Steve Bannon ha accusato e si trasformerà giovedì

Commento

New York – Stephen K. Bannone Settimane dopo essere stato condannato per oltraggio al Congresso e due anni dopo aver ricevuto la grazia federale dal presidente Donald Trump con l’accusa di frode federale, giovedì dovrebbe arrendersi ai pubblici ministeri per affrontare una nuova accusa penale. Astuccio.

Martedì sera non è stato possibile confermare i dettagli esatti del caso statale. Ma le persone che hanno familiarità con la situazione, che hanno parlato in condizione di anonimato per discutere l’accusa sigillata, hanno suggerito che Bannon potesse perseguire alcuni aspetti del caso federale in cui è stato assolto.

In quell’atto d’accusa, i pubblici ministeri affermano che Bannon e altri hanno frodato contributori alla società privata di $ 25 milioni. Lo sforzo di raccolta fondi, chiamato “Stiamo costruendo il muro”, cerca fondi che, secondo i donatori, sosterranno la costruzione di un muro lungo il confine tra Stati Uniti e Messico.

L’ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan, che gestisce i procedimenti giudiziari in tutto lo stato, ha valutato il presunto coinvolgimento di Bannon nel piano da poco dopo che Trump lo ha graziato, ha riferito il Washington Post. Segnalato a febbraio 2021.

La grazia presidenziale si applica solo alle accuse federali e non può impedire l’azione penale statale.

Trump ha perdonato il brutto Steve Bannon all’inizio della sua presidenza

Bannon, A L’ex top strategist di Trump, che è stato per breve tempo un aiutante della Casa Bianca, si è dichiarato non colpevole di accuse federali nell’agosto 2020 dopo che le autorità lo hanno trascinato giù da uno yacht di lusso e lo hanno portato in tribunale. È stato accusato di aver intascato $ 1 milione nello schema.

READ  Microsoft sorprende oggi con la prima versione multiplayer di Hollow Infinite

Pochi mesi dopo, nelle ultime ore della sua presidenza, Trump ha aggiunto Bannon alla lista di 140 persone della grazia.

Altri due, incluso il veterano disabile Brian Kolfage, Si è dichiarato colpevole in tribunale federale Per quanto riguarda il piano di raccolta fondi. Un processo che ha coinvolto un terzo partecipante, Timothy Shea, si è concluso con un errore giudiziario a giugno quando una giuria non è riuscita a raggiungere un verdetto unanime.

La nuova accusa statale arriva meno di due mesi dopo che Bannon, 68 anni, è stato accusato di disprezzo del Congresso per essersi rifiutato di collaborare con un comitato della Camera che indagava sulla rivolta del 6 gennaio.

Il caso statale sarà gestito dal procuratore distrettuale di Manhattan Alvin Bragg (D) presso la Corte Suprema dello Stato di New York. Un portavoce di Praga ha rifiutato di commentare quando è arrivato martedì sera.

Ma Bannon dovrebbe ricusarsi giovedì, secondo tre persone che hanno familiarità con la questione.

Steve Bannon è stato dichiarato colpevole di oltraggio al Congresso il 6 gennaio

Quando è stato contattato per un commento, Bannon ha rilasciato una dichiarazione tramite il suo portavoce che descriveva l’accusa come “accuse fasulle” e “nient’altro che un’arma politica di parte del sistema di giustizia penale”.

Il condizione Il predecessore di Praga, Cyrus R. Gli sforzi per indagare su Bannon nello schema di frode al muro di confine iniziarono sotto Vance Jr.

Oltre all’indagine Bannan, L’ufficio di Bragg ha anche ricevuto una lunga indagine su Trump e le sue pratiche commerciali. Il mese scorso, Alan Weiselberg, direttore finanziario di lunga data di Trump, si è dichiarato colpevole del piano fiscale. La Trump Organization dovrebbe affrontare un’audizione fiscale ad ottobre.

READ  L'India esorta il pubblico a evitare Starling sostenuto da Musk fino a quando non otterrà una licenza

Gli investigatori dell’ufficio del procuratore generale dello Stato di New York hanno collaborato con i procuratori distrettuali per assistere sia nel caso delle pratiche commerciali Trump che nel caso Bannon.

La condanna di Bannon a luglio per oltraggio al Congresso in relazione all’udienza del 6 gennaio lo ha reso il confidente più vicino di Trump alle condanne penali risultanti dall’attacco alla capitale degli Stati Uniti. L’udienza dei due testimoni è durata solo una settimana e ha confermato che Bannon aveva ignorato una citazione del Congresso a cui era legalmente obbligato a rispondere.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply