SpaceX 11 ha acceso un motore mentre preparava un enorme razzo di prova orbitale

Ingrandire / Il Booster 7 di SpaceX è sottoposto a un incendio di prova statico con 11 motori martedì nel sud del Texas.

SpaceX

Martedì, SpaceX ha testato il suo razzo Super Heavy per circa 12 secondi, rendendolo il lancio di un massiccio booster di durata più lunga mai realizzato. Il test, che ha acceso 11 dei 33 motori a razzo del Raptor, è arrivato mentre SpaceX continua a lavorare per un tentativo di lancio orbitale per il primo stadio Super Heavy e lo stadio superiore Starship.

All’inizio di questo mese, SpaceX ha acceso 14 motori Raptor su questo booster per alcuni secondi, quindi il test di martedì non ha stabilito un nuovo record per il numero di motori testati. Tuttavia, questo lancio di “lunga durata” è il periodo di tempo più lungo in cui diversi motori Raptor sono stati accesi contemporaneamente.

Quindi cosa succede ora? Il percorso verso l’orbita di SpaceX e del sistema di lancio di Starship non è chiaro. In precedenza, il fondatore di SpaceX ha detto Elon Musk Il passo successivo è stato quello di sparare un sottoinsieme degli inneschi del Super Heavy per circa 20 secondi per un autostress test. Questo metodo di pressurizzazione dei serbatoi di carburante utilizza gas generati a bordo del razzo invece di gas inerti caricati separatamente come l’elio.

Il test di martedì potrebbe essere stato una versione leggermente più breve del test di stress personale – 12 secondi invece di 20 – o potrebbe essere stato qualcos’altro. L’azienda adotta un approccio iterativo alla progettazione e allo sviluppo del primo stadio dell’astronave e del super pesante, quindi i suoi piani di test sono continui, non diversamente dai propellenti per razzi criogenici.

READ  Gli astronomi raccolgono segnali radio da una galassia lontana

Con ogni probabilità, SpaceX ha ancora due test primari da completare prima di lanciare il razzo Super Heavy e lo stadio superiore della Starship dalla struttura Starbus dell’azienda nel sud del Texas. SpaceX dovrebbe eseguire almeno un test di breve durata di tutti i 33 motori Raptor contemporaneamente per acquisire fiducia nel complesso impianto idraulico del carburante e pressurizzazione del sistema di propulsione del razzo. Quindi lo stadio superiore dell’astronave verrà impilato sopra il super pesante e i veicoli combinati dovranno completare una prova.

Ciò che sembra chiaro è che SpaceX sta maturando il suo approccio al lavoro con l’ingegneria dei veicoli spaziali, poiché i test recenti, incluso quello di martedì, si sono conclusi senza apparenti fallimenti.

Dopo aver completato tutti i preparativi tecnici, SpaceX deve anche ottenere un’autorizzazione al lancio dalla Federal Aviation Administration, che è in corso ma non ancora completata. Sebbene sia ancora teoricamente possibile per Starship tentare un lancio orbitale a dicembre, vi è una crescente possibilità che il volo di prova scivoli nella prima parte del 2023.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply