Wall Street cade mentre la retorica aggressiva della Fed prende il sopravvento

  • Bullard della Fed sostiene ulteriori aumenti dei tassi
  • I dati mostrano che il mercato del lavoro statunitense rimane teso
  • Le azioni Cisco sono aumentate dopo che la società ha alzato le previsioni per l’intero anno
  • Macy’s sta saltando su aspettative di guadagni più elevate
  • Indici in calo: Dow 0,02%, S&P 0,31%, Nasdaq 0,35%

(Reuters) – I principali indici di Wall Street hanno chiuso in leggero ribasso giovedì in una sessione instabile a causa dei commenti aggressivi di un funzionario della Federal Reserve statunitense e dei dati che mostrano che il mercato del lavoro è rimasto teso e alcuni investitori si sono preoccupati di maggiori rialzi dei tassi di interesse.

Il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, ha affermato che la banca centrale deve continuare ad aumentare i tassi di interesse poiché il suo inasprimento finora ha “avuto solo effetti limitati sull’inflazione osservata”.

Le azioni sono scese negli ultimi giorni dopo un forte rally durato un mese guidato da rapporti sull’inflazione più deboli del previsto che hanno alimentato le speranze che la Federal Reserve limiterà i suoi aumenti dei tassi.

“La Fed sta ancora parlando di tassi di interesse in generale”, ha affermato Paul Nolte, portfolio manager di Kingsview Investment Management a Chicago. “Potrebbe esserci qualche disaccordo sul ritmo. Ma i tassi di interesse non scenderanno presto”.

Le azioni hanno tagliato le perdite verso la fine della sessione, ma i principali indici hanno comunque chiuso in territorio negativo.

Media industriale del Dow Jones (.DJI) L’indice è sceso di 7,51 punti, o dello 0,02%, a 33.546,32, lo Standard & Poor’s 500. (.SPX) Ha perso 12,23 punti, o lo 0,31%, a 3.946,56 punti, il Nasdaq Composite. (diciannovesimo) È sceso di 38,70 punti, o dello 0,35%, a 11.144,96 punti.

READ  MBTA ha affermato che sta valutando la possibilità di chiudere la linea arancione per 30 giorni per manutenzione

I dati hanno mostrato che il numero di americani che hanno presentato nuove domande di indennità di disoccupazione è diminuito la scorsa settimana, indicando che il mercato del lavoro rimane teso. Il rapporto di mercoledì ha dettagliato la forte crescita delle vendite al dettaglio del mese scorso, suggerendo che l’economia ha superato gli aumenti dei tassi di interesse.

I commercianti lavorano sul pavimento della Borsa di New York (NYSE) a New York City, Stati Uniti, 15 novembre 2022. REUTERS/Brendan McDiarmid/file Foto

Le scommesse dei trader su un aumento di 75 punti base alla prossima riunione della Fed sono salite al 19% da circa il 15% del giorno prima, secondo lo strumento FedWatch di CME Group. La maggior parte degli investitori prevede ancora un aumento di 50 punti base.

Sistemi Cisco (CSCO.O) Le azioni sono aumentate del 5% dopo che la società ha aumentato le previsioni sui ricavi e sugli utili per l’intero anno, allentando al contempo gli ostacoli alla catena di approvvigionamento. Il titolo ha aiutato il settore IT dell’S&P 500 (.SPLRCT) Ha registrato un guadagno dello 0,2%.

La maggior parte dei settori dell’S&P 500 ha chiuso al ribasso, tuttavia, con i servizi di pubblica utilità (.SPLRCU) Perdita dell’1,8%, stima dei consumatori (.SPLRCD) dell’1,3%.

Nelle notizie aziendali, azioni di Macy’s (MN) è aumentato del 15% dopo che la catena di supermercati ha aumentato la sua previsione di profitto annuale grazie alla domanda resiliente di abbigliamento di fascia alta e prodotti di bellezza.

Le emissioni basse superavano quelle alte sul NYSE con un rapporto di 2,06 a 1; Sul Nasdaq, il rapporto era di 1,65 a 1 a favore dei titoli in calo.

L’S&P 500 ha toccato un nuovo massimo di 52 settimane e un nuovo minimo; L’indice Nasdaq ha registrato 46 nuovi massimi e 169 nuovi minimi.

READ  Inizia la sospensione della tassazione del gas in tutta New York

Circa 10,3 miliardi di azioni sono passate di mano sulle borse Usa, rispetto alla media giornaliera di 12,1 miliardi di azioni nelle ultime 20 sedute.

Segnalazioni aggiuntive di Louis Krauskopf a New York e Pansari Mayur Kamdar, Ankika Biswas e Amruta Khandekar a Bengaluru; Montaggio di Vinay Dwivedi, Arun Koyoor e David Gregorio

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply