SAS afferma che la sopravvivenza è in gioco poiché lo sciopero del pilota interrompe i voli

  • Sciopero per fermare quasi la metà dei voli delle compagnie aeree
  • SAS afferma che interesserà circa 30.000 passeggeri al giorno
  • Lo sciopero solleva incertezza sul futuro della compagnia aerea perdente
  • Il più grande attacco aereo dai piloti della British Airways nel 2019

STOCCOLMA (Reuters) – Colloqui tariffari tra la compagnia aerea scandinava SAS (SAS.ST) I suoi piloti sono crollati lunedì, innescando uno sciopero che mette a rischio il futuro dell’azienda e si aggiunge al caos dei viaggi in tutta Europa quando inizia il periodo di picco delle vacanze estive.

La misura è il primo grande sciopero delle compagnie aeree a colpire mentre l’industria cerca di trarre vantaggio dalla prima piena ripresa dei viaggi di piacere dopo la pandemia.

Arriva dopo mesi di tensione tra il personale e la direzione, poiché la compagnia aerea cerca di riprendersi dall’impatto delle chiusure senza incorrere nei costi che ritiene la renderanno non competitiva.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Allo stesso tempo, i dipendenti di tutta Europa chiedono salari più alti mentre soffrono a causa dell’aumento dell’inflazione.

Lo sciopero potrebbe costare quasi 100 milioni di corone svedesi (10 milioni di dollari) al giorno, afferma l’analista di Sydbank Jakob Pedersen, e le vendite future dei biglietti per l’azienda ne risentiranno. Le azioni SAS sono scese del 4,7% alle 1511 GMT.

“Il colpo a questo punto è devastante per SAS e mette in gioco il futuro dell’azienda insieme al lavoro di migliaia di colleghi”, ha dichiarato il CEO di SAS Anko van der Werf in una nota.

“La decisione di scioperare ora mostra un comportamento sconsiderato da parte dei sindacati dei piloti e una comprensione incredibilmente bassa della situazione critica in cui si trova il SAS”.

READ  Il fallimento di Revlon è complicato dall'errore di Citi da 900 milioni di dollari

Pedersen di Sydbank ha affermato che lo sciopero potrebbe spazzare via fino alla metà del flusso di cassa della compagnia aerea di oltre 8 miliardi di corone solo nelle prime quattro o cinque settimane nello scenario peggiore, ed è destinato a lasciare “ferite profonde” tra i viaggiatori colpiti. .

“SAS ha troppi debiti e costi troppo elevati, e quindi non è competitiva. In altre parole, SAS sta andando verso il fallimento”, ha affermato in una nota di ricerca.

scambio di colpe

I leader sindacali hanno accusato SAS.

“Ci siamo finalmente resi conto che SAS non vuole un accordo”, ha detto ai giornalisti Martin Lindgren, presidente del SAS Pilot Group. “Sass vuole un colpo.”

Lindgren ha detto che i piloti erano pronti a riprendere i colloqui, ma ha invitato il SAS a cambiare la sua posizione.

I sindacati hanno affermato che quasi 1.000 piloti in Danimarca, Svezia e Norvegia si uniranno allo sciopero, uno dei più grandi scioperi delle compagnie aeree da quando i piloti di British Airways nel 2019 hanno bloccato la maggior parte dei voli della compagnia per una disputa salariale.

Altre interruzioni incombono quando i dipendenti della British Airways all’aeroporto di Londra Heathrow a giugno hanno votato per lo sciopero per i salari. Leggi di più

Inoltre, l’equipaggio di cabina di Ryanair con sede in Spagna (RYA.I) E easyJet (EZJ.L) Ha in programma di scioperare questo mese per chiedere migliori condizioni di lavoro e i lavoratori dell’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi sono fuori dal lavoro per il fine settimana per chiedere salari più alti. Leggi di più

READ  Wayfair (W) annuncia le perdite del primo trimestre 2022

Sophia Skidung, 38 anni, è arrivata all’aeroporto di Arlanda a Stoccolma per scoprire che un volo SAS che lei e la sua famiglia avevano prenotato per un volo charter era stato cancellato.

“Stavo andando con la mia famiglia a Corfù per una settimana libera, cosa che non vedevamo l’ora perché non viaggiavamo da molto tempo”, ha detto mentre cercava invano nella sala partenze il personale SAS.

“Qui è tutto molto confuso”, ha aggiunto.

Settimana più impegnativa

SAS in perdita cerca di ristrutturare la propria attività attraverso profonde riduzioni dei costi, raccogliere liquidità e convertire il debito in azioni. Leggi di più

“Si tratta di trovare investitori. Quanto diavolo sei stato in sciopero nelle settimane più impegnative degli ultimi 2,5 anni per aiutare a trovare e attrarre investitori?” Van der Werf ha detto ai giornalisti.

La compagnia aerea, che è in parte di proprietà dei governi di Svezia e Danimarca, ha stimato che lo sciopero comporterà la cancellazione di circa il 50% dei voli SAS di linea e interesserà circa 30.000 passeggeri al giorno, quasi la metà del suo carico giornaliero.

La Danimarca si è detta pronta a offrire più liquidità e cancellare il debito a condizione che la compagnia aerea attirasse anche investitori privati, mentre la Svezia si rifiutava di iniettare più denaro.

La Norvegia ha venduto la sua partecipazione nel 2018, ma ha debiti con la compagnia aerea e ha affermato che potrebbe essere disposta a convertirli in azioni. Leggi di più

Il ministro delle finanze danese Nikolai Wamen ha dichiarato in un commento inviato via e-mail a Reuters che spera che le due parti raggiungano una soluzione il prima possibile.

READ  Come siamo diventati dipendenti dall'usare i suggerimenti Q nel modo sbagliato

Il 1° aprile è scaduto il contratto collettivo tra la compagnia aerea e il consorzio del Gruppo Pilota SAS. Mesi di trattative, iniziate lo scorso novembre, non sono riuscite a concludere un nuovo accordo.

I piloti si sono arrabbiati per la decisione di SAS di assumere piloti attraverso due nuove affiliate, Connect e Link, piuttosto che riassumere ex dipendenti che sono stati licenziati durante la pandemia, quando quasi la metà dei piloti ha perso il lavoro.

Lo sciopero includerà tutti i piloti della casa madre SAS Scandinavia, ma non Link and Connect, un’associazione che organizza i 260 piloti collegati alle due unità. La società ha affermato che non influenzerà i partner esterni di SAS Xfly, Cityjet e Airbaltic.

SAS ha già cancellato molti voli prima dell’estate, nell’ambito di una tendenza più ampia in Europa, dove, oltre alle interruzioni degli scioperi, gli operatori hanno risposto alla carenza di personale causata dal lento reinserimento lavorativo dopo la pandemia.

(1 dollaro = 10,3436 corona svedese)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazioni aggiuntive di Stein Jacobsen a Copenaghen e Alex Cornwall a Dubai. scrittura di Niclas Pollard; Montaggio di Barbara Lewis ed Emilia Sithole Mataris

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply