Risultato Celtics-Heat, da asporto: Boston sopravvive al comando, si dirige verso le finali NBA con la vittoria in gara 7

I Boston Celtics tornano alle finali NBA per la prima volta dal 2010 dopo aver battuto i Miami Heat in trasferta 100-96 in Game Seven domenica sera. Jason Tatum ha aperto la strada con 26 punti e Jaylene Brown e Marcus Smart hanno aggiunto 24 punti ciascuno mentre i Celtics sono avanzati per giocare contro i Golden State Warriors per il campionato, a partire dal Game One Thursday a San Francisco.

I Celtics hanno guidato filo su filo e hanno risposto ogni volta che gli Heat sono andati in onda. Miami è andata in un round in ritardo e ha ridotto la differenza a due punti, ma Boston è riuscita a mantenere la vittoria. Jimmy Butler ha svolto la maggior parte del lavoro offensivo per Miami, finendo la partita con 35 punti mentre giocava l’intera partita. Ma Butler da solo non è riuscito a raggiungere questo obiettivo nella classifica Heat n. 1.

Con la vittoria di Boston, Ime Udoka è diventato il primo allenatore junior nella storia della NBA a vincere una partita multiplayer di 7 partite; Boston ha battuto i Bucks 109-81 in gara 7 nelle semifinali orientali.

Ecco tre punti della vittoria di Boston su Miami in gara 7.

1. Tatum e Brown, Smart Oh My Country

Tatum e Brown vivono per la partita dei 7. Tu non mi credi? Ecco una statistica che ti sorprenderà. Con la vittoria di domenica sera, Tatum è ora migliorato fino a raggiungere un record di 4-1 in gara 7, mentre Brown è ora un record di 5-1 in gara 7. Quindi è sicuro dire che questi ragazzi brillano quando le luci sono più brillanti. Stasera non è stato diverso, dato che Brown e Tatum hanno raccolto 50 punti. Ottieni 24 Smart Points ed è molto facile capire perché i Celtics hanno vinto questa partita. Dal consiglio di apertura, si può dire che i Celtics volevano uscire forte, e mentre gli Heat hanno regalato a Boston un ultimo minuto di gioco in preda al panico, sono state le prestazioni di Tatum, Brown e Smart a dare la vittoria alla squadra C. .

READ  Draymond Green presenta Ja Morant con applausi epici al tweet "gratuito".

È esattamente il tipo di prestazione che desideri dai tuoi giocatori chiave in una gara di vittoria o di ritorno a casa, e le stelle sono uscite a Boston in trasferta. Ma non è stato solo il punteggio ad essere impressionante per i tre giocatori. È stata la difesa di Smart e Brown che Butler non mordesse la sua finta pompa e limitasse i contributi di qualcun altro a The Heat. È stata l’abilità di gioco di Tatum, un’abilità molto migliorata che abbiamo visto da lui in questa stagione, che ha aperto 3s negli angoli per Boston. Puoi vedere tutti i miglioramenti su cui questi giocatori chiave hanno lavorato nel corso degli anni dando i loro frutti nella partita più importante della loro carriera stasera, ed è successo proprio che si qualificassero per le finali NBA.

2. Jimmy contro tutti

Butler ha giocato tutti i 48 minuti e ha fatto del suo meglio nella sua prestazione per cercare di vincere. Sento che il gioco di Butler nel gioco potrebbe potenzialmente essere completamente trascurato, ma non credo che ci siano molti giocatori in questo campionato che potrebbero fare quello che ha fatto lui stasera. La cosa ancora più pazza, l’ha fatta sembrare facile. Butler sembrava agile negli ultimi minuti della partita come all’inizio e, per mettere la ciliegina sulla torta, stava anche affrontando un fastidioso infortunio al ginocchio.

Butler è stato un brillante gioco 7. Ha colpito la linea di tiro libero praticamente ogni volta che voleva, poiché Boston ha lottato per contenerla nella seconda partita consecutiva. Stava cercando palline rimbalzanti e palline sciolte e giocava a basket di marca Jimmy Butler tutta la notte senza una singola interruzione più lunga del timeout.

READ  Chris Ballard minimizza l'interesse dei Colts per la stesura del QB, dice storie trapelate dai clienti

Sfortunatamente, la prestazione di Butler non è stata sufficiente poiché ha ottenuto l’assist minimo dai 25 punti di Bam Adebayo. Anche Lowry aveva 15 punti, ma stasera si sentiva davvero come The Butler Show, motivo per cui gli Heat hanno perso la partita. Non è del tutto sorprendente, dato che Miami si è gradualmente calmata nel corso di questa serie di vittorie consecutive, e quando Tyler Herro cerca di tornare dopo aver saltato tre partite e aver giocato solo sei minuti, sei davvero in svantaggio. A parte Herro, anche la sofferenza di Max Strus ha continuato a dare i suoi frutti, e mentre ha sconfitto un cruciale 3 punti alla fine della partita per ridurre il vantaggio di Boston a soli 2 punti di vantaggio, ha concluso la serata andando 2- 7 da 3 punti.

3. Gli Horford otterranno finalmente un titolo

Horford deteneva il record per la maggior parte delle partite di playoff (141) giocate senza raggiungere le finali NBA. Ma con la vittoria di Boston stasera, quella serie di vittorie è stata ridotta e l’attaccante veterano avrà la sua prima possibilità in campionato. Horford ha giocato nei playoff 13 volte nei suoi 15 anni di carriera e ha raggiunto le finali della conference tre volte – una con l’Atlanta e due con il Boston – prima ma rimanendo indietro ogni volta. Ma dopo anni senza raggiungere quel punto, Horford avrà il suo primo e forse il miglior tiro sul ring.

Anche se i Celtics affronteranno i Warriors che hanno aperto come favoriti per vincere tutto, questa non è la stessa squadra del Golden State di qualche anno fa che ogni sera erano squadre imbarazzanti testa a testa. Mentre i Warriors hanno lavorato velocemente con i Dallas Mavericks nelle finali occidentali, i Celtics offriranno una partita più dura con i Warriors nelle finali. Horford giocherà un ruolo cruciale nel tentativo di rendere la vita difficile ai Warriors in difesa, e se continua a perdere 3 secondi al massimo come ha fatto durante la preseason (45,6%), metterà Boston in buona forma. Uno spot per provare a vincere il titolo per la prima volta dal 2008.

READ  Recupera tutta l'azione di Jacksonville

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply