Un volo della United Airlines ha effettuato un atterraggio di emergenza all’aeroporto di Newark, nel New Jersey, dopo aver sorvolato l’Oceano Atlantico

“Dopo che il nostro aereo ha subito un problema meccanico poco dopo il decollo, è rimasto in aria per bruciare carburante e poi è atterrato in sicurezza”, ha detto United in una nota. I passeggeri sono sbarcati al gate e stamattina è prevista la partenza di un nuovo aereo.

United Airlines ha affermato che un controllo di manutenzione iniziale ha indicato che c’era un problema con la pompa idraulica a bordo del volo, che trasportava 256 passeggeri sul volo.

Le scintille sono volate dall’aereo mentre saliva dopo il decollo, secondo un video pubblicato online che pretendeva di mostrare il volo.

La Federal Aviation Administration sta indagando sull’accaduto al volo 149, partito dall’aeroporto di Newark nella tarda notte di mercoledì, e poi dichiarato lo stato di emergenza. La Federal Aviation Administration ha detto che il Boeing 777-200 era diretto a San Paolo, in Brasile, prima di tornare a Newark.

Il sistema idraulico del Boeing 777 gestisce i principali sistemi, come il carrello di atterraggio, i flap e i freni. Ci sono tre sistemi idraulici ridondanti a bordo, il che significa che due sistemi possono guastarsi e l’aereo può ancora funzionare normalmente.

I dati di tracciamento del volo mostrano che l’aereo ha sorvolato l’Oceano Atlantico per consumare carburante prima di tornare in aeroporto circa due ore dopo la partenza.

La CNN ha contattato l’Autorità Portuale di New York e New Jersey per un commento.

READ  I gruppi energetici prendono di mira l'amministrazione Biden a causa della riluttanza ad espandere la produzione nazionale di petrolio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply