T-Mobile afferma che sta indagando sulla violazione dei dati che coinvolge 37 milioni di account

19 gennaio (Reuters) – L’operatore wireless statunitense T-Mobile (TMUS.O) Giovedì, ha affermato che stava indagando su una violazione dei dati che coinvolge 37 milioni di account prepagati e che avrebbe dovuto sostenere costi significativi relativi all’incidente.

La società ha affermato di aver identificato l’attività dannosa il 5 gennaio ed è stata contenuta entro un giorno, aggiungendo che nessun dato sensibile come le informazioni finanziarie è stato compromesso.

Tuttavia, sono state ottenute alcune informazioni di base sui clienti, come nome, indirizzo di fatturazione, e-mail e numero di telefono, ha affermato T-Mobile.

“Le nostre indagini sono ancora in corso, ma l’attività dannosa sembra essere stata completamente contenuta in questo momento e al momento non ci sono prove che il malintenzionato sia stato in grado di compromettere o compromettere i nostri sistemi o la nostra rete”, ha affermato la società, aggiungendo che avevo. Ho iniziato a notificare i clienti interessati.

Anche la Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti ha aperto un’indagine sulla violazione dei dati dell’azienda, riporta il Wall Street Journal. menzionato giovedì, citando un portavoce della FCC.

La FCC e T-Mobile non hanno risposto immediatamente alle richieste di Reuters di commentare l’indagine segnalata.

Le azioni della società sono scese del 2% nelle negoziazioni fuori orario.

L’anno scorso, T-Mobile, con sede a Bellevue, Washington, ha accettato di pagare 350 milioni di dollari e di spendere altri 150 milioni di dollari per aggiornare la sicurezza dei dati per risolvere il contenzioso su un attacco informatico del 2021 che ha compromesso informazioni appartenenti a circa 76,6 milioni di persone.

T-Mobile ha oltre 110 milioni di abbonati, il che lo rende il terzo più grande operatore wireless negli Stati Uniti.

READ  I prezzi del gas negli Stati Uniti scendono al di sotto di $ 4 al gallone, afferma AAA

Segnalazione aggiuntiva di Eva Matthews e Lavanya Ahir a Bangalore; Montaggio di Sriraj Kaluvella, Maju Samuel e Rashmi Aish

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply