SpaceX Falcon 9 potenzia il suo undicesimo lancio e atterraggio per la seconda volta

Per la seconda volta, il booster di SpaceX Falcon 9 ha completato il suo undicesimo lancio, volo spaziale e atterraggio, contribuendo a portare in orbita dozzine di nuovi satelliti Starlink.

Dopo un giorno di ritardo dovuto al “tempo di recupero”, il 21 febbraio il Falcon 9 Booster B1058 è decollato con 46 satelliti Starlink 4-8. Il missile balistico ha funzionato come previsto, aumentando lo stadio superiore del Falcon 9 e il carico utile dello Starlink al di sopra della maggior parte dell’atmosfera terrestre, saltando centinaia di miglia verso il basso e infine atterrando a bordo della nave drone A Shortfall of Gravitas (ASOG) dopo meno di nove minuti dal decollo. Anche le prestazioni nella fase superiore della missione monouso erano nominali e ha completato due bruciature del suo Merlin Vacuum Engine prima di girare e lanciare il suo mazzo satellite come un mazzo di carte.

Per il B1058, la missione è stata la sua undicesima classe di lancio e atterraggio da maggio 2020, quando è diventato il primo razzo di fabbricazione americana o di SpaceX a lanciare astronauti dal 2011. Ciascuno dei lanci di booster lo ha mandato a terra per più di 100 chilometri ( 62 miglia) sopra la superficie terrestre – una distinzione in qualche modo arbitraria concordata a livello internazionale tra atmosfera e “spazio”.

In una delle più impressionanti dimostrazioni di riutilizzabilità di livello orbitale nella storia dei voli spaziali, il Falcon 9 B1058 ha completato questi 11 lanci in 21 mesi, con una media di un lancio ogni 57,5 ​​giorni per la maggior parte di due anni. Tuttavia, si dice che un diverso booster Falcon 9 potrebbe a malapena battere quel record tra una settimana.

Undicesimo lancio di B1051, dicembre 2021. (SpazioX)
B1058 11° atterraggio, febbraio 2022. (SpazioX)
Si dice che il B1060 sia previsto per il suo undicesimo lancio nel marzo 2022. (Riccardo Engel)

SpaceX ha almeno due lanci aggiuntivi programmati nelle prossime due settimane. Lo Starlink 4-11 potrebbe essere lanciato dal panel della società in California già alle 7:40 PT (15:40 UTC), il 25 febbraio, e dovrebbe usare Falcon 9 Booster B1063, che volerà per la quarta volta. di conseguenza, il prima possibile ~ 13:00 EDT (18:00 UTC), 3 marzo Il Falcon 9 B1060 dovrebbe essere lanciato su Starlink 4-9, diventando il terzo booster di SpaceX (dopo B1051 e B1058) ad eseguire undici lanci di classe orbitale.

Salvo settimane di ritardo, il B1060 supererà la media del B1058 per un lancio ogni 57,5 ​​giorni, sparando 11 volte in poco più di 20 mesi o una volta ogni 55,5 giorni. Probabilmente passerà almeno sei mesi prima che il prossimo booster di SpaceX (B1061) superi il limite di 10 o 11 voli.

SpaceX Falcon 9 potenzia il suo undicesimo lancio e atterraggio per la seconda volta






READ  La sonda Curiosity della NASA porta alla luce precedenti prove dell'acqua antica

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply