Twitter sta ripristinando gli account sospesi di diversi giornalisti

Elon Musk ha dichiarato sabato scorso che Twitter avrebbe ripristinato gli account di diversi giornalisti sospesi dopo averli accusati di violare le regole della piattaforma di social media sulla privacy personale.

Sig. Musk ha affermato che la maggioranza degli intervistati al suo sondaggio informale su Twitter ha votato per revocare immediatamente le sospensioni.

Giovedì sera, Twitter Gli account sono stati sospesi Sig. Diversi giornalisti di alto profilo hanno scritto sulla proprietà dell’azienda da parte di Musk.

Sig. Alcuni giornalisti avevano scritto della precedente sospensione di Musk.

Giovedì, in un’accesa sessione audio su Twitter con i giornalisti, Mr. Musk ha equiparato il collegamento dell’account @ElonJet in quegli articoli al rilascio di informazioni invadenti sulla posizione in tempo reale, o “tassazione”. Alcuni i cui conti sono stati sospesi, sig. Sono stati scritti articoli che criticano l’handle di Twitter di Musk.

Dopo le sospensioni, il sig. chiese Musk. Circa il 59% dei 3,7 milioni di persone intervistate ha affermato che gli utenti dovrebbero essere reintegrati immediatamente.

Sig. Musk ha riconosciuto questi risultati in un post subito dopo mezzanotte, dicendo: “La gente ha parlato”.

Sabato mattina presto, la maggior parte dei conti era stata ripristinata. Ma l’account @ElonJet è ancora sospeso, l’ex presentatore di MSNBC ed ESPN Keith Olbermann e Mr. C’era un resoconto dell’editorialista di Business Insider Lynette Lopez, che ha pubblicato indagini su un’altra delle attività di Musk, Tesla.

Il portavoce della Commissione europea Johannes Bahrke ha detto sabato che mentre il reinserimento dei giornalisti è stato “incoraggiante”, il sig. La Commissione è preoccupata per la natura arbitraria delle decisioni di Musk.

READ  Morto a 90 anni l'eroe anti-apartheid Desmond Tutu, premio Nobel

“Queste cose devono accadere in un quadro, non solo perché qualcuno decide”, ha detto Mr. disse Bahrke.

Ha ribadito che se Twitter non rispetta il Digital Services Act, una serie di regolamenti UE chiave per i servizi digitali entrati in vigore il mese scorso, la società potrebbe essere multata fino al 6% delle entrate annuali globali. Un divieto anche a livello europeo.

Vera Jourova, vicepresidente della Commissione europea, ha fatto eco a questo sentimento Twitta Di venerdì. “Ci sono linee rosse. E barriere, presto.”

Sabato, l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Volker Dürk, ha accolto con favore la notizia del reinserimento dei giornalisti, ma ha aggiunto che “permangono serie preoccupazioni”.

“Twitter ha la responsabilità di rispettare i diritti umani: @elonmusk deve impegnarsi a prendere decisioni basate su principi pubblicamente disponibili che rispettino i diritti, inclusa la libertà di parola”, ha affermato. su Twitter. “Non manca niente”.

Queste sospensioni hanno preoccupato i sostenitori della libertà di parola.

Jodi Ginsberg è il presidente del Comitato per la protezione dei giornalisti. disse Se queste sospensioni sono una ritorsione per il lavoro dei giornalisti, “questa è una grave violazione del diritto dei giornalisti di riportare la notizia senza timore di ritorsioni”.

Sottolineando ripetutamente il suo impegno per la libertà di parola, Mr. Musk ha sostenuto che non era diverso dai passi compiuti dai precedenti proprietari di Twitter per frenare alcuni post su Covid e politica presidenziale che il sito considerava disinformazione.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply