S&P 500 si tira indietro e avverte Snap trascina la tecnologia mentre il Nasdaq perde il 2%

L’indice Nasdaq Composite è sceso martedì quando i timori per il triste avvertimento di Snap si sono diffusi ad altri nomi tecnologici, mentre il Dow Jones Industrial Average è salito per chiudere dai minimi odierni.

Il Nasdaq, ad alto contenuto tecnologico, è sceso del 2,4% a 11264,45. L’S&P 500 è sceso dello 0,8% a 3.941,48. Nel frattempo, il Dow ha aggiunto 48,4 punti, ovvero lo 0,2%, a 31.928,62 punti. È sceso fino all’1,6% all’inizio della sessione.

L’indice blue-chip ha ricevuto una spinta da UnitedHealth Group, che è balzato dell’1,1% prima della chiusura. Dow Components McDonald’s, Verizon e IBM hanno aggiunto oltre il 2%.

Il rendimento dei Treasury a 10 anni ha fatto una sorprendente mossa al ribasso poiché gli investitori temevano una recessione e brulicavano di obbligazioni che facevano salire i loro prezzi. Martedì il rendimento del Tesoro a 10 anni è sceso a circa il 2,73% dopo aver toccato il 3% all’inizio di quest’anno.

I titoli tecnologici hanno guidato le perdite oggi poiché gli investitori temevano un rallentamento della pubblicità digitale dopo l’avvertimento della società di social media Snap. Le sue azioni sono diminuite del 43% dopo che la società lo ha dichiarato Preparati a non raggiungere gli obiettivi di profitto e di guadagno Nel trimestre in corso, ha avvertito di un calo dell’occupazione. Meta Platforms ha seguito l’indice Snap al ribasso, in calo del 7,6%. Le azioni Alphabet di Google sono scese del 5% e hanno raggiunto un nuovo minimo di 52 settimane.

“Il principale colpevole è l’avvertimento di Snap di lunedì sera”, ha scritto Adam Crisavoli di Vital Knowledge in una nota. “Alcuni sono un po’ incredibili che una società di social media relativamente piccola e non perennemente redditizia possa rimuovere completamente il nastro, ma data la sensibilità di quel nastro, SNAP è in grado di superare il proprio peso”.

READ  Il crollo dell'IPO delle azioni 'tech' immobiliari e SPAC: House Flippers Opendoor e Redfin Come Unglued, dopo Zillow

“La tecnologia domina ancora il mercato, sia numericamente (è il peso maggiore) che psicologicamente, e nonostante la violenta liquidazione degli ultimi due mesi, le persone ne possiedono ancora molto”, ha aggiunto.

Anche le azioni Amazon sono scese a un nuovo minimo di 52 settimane e le azioni hanno chiuso la giornata in ribasso del 3,2%. Apple scende dell’1,9%.

“Ci aspettiamo che tutte le piattaforme pubblicitarie online risentano dell’impatto della significativa flessione dei consumatori”, hanno scritto gli analisti di Morgan Stanley dopo l’avvertimento di Snap. Pubblicità periodica.

L’inversione negativa di martedì ha seguito un rally delle azioni lunedì, quando il Dow è balzato di 618 punti, o quasi il 2%. L’S&P 500 è in rialzo dell’1,9% e il Nasdaq Composite è in rialzo dell’1,6%. Il breve rimbalzo è arrivato quando il mercato è stato impantanato in vendite implacabili con il Dow Jones in calo per 8 settimane consecutive e l’S&P 500 che ha raggiunto brevemente il territorio del mercato ribassista venerdì.

Il manager miliardario di hedge fund Bill Ackman ha dichiarato martedì in una serie di tweet che con l’inflazione fuori controllo, gli aumenti aggressivi dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve sono l’unico modo per domarlo e che gli investitori alla fine favoriranno queste misure. Per evitare “il collasso economico e chiedere la distruzione”.

“Se la Fed non fa il suo lavoro, il mercato farà il suo lavoro, ed è quello che sta succedendo ora”, ha detto Ackman. “L’unico modo per fermare l’iperinflazione oggi è un forte inasprimento monetario o un tracollo dell’economia”.

L’S&P 500 si è stabilizzato del 18,2% sul suo record dopo essere sceso di oltre il 20% dal suo massimo di un punto venerdì. La serie di sconfitte del Dow è la più lunga dal 1923.

READ  Il CEO di Coinbase non è stato "più ottimista che mai" anche dopo aver perso $ 430 milioni nel primo trimestre

Insieme ai titoli tecnologici, le vendite sono state trainate perdite nel settore del commercio al dettaglio Dopo i guadagni e le deboli aspettative di Target e Walmart la scorsa settimana. Martedì gli investitori hanno ricevuto altre cattive notizie da quel settore con Abercrombie & Fitch in calo del 28,6% dopo aver segnalato i costi di spedizione e dei prodotti. Più pesante sulle vendite per il primo trimestre dell’anno fiscale.

Le azioni Best Buy hanno chiuso la giornata in rialzo dell’1,2% dopo la società Ho parlato di un trimestre misto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply