Stephanie McMahon ha rassegnato le dimissioni da Presidente e Co-CEO della WWE


New York
Cnn

Quattro giorni dopo il ritorno del padre in disgrazia nel consiglio di amministrazione della WWE, la co-CEO e presidente della compagnia di wrestling Stephanie McMahon si è dimessa dalla compagnia.

“Non posso esprimere a parole quanto sono orgogliosa di aver contribuito a guidare quella che considero la più grande azienda del mondo e sono fiduciosa che la WWE sia perfettamente posizionata per continuare a fornire contenuti creativi senza pari e massimizzare il valore per gli azionisti”, ha affermato in una dichiarazione. Nuova versione.

La mossa arriva quando il consiglio di amministrazione della WWE ha eletto suo padre, Vince McMahon, come CEO del consiglio.

“Vorrei esprimere il mio pieno sostegno alla decisione personale di Stephanie”, ha affermato nella dichiarazione. “Sarò per sempre grato che si sia offerta di intervenire durante la mia assenza e sono davvero orgoglioso del lavoro che ho avuto alla guida della WWE”.

La WWE ha dichiarato che Nick Khan, che è stato co-CEO con Stephanie McMahon, ricoprirà il ruolo di CEO.

Il 6 gennaio, WWE è stato confermato Il ritorno di Vince McMahon nel consiglio di amministrazione ha anche annunciato che “intende condurre una revisione delle sue alternative strategiche con l’obiettivo di massimizzare il valore per tutti gli azionisti della WWE”, suggerendo che la società potrebbe esplorare una vendita.

Vince McMahon si è ritirato da CEO nel luglio 2022, ma rimane l’azionista di maggioranza della società. Dopo la sua partenza, la WWE ha rivelato più spese che Vince McMahon non aveva precedentemente riportato, per un totale di $ 19,6 milioni. Ciò ha costretto la società a rivedere i propri bilanci per gli anni 2019, 2020 e 2021.

READ  Kim Kardashian ha colpito Kanye West dove fa male indossando abiti Adidas e Balenciaga su Instagram

Sebbene molti dei pagamenti si riferiscano alle indagini della società sulla sua presunta cattiva condotta sessuale con ex dipendenti, Vince Secondo quanto riferito, McMahon ha pagato $ 5 milioni non divulgati all’ente di beneficenza dell’ex presidente Donald Trump, la Donald J. Trump Foundation, nel 2007 e nel 2009, Secondo il Wall Street Journal.

la rivista menzionato Nel luglio 2022 Vince McMahon ha pagato a quattro donne più di 12 milioni di dollari per coprire “accuse di cattiva condotta sessuale e infedeltà”.

Oltre al suo ritorno la scorsa settimana, McMahon ha scosso il consiglio di amministrazione dell’azienda e ha sostituito tre persone.

— Jordan Valensky della CNN ha contribuito a questo rapporto

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply