Un lancio di razzi è fallito nel tentativo di lanciare satelliti al largo della costa dell’Alaska

Iscriviti alla newsletter scientifica Wonder Theory della CNN. Esplora l’universo con notizie di incredibili scoperte, progressi scientifici e altro ancora.



Cnn

Un razzo gestito da una startup con sede in California è fallito vicino alla costa dell’Alaska martedì, segnando un altro incidente per… Aziende che sperano di fornire i propri servizi per lanciare in orbita decine di piccoli satelliti.

La società privata ABL Space Systems ha tentato il lancio di un razzo RS1 alle 13:27 ora locale (17:27 ET) in Alaska. Ma la compagnia ha confermato poco dopo che c’era stata una “anomalia”, un termine legato allo spazio per un problema o un errore, e che il razzo “si è spento prematuramente”.

“Questo non è il risultato che speravamo oggi, ma è il risultato per cui ci siamo preparati. Torneremo con ulteriori informazioni non appena saranno disponibili”. ha detto la società in un tweet. “Grazie a tutti per il supporto.”

La missione era portare in orbita due piccoli satelliti attorno a OmniTeq, che si è recentemente separato dalla sua divisione spaziale. La società ha firmato un accordo lanciare ABL per la prima volta nel 2021, quando operava ancora con il nome L2 Aerospace.

Il tentativo di martedì di lanciare ABL è stato il secondo fallimento in due giorni per un nuovo settore fiorente: ABL è una di una lunga lista di aziende che cercano lo stesso mercato, offrendo agli operatori un accesso relativamente economico e facile ai servizi di lancio. Piccoli satelliti, che negli anni passati hanno dovuto aspettare che si aprisse altro spazio a bordo di missili più grandi.

Lunedì, Virgin Orbit, un concorrente diretto di ABL che cerca di lanciare la sua prima missione dal Regno Unito, ha ammesso il suo razzo lanciato dall’aria Impossibile raggiungere l’orbita.

Il fulcro del modello di business sostenuto da aziende come ABL e Virgin Orbit è offrire voli frequenti nello spazio e rendere l’operazione più rispondente alle esigenze delle piccole compagnie satellitari, comprese quelle che costruiscono principalmente enormi costellazioni di satelliti in Orbita terrestre bassa Per una varietà di scopi, come la fornitura di Internet via satellite o il monitoraggio del clima e delle risorse della Terra.

Questi includono piccoli veicoli spaziali Smallsatsche è grande quanto un frigorifero da cucina di dimensioni familiari ed è chiamato un popolare sottoinsieme di SmallSats CubeSats, che sono satelliti standard in miniatura che possono essere più piccoli di una scatola da scarpe.

Le startup realizzano razzi molto più piccoli del razzo Falcon 9 che alimenta SpaceX, ad esempio. Ma finora, la nuova classe di missili più piccoli non si è dimostrata affidabile come le loro controparti più grandi. Quasi tutte le startup del settore hanno subito almeno un fallimento del lancio.

In un campo affollato, ABL sperava di entrare a far parte di un breve elenco di progetti con sede negli Stati Uniti che avevano realizzato almeno una missione di successo. Il primo, nel 2018, è stato Rocket Lab, che finora ha realizzato più di due dozzine di lanci riusciti e tre fallimenti. aziende di avvio Astra E lucciola Ha anche messo in orbita i satelliti e ne ha risentito battute d’arresto.

Queste società potrebbero presto essere affiancate da un’altra startup, Relativity, che attualmente ha il suo primo razzo nel suo sito di lancio in Florida.

Mentre tutti questi razzi destinati a lanciare piccoli satelliti stanno decollando, devono affrontare la concorrenza di razzi più grandi che stanno iniziando a fornire determinati servizi allo stesso mercato. SpaceX, ad esempio, ha avviato SmallSat”Condividi il viaggioNel 2019 con il suo enorme razzo Falcon 9, l’azienda ha finora lanciato sei missioni dedicate a piccoli satelliti per vari clienti.

Il lancio fallito di ABL di lunedì arriva dopo che i primi tentativi di lanciare il razzo RS1 da terra lo scorso dicembre sono falliti. La società ha risolto diversi problemi tecnici, tra cui un sensore difettoso e problemi di pressione, per preparare l’RS1 al tentativo di volo di martedì.

READ  L'economia statunitense non ha ricevuto una nota di recessione

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply