Riflessioni misteriose su Marte possono provenire da qualcosa di estraneo all’acqua

Gli scienziati che hanno riconsiderato un misterioso segnale dal polo sud di Marte hanno suggerito una possibile nuova spiegazione, e non fa ben sperare per la speranza di trovare acqua liquida sul Pianeta Rosso.

Nel 2018, gli scienziati hanno utilizzato i dati dell’Agenzia spaziale europea Marte espresso Lo ha annunciato il Mars Advanced Radar and Ionosphere Sounding Instrument (MARSIS) della Terra Hanno notato un segnale radar che potrebbe essere interpretato come prova di acqua liquida. Questo segnale, uno strano riflesso luminoso, proveniva dal polo sud di Marte in una regione conosciuta come Ultima Scopuli. I ricercatori che studiano l’inversione ora suggeriscono che il segnale non proveniva dal ghiaccio stesso, o anche dall’acqua liquida, ma dagli strati geologici sottostanti costituiti da minerali e anidride carbonica congelata. In particolare, si scopre che lo spessore di questi strati, e non ciò in cui sono costituiti, crea un riflesso dell’altro mondo.

READ  Gli scienziati credono di aver risolto uno dei problemi più antichi dell'universo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply