US Open 2022: l’esilarante vittoria di Matt Fitzpatrick ricorda perché il grande golf rimane impareggiabile

Brooklyn, MA – La settimana degli US Open 2022 è iniziata con una discussione sulle parti peggiori del golf professionistico e si è conclusa con alcuni momenti che hanno mostrato il gioco al meglio.

Matt Fitzpatrick ha sparato un 68 domenica al The Country Club per sconfiggere Will Xalatores e Scotty Schaeffler con un ictus. Ha vinto il suo primo campionato importante Nello stesso posto ha vinto l’American Amateur Award 2013.

Era un potere e una presenza che non siamo abituati a vedere da Fitzpatrick combinati con un calcio di chiusura degno di un campo da golf su cui è stato giocato.

Quando Phil Mickelson è entrato nel microfono lunedì mattina per parlare alla LIV Rebellious Golf League che ha aiutato a lanciare, le sue ombre su una delle settimane più belle dell’anno sono svanite. triste vergogna Penetrò nel resto della proprietà e prefigurava un futuro ancora indesiderabile.

Piaccia o no – e molti hanno parlato ad alta voce e osceni – LIV Golf è qui per restare. Giocatori, codici, agenti, manager, media e dipendenti sono tutti discussi questa settimana a Brookline. Ha scosso i marciapiedi su cui attualmente siede il giocatore di golf professionista.

Nonostante ciò, il Pets Project di Greg Norman non può (e probabilmente non lo farà mai) ospitare un castello che viene costruito circa 16 giorni all’anno quando i principali tornei sono contestati.

Il primo round di giovedì è stato un rifugio, così come le 54 buche successive.


La classifica degli US Open prodotta durante il fine settimana ha esacerbato questa realtà. Colin Morikawa ha guidato a metà strada mentre ha tentato di diventare il primo giocatore di golf a vincere tre major nelle sue prime 11 partite da quando ha iniziato il Masters nel 1934. Sabato è svanito con un punteggio di 77, ma al suo posto è rimasto tra i primi tre al mondo . A volte, domenica pomeriggio, Scotty Scheffler (n. 1), John Ram (n. 2) e Rory McIlroy (n. 3) erano tra i primi quattro in classifica.

Ram e McIlroy non hanno potuto capitalizzare le loro possibilità e McIlroy ha sprecato una delle migliori prestazioni della sua carriera dopo aver guidato il campo con quasi 10 colpi vincenti. Mantenendo la sua cara vita lungo la strada nel tentativo di ottenere una rara doppietta degli US Open Masters, Schaeffler ha guidato Zalatoris di un vantaggio all’angolo mentre entrambi hanno perseguito il loro primo major nella loro carriera e hanno vinto il PGA Tour.

READ  Calendario della Coppa del Mondo 2022: gironi, calendario, calendario delle partite, parentesi

Nelle due ore successive, una settimana era tutto ma Quindi il golf ha presentato forse il miglior golf che abbiamo visto quest’anno. Uno swing di due colpi al numero 11 ha dato a Zalatores un vantaggio di due colpi su Fitzpatrick. Zalatoris, tre volte secondo classificato senior, ha strappato una palla dalla coppa e ha tirato il pugno con lussuria, impettito come un uomo infernale deciso a recuperare quella sconfitta nel campionato PGA contro Justin Thomas un mese fa.

La risposta di Fitzpatrick al 13° con un gancio destro smentisce la mansuetudine con cui è solito comportarsi. Il torneo è stato ancora una volta in parità. Il 14° posto di Pars ha portato a una lunga attesa sul 15° tee quando i fan si sono precipitati nello stretto fairway che si affaccia su un tratto di arrivo dove i tacchini (tacchini) hanno girato frequentemente questa settimana.

Fitzpatrick fissava il futuro. Cosa stava pensando lì mentre era in vetta agli US Open con il ragazzo in piedi accanto a lui? Forse in passato, quando ha vinto la gara di Am Here nel 2013. Forse il futuro e le restanti quattro buche deve sbloccare la situazione. Ha spiegato dopo l’evento quanto fosse difficile smettere di immaginare il trofeo nel suo pugno.

“Stai solo cercando di dire a te stesso: ‘Smettila. Prenditi una pausa. Smettila di pensarci. Semplicemente non si è ancora avverato'”, ha detto Fitzpatrick.

Lui lei non è stato Finora c’era, ma dopo quel buco, stava per prenderlo. Fitzpatrick ha spruzzato il suo vialetto a destra, ma in qualche modo è salito su e giù per un ferro di cavallo di persone da 220 iarde per arrivare a 6 sotto, il tutto rendendo Zalatoris uno spauracchio per lasciarne due indietro.

“E’ stato uno dei migliori tiri che ho fatto tutto il giorno”, ha detto Fitzpatrick. “È stato un gran tiro. Per farlo e sfruttare la pausa che ho ottenuto è stato fantastico”.

Fitzpatrick stava a malapena rinunciando alla sua casa, e non era abbastanza. Dopo un facile 3-4 al numero 16 e 17, ha colpito il tee al numero 18 in un bunker a Fairway. Mentre camminava verso di lei, i fan di Boston hanno rotto il contenimento delle forze di polizia dietro di loro e hanno circondato il loro eroe di una volta e di un futuro.

READ  Draymond Green dei Golden State Warriors è tornato ad allenarsi per la prima volta dall'inizio di gennaio

Quindi Fitzpatrick ha colpito “uno dei migliori colpi che abbia mai sparato” da quel bunker, mettendo i due alla pari ed evitando un uccello che ha quasi mancato Zalatoris che avrebbe mandato il campionato in un playoff a due buche. Non appena il calcio di Zalatoris è passato attraverso la buca, Fitzpatrick si è rivolto al branco di Billy Foster, che già singhiozzava.

Ne è seguito il caos, come sempre accade alla fine dei grandi tornei. Rory McIlroy era lì per abbracciare il suo compagno di squadra della Ryder Cup. Il fratello di Fitzpatrick, Alex, che aveva una borsa per lui in una mattina del 2013, stava piangendo. Fitzpatrick ha abbracciato suo padre la festa del papà; Entrambi riuscivano a malapena a respirare.

È stato l’emblema di uno dei più grandi piazzamenti prolungati per un campionato importante dell’ultimo decennio. Anche se i giocatori principali potrebbero non diventare più vincitori o futuri leader nella Ryder Cup, il fine settimana è stato meno di loro gradimento e più di come appare una versione più pura di questo gioco.


Non è la patria del golf, ma negli Stati Uniti non puoi necessariamente scegliere un luogo di accoglienza migliore o più autentico di The Country Club. È uno dei cinque club fondatori della United States Golf Association, che ha organizzato il torneo che ha ospitato questa settimana. I campi da golf più antichi ospitano spesso il più grande golf.

È difficile spiegare ai principianti come sia in qualche modo giocare il primo premio da 3,15 milioni di dollari più puro Una forma di sport. Essere tra le ultime coppie dietro le nove a competere in un torneo importante la domenica, però, è probabilmente la posizione più impensabile con i soldi. Lo sfondo grigio cupo di Boston ha fatto sembrare la scena cruda come sembrava.

Il golf ultimamente si sente manipolato e progettato. Ho sentito questa brutale improvvisazione.

Sembrava importante.

Era anche appropriato che durante un anno in cui i giocatori stavano cercando di manipolare il sistema per vedere come potevano lavorare di meno e guadagnare di più, un giocatore avrebbe potuto lavorare osso Nel suo gioco è fiorito a Brookline. Fitzpatrick ha cambiato corpo e gioco. I numeri non mentono.

Ha terminato T16 nella distanza di guida questa settimana, il che non sembra molto finché non ti rendi conto che si è classificato T127 nel PGA Tour l’anno scorso. Ha battuto Thomas McIlroy questa settimana. Ha penalizzato anche l’arcade, dimostrando un gameplay complessivo che è il migliore in assoluto. Fitzpatrick ha un anno di carriera in ogni categoria tranne Status, che prefigura un futuro in cui la vittoria può diventare un rovescio della medaglia.

READ  Nikki Haley afferma che gli atleti olimpici dovrebbero scegliere di rappresentare la "libertà" o le "violazioni dei diritti umani"

Non aveva nemmeno bisogno di fare affidamento su una racchetta a cui si appoggiava spesso. Ha concluso al 42 ° posto, mentre McIlroy è arrivato primo. Se avessi parlato di quella statistica lunedì e di chi avesse vinto l’evento, avresti fatto un sacco di soldi.

Fitzpatrick ha mostrato con orgoglio il trofeo degli US Open in tutta la proprietà mentre camminava da un’intervista all’altra domenica sera. Le sue risposte erano per lo più benigne e ripetitive.

Tuttavia, un commento si è distinto. È stato un duro colpo per i giocatori che hanno trascorso la prima parte della settimana difendendo le decisioni di business che avevano preso entrando a far parte del LIV Golf e forse rinunciando alla possibilità di giocare in tornei importanti in futuro.

“La sensazione è fuori dal mondo”, ha detto Fitzpatrick di tenere gli US Open nello stesso punto in cui una volta ha tenuto sua cugina. “È piuttosto banale, ma sono le cose che sognavo da bambino. Sì, per realizzarlo, domani posso ritirarmi da uomo felice”.

Sono passate le ultime due settimane, “Soldi, soldi, soldi”, ha detto il commissario del PGA Tour Jay Monahan in un recente messaggio ai giocatori. Torneremo su quella conversazione lunedì e oltre – se credi alle voci che circolano a Brooklyn – alcuni grandi vincitori passati e potenziali futuri stanno pianificando di saltare la nave e collegarsi con un concorrente del PGA Tour.

Nel corso di quattro giorni – e soprattutto per gli ultimi nove box di domenica – abbiamo condiviso un’esperienza che tutti i soldi del mondo non potevano comprare: gareggiare e vincere un campionato importante.

In un mondo in cui tutto può essere acquistato e chiunque può acquistarlo, è impossibile monetizzare la pura gioia e l’euforia di quell’esperienza.

Rick Gehmann, Patrick MacDonald e Kyle Porter riepilogano gli US Open 2022. Sintonizzati e ascolta The First Cut su Podcast di Apple E il spotify.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply