Zuppa di fave, carciofi e piselli 

| Odori dal campo |

0
3714
zuppa fave, piselli e carciofi

Redazione Umbria Libera

pubblicato il 16 febbraio 2017 12:55:10

E’ un’antica ricetta della tradizione contadina.
Ottima se è fatta con i prodotti freschi dell’orto, altrimenti si possono usare anche quelli surgelati.

Ingredienti
scalogno:1 – patate:2 – carciofi:2 – piselli:4 cucchiai colmi – fave sgusciate. 150 gr. – finocchietto selvatico: 1-2 fili – menta fresca – olio d’oliva – sale – pepe nero – pecorino a scaglie (facoltativo)

Preparazione
Per prima cosa pulite le fave fresche eliminando il baccello e dividendo le fave piccole da quelle più grandi. Quelle piccole potrete cucinarle con tutto il tegumento (la pellicina), quelle più grandi vi consiglio di spellarle. Eliminate la parte superiore, sbollentatele in acqua bollente per un minuto e poi schiacciatele con le dita in maniera tale da far fuoriuscire la parte interna. Prendete una pentola o casseruola, versateci un paio di cucchiai di olio d’oliva ed aggiungete uno scalogno pulito ed affettato.
Lasciate soffriggere lo scalogno a fiamma bassa ed intanto pelate le patate, lavatele e tagliatele a piccoli pezzi.

Aggiungete le patate allo scalogno ed intanto pulite i carciofi privandoli delle foglie esterne e della punta spinosa. Tagliate i carciofi a metà, elimate la barba interna e tagliateli a fettine sottili. Aggiungete anche i carciofi alle patate.
Aggungete i piselli (freschi o congelati), mescolate ed aggiungete un bicchiere di acqua calda. l’acqua deve coprire tutto.

Aggiungete uno, due fili di finocchietto selvatico, il sale e lasciate cuocere.
A metà cottura aggiungete le fave che, essendo fresche, hanno dei tempi di cottura ridotti
Lasciate cuocere ancora un po’ finché tutti gli ingredienti saranno cotti.

A cottura ultimata, eliminate il finocchietto selvatico e servite la zuppa di fave, carciofi e piselli aggiungendo un giro d’olio d’oliva, una macinata di pepe nero e un paio di foglioline di menta fresca spezzettata.