Wall Street balza presto dopo le recenti vendite; Lo yen scende contro il dollaro

  • Le azioni statunitensi sono aumentate bruscamente all’inizio del trading di New York
  • I rendimenti del Tesoro USA salgono
  • Lo yen scende contro il dollaro
  • Parte superiore del petrolio greggio

NEW YORK (Reuters) – Martedì le azioni degli indici globali sono salite bruscamente mentre Wall Street è rimbalzato dopo il recente sell-off, mentre lo yen giapponese è sceso nei confronti del dollaro USA al livello più basso dall’ottobre 1998.

Gli indici azionari statunitensi sono saliti mentre gli investitori tornavano da un lungo weekend, con grandi capitali e società energetiche in forte crescita. Leggi di più

Le aspettative di rialzi dei tassi di interesse da parte delle principali banche centrali e le preoccupazioni per una recessione globale hanno tenuto gli investitori al passo. Le banche centrali dovrebbero rafforzare la loro politica per combattere l’inflazione elevata.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Media industriale del Dow Jones (.DJI) È aumentato di 593,18 punti, o dell’1,98%, a 30481,96 Standard & Poor’s 500 (.SPX) È salito di 98,72 punti, o del 2,69%, a 3.773,56 punti, e il Nasdaq Composite (diciannovesimo) Ha aggiunto 355,18 o 3,29% a 11153,53.

Indice paneuropeo STOXX 600 (.stoxx) È aumentato dello 0,44% e dell’indice MSCI delle azioni in tutto il mondo (.MIWD00000PUS) 2,12% di profitto.

“Il mercato potrebbe già aver previsto un calo poco profondo… avevi un PIL negativo nel primo trimestre, quindi potrebbe essere un secondo trimestre negativo, nel qual caso il rallentamento potrebbe essere nello specchietto retrovisore”, ha affermato Thomas Hayes, membro Mandato a Great Hill Capital a New York.

Tutti gli occhi ora si rivolgono alla testimonianza del presidente della Fed Jerome Powell davanti alla commissione bancaria del Senato mercoledì per avere indizi sui tassi di interesse.

READ  L'OPEC+ offre aumenti della produzione di petrolio con l'avvicinarsi della visita di Biden in Arabia Saudita

Goldman Sachs ha affermato che ora crede che ci sia una probabilità del 30% che l’economia statunitense scivoli in recessione nel prossimo anno, rispetto alla precedente previsione del 15%. Leggi di più

Sul mercato dei cambi, lo yen giapponese è sceso nei confronti del dollaro USA al livello più basso in quasi 24 anni a 136,330 per dollaro. Leggi di più

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha affermato che la banca centrale dovrebbe mantenere la sua attuale politica monetaria estremamente accomodante. Ciò la rende un’area remota tra le altre principali banche centrali. Leggi di più

I rendimenti dei Treasury statunitensi sono leggermente aumentati poiché la situazione di avversione al rischio che ha colpito i mercati statunitensi la scorsa settimana ha preso una pausa.

Il rendimento del titolo di riferimento a 10 anni è stato del 3,297%, in rialzo rispetto alla chiusura del 3,239% alla fine della scorsa settimana.

Il greggio statunitense è recentemente aumentato del 2,35% a $ 112,13 al barile e il greggio Brent ha raggiunto $ 115,98, in rialzo dell’1,62% rispetto alla giornata.

L’oro spot è salito dello 0,1% a $ 1.839,80 l’oncia.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazione aggiuntiva di Elizabeth Hawcroft a Londra. anche di Devik Jain e Anisha Sircar; Montaggio di Louise Heavens, Chizu Nomiyama e Mark Heinrich

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply