Riepilogo live preliminari del secondo giorno

Cittadini estivi 2022 degli Stati Uniti

Mercoledì SCHEDA PRELIMS

Il secondo giorno del 2022 è un cittadino americano qui, e con lui abbiamo 200 seni liberi, 200 seni e 200 schiene.

Katie Ledecky Questa mattina è prevista per la gara dei 200 liberi femminili dopo il ritiro dall’evento ai Mondiali di Budapest. Ledecky ha avuto una prestazione tesa alle prove a squadre internazionali ad aprile, quindi sarà emozionante vedere cosa ha in serbo oggi.

Membro della squadra dei campioni del mondo Ryan Bianco È la testa di serie più alta nella classe 200 linebacker femminili, dove avrà la possibilità di battere il record LCM Nationals e il record degli US Open.

allo stesso modo, Kieran Smith È classificata #1 nella 200 libera maschile con un buon margine. Dopo il suo incredibile volo di 200 mosche di ieri sera, Cal Gabriele Jett Sarà qualcuno a cui prestare attenzione anche in questa gara.

200 Libertà per le donne – L’inizio

  • Record mondiale – 1:52.98, Federica Pellegrini (2009)
  • Record americano – 1:53.61, Alison Schmidt (2012)
  • Record degli US Open – 1:54.40, Alison Schmidt (2012)
  • Record di LC Nationals – 1:54.40, Alison Schmidt (2012)
  • Record mondiale junior – 1:54.79, Summer McIntosh (2022)

I primi 8 qualificati:

  1. Katie Ledecky – 1:56.75
  2. Erin Gemmell – 1: 57.12
  3. Claire Toggle – 1: 58.74
  4. Chloe Stepanek – 1:59.49
  5. Kavan Jorsen – 1:59.56
  6. Natalie Manion – 1: 59.72
  7. Anna Pebloski – 1: 59.87
  8. Gemma Kony – 2: 00.14

Non sorprende, stella Katie Ledecky Ha guidato il campo questa mattina, andando a 1:56.75. Possiamo aspettarci che Ledecky sia almeno un po’ più veloce stasera, ma stamattina ha fatto comunque una bella gara. Dopo uno split di 27,86 nell’apertura degli anni ’50, Ledecky ha diviso rispettivamente 29,40, 29,89 e 29,60, andando al primo 57,26 percento, poi torna a casa in 59,49.

Lydyke è stata pagata dall’Indiana Anna Pebloski All’inizio della Heat 7, tuttavia, ha superato il comando dirigendosi verso i 100 metri ed è cresciuta solo con il progredire della gara. Ha toccato Peplowski a 1:59.87, battendo 2:00 per la prima volta nella sua carriera.

Commonwealth Nuoto Natalie Manion Ha anche rotto 2:00 per la prima volta, registrando 1:59.72 qualificandosi per il sesto posto in finale.

Nuoto in batteria 5, si scalda il primo classificatore del circuito, Claire Toggle Ha segnato 1:58.74, stabilendo quale è stato il suo miglior tempo al mattino. Il nuoto è stato il migliore del 2022 per Tuggle, e anche non lontano dalla sua vita in 1:58.21, che si tiene dai Summer Nationals del 2019 quando aveva solo 15 anni.

READ  Rice acquisisce Garrett Clevenger dai Dodgers

La capitale della nazione Erin Gemmell Il nuovo record personale ha nuotato 1:57.12, diventando il 20esimo americano di sempre nell’evento. Gemmell sarà accanto a Ledecky nel mezzo della piscina stasera, con Tuggle dall’altra parte di Ledecky. Nel complesso, la Finale A di stasera presenta un campo giovane, che potrebbe darci un’anteprima di alcuni potenziali futuri membri del Team USA 4×200 staffetta libera.

200 Stile libero per uomini – L’inizio

  • Record mondiale – 1:42.00, Paul Biedermann (2009)
  • Record americano – 1:42.96, Michael Phelps (2008)
  • Record degli US Open – 1:44.10, Michael Phelps (2008)
  • Record di LC Nationals – 1:44.10, Michael Phelps (2008)
  • Record mondiale juniores – 1:43.31, David Popovici (2022)

I primi 8 qualificati:

  1. Jake Maggie – 1:46.88
  2. Kieran Smith – 1:46.90
  3. Luca Hobson – 1:47.13
  4. Concessione Casa – 1:47.27
  5. Jake Mitchell – 1:47.29
  6. Jack Dahlgren – 1:47.69
  7. Patrick Callan – 1:47.98
  8. Kay Taylor – 1:48.39

Texas Luca Hobson Stamattina ha fatto un’ottima nuotata, segnando in 1:47.13 per vincere la Heat 7. Questa nuotata porta Hobson a meno di 0,2 secondi dal suo record personale, che lo ha visto qualificarsi bene anche per le finali di stasera. Florida Jake Mitchell Anche stamattina ha fatto una nuotata eccezionale, prendendosi un secondo fuori dal suo meglio. Mitchell è arrivato secondo nella Heat 7, nuotando 1:47.29.

Concessione Casa Anche lui ha nuotato forte, vincendo la Heat 8 in 1:47.27. Allontanati dal campo nella metà posteriore della gara e segna un tempo X al mattino.

Il diciottenne australiano Kay Taylor ha spinto in testa nelle recenti manche, ma lo ha superato al 50 ° posto da Kieran Smith E il Jake Maggie. Toccando in 1:46.88, Magahey è diventato il primo qualificato per la finale ‘A’ di stasera. Anche Smith era sotto 1:47, registrando 1:46.90. Taylor si sarebbe qualificato per la Finale A finendo ottavo, nuotando a 1:48.39 questa mattina. Per Magai, il nuoto è stato il record personale, segnando il suo primo sotto 1:47 nell’evento.

Gran Bretagna Max Litchfield Questa mattina è arrivato nono nel nuoto 1:48.48.

Linea toracica 200 femminile – Inizio

  • Record mondiale – 2:18.95, Tatiana Schönmaker (2021)
  • Record americano – 2:19.59, Rebecca Sonny (2012)
  • Record degli US Open – 2:20.38, Rebecca Sonny (2009)
  • Record di LC Nationals – 2: 20.38, Rebecca Sonny (2009)
  • Record mondiale juniores – 2:19.64, Victoria Jeunesse (2015)
READ  Jason Tatum, Jaylen Brown dei Celtics ha battuto Durant e Irving

I primi 8 qualificati:

  1. Mandorle Mac – 2: 27.49
  2. Anna Keating – 2:27.59
  3. Ella Nelson – 2:28.21
  4. Gillian Davey – 2:28.39
  5. Noel Peblosky – 2: 28.44
  6. Josie Banitz – 2: 28.71
  7. Abby Hai – 2:29.38
  8. Matilda Smith – 2:29.39

Indiana Mandorle Mac Stamattina ha conquistato la quarta manche, facendo un nuovo record personale di 2:27.49. Questa nuotata sarebbe il tempo mattutino più veloce durante i restanti due gradi, sebbene in Virginia Anna Keating Questo l’avrebbe spaventata fino al calore finale.

Keating era molto indietro rispetto all’Indiana Noel Peblosky Durante i primi 150m di gara, ma il ritmo è davvero aumentato negli ultimi 50, dividendo 38.21 a casa. Peplowski ha spinto il ritmo in anticipo, è arrivato secondo al sesto round e ha nuotato un nuovo record personale di 2:28.44, che questa mattina andava bene per il quinto posto assoluto.

Un altro nuotatore della Virginia, Ella Nelson, che rappresenta il Nashville Aquatic Club, questa mattina ha conquistato il terzo posto con il tempo di 2:28.21. Nelson era il seme n. 2 che è venuto all’incontro, appena dietro Keating.

Linea toracica 200 maschile – Inizio

  • Record mondiale – 2:05.95, Zach Staubletti Cook (2022)
  • Record americano – 2:07.17, Josh Brinot (2016)
  • Record degli US Open – 2:07.17, Josh Brinot (2016)
  • Record di LC Nationals – 2:07.17, Josh Brinot (2016)
  • Record mondiale juniores – 2:09.39, Haiyang Chen (2017)

I primi 8 qualificati:

  1. Matt Fallon – 2: 09.05
  2. guai ad esserlo – 2: 09.86
  3. Gaspare Corbo – 2: 09.92
  4. Josh Matheny – 2:10.19
  5. Borsa AJ – 2:10.21
  6. Jake Foster – 2: 10.52
  7. Max Reich – 2: 11.58
  8. Colin Feihery – 2: 12.29

La nona manche dei 200 seni maschili ha visto una grande gara tra il Texas Gaspare Corbo e Indiana Josh Matheny. Corbo ha preso il comando nella fase iniziale, segnando 100 metri al secondo davanti a Matteini. Il 19enne Matheny ha operato con i Jets negli ultimi 50, ma ha rapidamente colmato il divario. Alla fine, Corbo ha segnato in 2:09.92, registrando il terzo miglior tempo della mattinata. Matini ha concluso la gara in 2:10.19, segnando la sua prestazione più veloce da quando ha nuotato di nuovo con il suo meglio di 2:09.40 nel 2019.

il calore ha visto 10 Matt Fallon Ha quasi dato il suo meglio, strappando a 2:09.05 per segnare il miglior tempo al mattino. Fallon ha disputato una gara eccezionale, dividendo 1:03.11 nei primi 100 giorni prima di tornare a casa con un tempo di 1:05.94. Ha curato la calvizie di 32,54 il giorno 50. Il record personale di Fallon è di 2:08,91. Borsa AJ Ha fatto del suo meglio per finire secondo nel Round 10, segnando 2:10.19.

READ  Risultato Celtics-Heat, da asporto: Boston sopravvive al comando, si dirige verso le finali NBA con la vittoria in gara 7

guai ad esserlo Ha vinto l’ultima batteria in 2:09.86, segnando la seconda nuotata più veloce della mattinata.

Carta da parati femminile 200 – Preliminare

  • Record mondiale – 2: 03.35, Reagan Smith (2019)
  • Record americano – 2: 03:35, Reagan Smith (2019)
  • Record degli US Open – 2:05.08, Phoebe Bacon (2022)
  • Record di LC Nationals – 2:05.68, Missy Franklin (2013)
  • Record mondiale juniores – 2: 03:35, Reagan Smith (2019)

I primi 8 qualificati:

  1. Isabella Staden – 2: 09.69
  2. Claire Krzan – 2: 10.84
  3. Ryan Bianco – 2: 10.94
  4. lia fabbro – 2:11.01
  5. Riley Tiltman – 2: 11.39
  6. Anna Pebloski – 2: 11.66
  7. Natalie Manion – 2: 12.06
  8. Rosie Zaffaros – 2: 12.07

Isabella Staden È stata l’unica nuotatrice nel campo a scendere sotto le 2:10 questa mattina, il che le ha fatto aumentare il calore. Anna Pebloski Addebitato negli ultimi 50 anni, ma il vantaggio che Staden ha costruito era troppo grande per essere battuto dal 19enne Indiana.

In particolare , Anna Pebloski Commonwealth nuoto 18 anni Natalie Manion Entrambi si sono qualificati per la finale “A” nelle 20:00. Entrambi i nuotatori si erano già qualificati per la Finale A nei 200 Stile Libero all’inizio della sessione, coincidenza entrambi superando per la prima volta anche i 2:00 nell’evento. Staremo a guardare se questi ragazzi mantengono il doppio stasera o se scelgono di concentrarsi su una gara.

Claire Krzan Imposta 2:10.84 costante, registrando il secondo miglior tempo del mattino. Membro della squadra dei campioni del mondo Ryan Biancosta arrivando il primo seme, stamattina è arrivato fino a 2:10.94. lia fabbroun altro membro della squadra dei campioni del mondo, ha nuotato un record personale di 2:11.01 per finire quarto questa mattina.

200 sfondi per uomini – introduzione

  • Record mondiale – 1: 51.92, Aaron Peirsol (2009)
  • Record americano – 1:51.92, Aaron Peirsol (2009)
  • Record degli US Open – 1:53.08, Aaron Peirsol (2009)
  • Record di LC Nationals – 1:53.08, Aaron Peirsol (2009)
  • Record mondiale juniores – 1:55.14, Kliment Kolesnikov (2017)

I primi 8 qualificati:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply