Stephen Sonheim, titano musicale americano, è morto all’età di 91 anni

Più di quanto la maggior parte dei cantautori apprenda in una vita, Mr. Secondo il resoconto di Sonheim, è stata una lunga sessione di allenamento pomeridiana che gli ha insegnato una lezione. Hammerstein ha ideato per lui esercizi di scrittura: trasformare un buon gioco in uno strumento musicale; Trasformare un gioco difettoso in un musical; Trasforma una storia in musica da un altro mezzo; E, infine, scrivi una musica dalla tua storia originale. Lo ha fatto il giovane sig. Sonheim ha fatto, un progetto in cui si è laureato al Williams College in Massachusetts, dove ha completato la sua carriera teatrale con un serio mix di studi. Sotto Robert Barrow, Intellectual Strict Expert in Reconciliation, dal sig. Sonheim ha preso la lezione, come ha detto lui, “L’arte non è ispirazione, l’innovazione arriva con l’artigianato”. Sig. Sondheim studierà quindi in modo indipendente Milton Babbitt, compositore d’avanguardia.

Sig. Il primo spettacolo professionale di Sondheim non è stato al Business Work Theatre; Attraverso un’agenzia che rappresentava Hammerstein, è stato assunto per scrivere per la commedia televisiva degli anni ’50 “Dopper”, su un banchiere a budget ridotto braccato da un paio di fantasmi urbani. (Molto dopo, il signor Sonheim ha scritto la sceneggiatura del film di Hoodunid “The Last of Sheila” con l’attore Anthony Perkins; è stato prodotto nel 1973 e diretto da Herbert Rose.) Negli anni ’50 è diventato un fan dei giochi di parole. E inventore di enigmi e giochi elaborati. Dal 1968 al 1969 creò cruciverba segreti per la New York Press.

Il suo amico, il drammaturgo Anthony Schaefer, ha riconosciuto il suo coinvolgimento nella depistaggio e nel mistero della commedia, e nella sua commedia “Slut” il personaggio un po’ di Mr. Basato su Sonheim. (La commedia una volta era provvisoriamente intitolata “Who’s Afraid of Stephen Sonheim?”)

READ  Un embrione di dinosauro è stato trovato all'interno di un uovo fossile. Questo significa qui.

Sig. Sondheim era poco più che ventenne quando scrisse il suo primo spettacolo professionale, un concerto chiamato “Saturday Night”, diretto da Philip G. E Giulio J. Un adattamento dell’opera teatrale di Epstein “Front Porsche in Flatbush”. Dopo che il compositore Frank Loser l’ha rifiutato, ha ottenuto un lavoro scrivendo sia parole che musica. Lo spettacolo doveva andare in onda nel 1955, ma il produttore Lemuel Ayers morì prima di raccogliere fondi e la produzione si fermò. Lo spettacolo non è andato in onda fino al 1997 da una piccola compagnia di Londra; In seguito è apparso a Chicago e finalmente ha avuto la sua prima a New York nel 2000 al Second Stage Theatre di Broadway.

Sig. Sonheim odiava prendere uno dei suoi primi calci di Broadway, “West Side Story” e “Gypsy”, perché non è solo un compositore, un cantautore – “Ammetto che amo scrivere musica più che testi”. “Finire il cappello.” Ma era d’accordo con entrambi su consiglio di Homerstein, che disse che avrebbe beneficiato di lavorare con artisti del calibro di Bernstein; Dal momento che Lawrence (autore del libro) e il regista Jerome Robbins hanno scritto per il primo episodio, e per una star come Ethel Merman nel secondo, ha amato la mano di Broadway di grande esperienza Jules Stein. Compositore.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply