Walt Anderson sulla conversione da touchdown di Hunter Henry: la palla ha toccato terra e il giocatore ha perso il controllo.

USA OGGI Sport

Con la partita in parità alle 23 di giovedì sera, i Patriots hanno tenuto la palla sui Minnesota Sixers. Terzo e gol.

Alla fine Il cacciatore Enrico Ha preso la palla sulla linea di porta e l’ha raggiunta prima di colpire il suolo. Ha perso il possesso palla e poi ha completato la presa in campo.

L’ufficiale più vicino all’azione ha stabilito che fosse un touchdown. La domanda sulla revisione del replay era se Henry l’avesse tenuto dopo essere caduto a terra. Il vicepresidente senior della NFL Walt Anderson, che si occupa di tutte le domande di revisione del replay, ha detto che la palla ha toccato terra quando Henry è atterrato, rendendolo un passaggio incompleto.

Dopo la partita, l’allenatore dei Patriots Bill Belichick ha detto ai giornalisti: “Perché non vai da loro con il tuo reporter di biliardo e chiedi loro del gioco? Non è quello che fai?

Ovviamente è. In effetti lo hanno fatto.

Il giornalista di ESPN.com Mike Reiss ha spiegato come Anderson ha spiegato la decisione della squadra: “Stava scendendo a terra, la palla ha colpito il pavimento e poi ha perso il controllo della palla tra le mani”.

Perché Henry non è stato giudicato in possesso prima che la palla toccasse terra?

“Perché quando scende in campo, deve controllare la palla quando entra in contatto con il terreno”, ha detto Anderson. “Molte persone affermano che il termine comunemente usato è ‘sopravvivenza sul pavimento’. Quindi, quando va sul pavimento, ha due piedi ed elementi di controllo, ma poiché va sul pavimento, deve controllare il palla mentre va a terra.

READ  La Cina si è affrettata a contenere i nuovi casi di Covid in tutto il paese

Come Reyes ha fatto notare ad Anderson, Henry aveva due mani sulla palla.

“Beh, se ha il controllo della palla con entrambe le mani e la palla tocca il suolo, se non perdi il controllo dopo che tocca il suolo, è ancora una presa.”

Questa decisione solleva un’interessante questione riguardante l’applicazione dello standard “chiaro ed evidente”. La sentenza sul campo è una presa per un touchdown. Per ricapitolare, la domanda corretta qui è: la sentenza sul campo era chiaramente e manifestamente errata?

Lo standard “chiaro e ovvio” in questo caso ha due componenti separate. Era chiaro e ovvio che Henry perdeva i possedimenti sui touchdown e riguadagnava i possedimenti prima della end zone. Ciò avrebbe dato al New England la palla sulla linea di un pollice, quarto e gol.

Ma era chiaro e ovvio che la palla ha colpito il suolo e si è spostata così lontano da non essere presa?

Ricorda, le inversioni si verificano solo quando sono chiare e ovvie. Cinquanta ubriachi in un bar devono essere d’accordo, viene spesso descritto.

In questo caso era chiaro ed evidente che non si trattava di touchdown. Ma non è chiaro e scontato che non sia una presa; La mano di Henry era sempre sotto la palla. Pertanto, il New England deve tenere la palla fuori dalla end zone del Minnesota al quarto e goal.

Sebbene i Patriots avrebbero potuto optare per un field goal e un vantaggio di 26-23, i Patriots avrebbero potuto scegliere di provare a puntare per un touchdown. Se il processo fosse stato fedele allo standard “50 ubriachi in un bar”, i Patriots avrebbero dovuto avere questa opzione.

READ  Draft NFL 2022: i momenti migliori degli esami, round 2 e 3

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply