Taiwan offre pagamenti in contanti ai cittadini nella “benedizione del nuovo anno”

TAIPEI (Reuters) – Il primo ministro taiwanese Su Tseng-chang ha annunciato mercoledì che Taiwan prevede di offrire pagamenti in contanti di quasi 200 dollari a ogni cittadino quest’anno, affermando che la crescita economica dell’isola sarà condivisa da tutti.

L’economia guidata dalle esportazioni, una potenza tecnologica globale per prodotti tra cui i chip semiconduttori, è cresciuta del 6,45% nel 2021, il tasso più rapido dalla sua espansione del 10,25% nel 2010.

Mentre si prevede che la crescita economica rallenterà nel 2022 e nel 2023, il governo ha stabilito piani per destinare all’economia ulteriori 380 miliardi di NT$ (12,4 miliardi di USD) di entrate fiscali rispetto allo scorso anno per aiutare a proteggere l’isola dagli shock economici globali, tra cui sovvenziona. Per le tariffe dell’elettricità, del lavoro e dell’assicurazione sanitaria.

Su ha affermato che un totale di 140 miliardi di NT$, parte delle entrate fiscali, saranno spesi come pagamenti in contanti e ogni cittadino riceverà 6.000 NT$ (195,61 USD).

“I frutti dei risultati economici saranno condivisi da tutti i cittadini, dai giovani agli anziani”, ha detto Su ai giornalisti, aggiungendo che una potenziale spinta richiede l’approvazione del parlamento, dove il Partito Democratico Progressista (DPP) al governo ha la maggioranza.

“Desideriamo dare a tutti i cittadini una benedizione per il nuovo anno dopo l’inizio del capodanno lunare”, ha detto Su ai giornalisti, riferendosi alla vacanza di una settimana che inizia il 20 gennaio.

Non ha fornito dettagli su come il governo avrebbe erogato i pagamenti.

Taiwan è un importante produttore di semiconduttori utilizzati in qualsiasi cosa, dalle automobili e smartphone agli aerei da combattimento. La sua economia ha continuato a crescere costantemente durante la pandemia di COVID-19 negli ultimi anni, aiutata dalla forte domanda di chip per l’elettronica di consumo poiché sempre più persone lavorano da casa.

READ  Chongqing, Sichuan esausta per il caldo, è ora in allerta per inondazioni in mezzo a forti piogge

La banca centrale di Taiwan a dicembre ha abbassato la sua stima di crescita del PIL per il 2022 al 2,91% rispetto alla precedente previsione del 3,51% di settembre.

Per il 2023 mi aspettavo una crescita del PIL del 2,53%. L’economia è cresciuta del 4,01% nel terzo trimestre rispetto all’anno precedente.

$ 1 = 30,6740 dollari taiwanesi)

(Segnalazione di Yimou Lee e Jeanny Kao) Montaggio di Jacqueline Wong

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply