Novembre 27, 2021

Umbrialibera

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Umbrialibera

Risultati della gara del governatore del New Jersey: Bill Murphy vince la seconda puntata, i progetti della CNN

La vittoria di Murphy sul candidato repubblicano Jake Seattle, nonostante sia stata magra, ha superato la tendenza dello stato a votare nelle elezioni governative annuali fuori dalla Casa Bianca. La Virginia – solo strane elezioni annuali del governatore – ha tenuto quella moda storica martedì, Glenn Young del Partito Repubblicano è stato eletto È stato un duro colpo per i Democratici con le loro recenti vittorie nello stato. Ma come la Virginia, i risultati del New Jersey – un altro stato Presidente Joe Biden Le doppie cifre saranno effettuate nel 2020, sollevando avvertimenti per i Democratici che lottano per mantenere i sobborghi nelle elezioni di medio termine del prossimo anno.

Biden ha sconfitto Donald Trump di quasi 16 punti a Garden State. Il governatore ha suggerito che i risultati del referendum nella corsa potrebbero essere di breve durata, ma con il progredire della notte di martedì, è diventato chiaro che Murphy aveva drammaticamente minato il presidente, nonostante avesse voti di approvazione più positivi nello stato rispetto a Pitton.

Proprio come hanno fatto i Democratici in Virginia, i Democratici del New Jersey e la campagna di Murphy hanno continuato a cercare di collegare il candidato repubblicano a Trump, che rimane profondamente impopolare nello stato. Ma quei sentimenti, irritati da alcuni democratici, potrebbero essere stati soffocati dalle valutazioni di approvazione di Biden in tutto lo stato. (Era 6 punti sott’acqua nel sondaggio della Manmouth University prima delle elezioni.)

Anche i repubblicani del New Jersey hanno seguito un libro sportivo simile a quello della Virginia, dove Seattle – un uomo d’affari ed ex legislatore statale – ha tenuto Trump fuori controllo, invece di martellare Murphy nelle tasse e sostenere che i peggiori effetti dell’epidemia democratica. Imprese.

La breve vittoria di Murphy può essere vista come un verdetto sull’impegno del governatore e di altri democratici per il successo degli ordini di mascherine e vaccinazioni in uno stato che ha registrato circa 28.000 morti del governo 19.

READ  Manchester United vs Liverpool Punteggio: Ole Gunner Soulscare insultato; Tre punti in Mohamed Salah Trapping

Prima che la scommessa fosse chiamata, il consigliere di Murphy ha detto alla CNN che sebbene fosse troppo presto per rilevare in dettaglio il calo dell’entusiasmo democratico rispetto alle sue elezioni del 2017, un voto forte nelle aree contrarie ad alcune delle dure misure del governatore avrebbe potuto complicare il suo percorso. .

“Avete visto arrivi astronomici in luoghi come l’oceano (contea) dove le persone sono armate di maschere e vaccini”, ha detto il consulente. “Quello che vedi è che coloro che sono arrabbiati per i vaccini e le maschere hanno maggiori probabilità di votare rispetto a coloro che sono contenti dei suoi progressi”.

Secondo il sondaggio Final Racing dell’Università di Monmouth, Murphy ha un vantaggio di 8-14 punti, a seconda dei diversi modelli di coloro che sono usciti per votare. Quelle cifre rappresentano un riassunto approssimativo della gara in cui le linee – la questione guidata da Seattle – sono state elencate come la questione principale. Ma il vantaggio di Murphy sulla questione di chi gli elettori si fidano di più per gestire l’epidemia è stato significativamente più alto, dal 45% al ​​26%, che è stato ampiamente coerente dall’estate. I Democratici hanno anche un vantaggio significativo in una questione che ha scosso la corsa della Virginia – istruzione e scuole – davanti a Seattle di 15 punti.

Ma il sondaggio di Monmouth ha preso una pausa entusiasmante che potrebbe danneggiare Murphy, con il 38% di repubblicani autoidentificati rispetto al 24% di democratici autoidentificati che sono più desiderosi del solito di votare in queste elezioni.

Murphy, alla fine, è stato salvato dal grande vantaggio di cui godono i democratici registrati rispetto ai repubblicani registrati: più di un milione di elettori nel New Jersey ha scelto due volte di sostenere i candidati GOP moderati come i precedenti governi. Christy Todd Whitman e, prima dell’elezione di Murphy del 2017, Chris Christie.

READ  Aggiornamenti live di ALCS Game 3

Gli aiutanti di Murphy erano ottimisti durante la campagna sul fatto che la notte delle elezioni, la reputazione del governatore lo avrebbe portato a un secondo mandato. Il suo indice di gradimento è stato superiore a quello del presidente – 52% – rispetto al 43% di Biden nel sondaggio Monmouth.

“Saremo rieletti qui in base al nostro peso – o no -“, ha detto un consigliere di Murphy alla CNN prima del voto. Tuttavia, il governatore ha tenuto vicino Biden, lo ha accolto nella campagna elettorale e si è tenuto in contatto fino al giorno prima del voto, con il presidente – nel bel mezzo di un viaggio all’estero – che ha chiamato e rivolto al governatore, secondo una fonte vicina al discussione.

Murphy, ex dirigente di Goldman Sachs e ambasciatore in Germania, in precedenza è stato presidente delle finanze del Comitato nazionale democratico. Biden, l’ex presidente Barack Obama e il senatore indipendente del Vermont Bernie Sanders sono stati in tutti i titoli dei giornali nel tentativo di estromettere l’elettorato democratico di base.

Agli elettori non interessa Donald Trump.  Si preoccupano per il famigerato personaggio di Joe Biden
Parlando a Newark il mese scorso, Obama ha detto: Zero a Seattle In precedenza si era rivolto al raduno “Stop the Steel”, ma in seguito ha affermato di non conoscere il fulcro dell’evento. “Ovviamente l’avversario di Phil dice che non sapeva che fosse una manifestazione per cambiare i risultati delle ultime elezioni. Fratelli, andiamo”, ha detto Obama. Quando ti trovi di fronte a un cartello che dice “Smettila di rubare”, quando un ragazzo tra la folla sventola la bandiera confederata, sai che non è un barbecue nelle vicinanze”.

Il campo di Seattle, in risposta, ha indicato le sue dichiarazioni passate che confermavano la vittoria di Biden alle elezioni: è stato attaccato da altri repubblicani durante le primarie governative.

READ  "Non tornare indietro": gli immigrati dicono di essere bloccati al confine tra Bielorussia e Polonia

Seattle ha cercato di sottovalutare le teorie del complotto che hanno spinto Trump nella frode elettorale, almeno per le sue stesse prospettive.

“Non permettere a nessuno di rimanere a casa perché pensano che non possiamo vincere o perché è fraudolento”, ha detto Seattle a un evento la scorsa settimana. “Non è barato qui nel New Jersey. Possiamo vincere questa gara”.

Seattle non ha menzionato Trump, che non è apparso nel percorso del New Jersey, ma ha sottolineato il difficile equilibrio che Trump deve vincere negli stati in cui hanno vinto i candidati repubblicani Biden. Comportamento e retorica del presidente. La vittoria di Young in Virginia e la sconfitta di misura di Seattle nel New Jersey potrebbero aver contribuito a preparare il terreno per i candidati al ballottaggio del GOP del prossimo anno.

Nel loro secondo dibattito, a metà ottobre, un analista ha fatto pressioni su Seattle sulle sue opinioni su Trump e se avrebbe accettato il sostegno dell’ex presidente e la campagna con lui. Il candidato repubblicano, che era critico nei confronti di Trump ma lo ha sostenuto l’anno scorso, ha suggerito di non avere intenzione di invitare l’ex presidente.

“Vado lì e mi esercito da solo”, ha risposto Seattle. “Vincerò io stesso le mie elezioni”.