Un’anziana spia russa ha scelto un appartamento a Kiev prima dell’invasione

Il Cremlino era così sicuro della vittoria in Ucraina che un alto funzionario russo aveva già scelto una piattaforma a Kiev prima dell’inizio della guerra, secondo quanto riferito dall’intelligence.

A febbraio, prima che le forze russe attraversassero il confine con l’Ucraina, gli agenti di potere a Mosca pensavano che sarebbe stata una guerra breve e facile, Secondo l’intelligence fornita al Washington Post.

Tra loro c’era Igor Kovalenko, un alto funzionario dell’FSB che gestiva spie in Ucraina. Secondo le obiezioni dell’intelligence ucraina e delle loro controparti occidentali, Kovalenko stava osservando un appartamento a Kiev, chiedendo a uno dei suoi subordinati dell’FSB le informazioni di contatto dell’informatore che vive lì.

L’intelligence ucraina ha detto che l’informatore ha ammesso di essere stato incaricato di lasciare la città nei giorni prima dell’inizio della guerra e di lasciare le sue chiavi in ​​modo che i russi potessero usare il suo appartamento con vista sul fiume Dnepr.

In effetti, i russi erano così sicuri che avrebbero occupato Kiev che diedero istruzioni simili a informatori e talpe in tutta la capitale ucraina, preparando una rete di rifugi per agenti e alloggi per ufficiali.

Ma i soldati russi non hanno ancora messo piede a Kiev.

Poco più di un mese dopo l’inizio dell’invasione, le truppe russe invasero la capitale e, incapaci di circondarla, si ritirarono frettolosamente.

La propaganda russa all’epoca giocava a Kiev come un bluff, mettendo l’Ucraina in secondo piano in modo da poter perseguire il suo vero obiettivo: la zona industriale orientale nota come Donbass, dove le forze russe sono oggi impantanate.

Tuttavia, l’intercettazione delle comunicazioni non solo mostra che la Russia intende impossessarsi della capitale e “decapitare” il governo ucraino eliminandone la leadership – obiettivo riportato dalle agenzie di intelligence ucraine e occidentali; Le intercettazioni mostrano che i russi pensavano che sarebbe stato facile.

READ  Notizie della guerra tra Russia e Ucraina: gli ultimi aggiornamenti della Crimea e della centrale nucleare

“Si aspettavano che qualcuno aprisse il cancello”, ha detto al Washington Post un alto funzionario ucraino. “Non si aspettavano alcuna resistenza”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply