Relitto dell’aereo con 22 a bordo trovato sulle montagne nepalesi

KATHMANDU, Nepal (Associated Press) – Il relitto di un aereo che trasportava 22 persone scomparse lunedì sulle montagne del Nepal è stato trovato sparpagliato sul pendio di una montagna, ha detto l’esercito nepalese. Non si hanno notizie di sopravvissuti.

Il Tara Airprop Twin Otter era su un volo di 20 minuti domenica quando ha perso il contatto con la torre dell’aeroporto mentre volava attraverso un’area di profonde valli fluviali e cime montuose poco prima del suo atterraggio programmato.

I militari hanno detto che l’aereo si è schiantato a Sanusauer, nel distretto di Mustang, vicino alla città montuosa di Jomsom, mentre si stava dirigendo dopo il decollo dalla località di Pokhara, 200 km a ovest di Kathmandu.

Una foto aerea pubblicata dai militari su Twitter del luogo dell’incidente ha mostrato parti dell’aereo sparse per il fianco della montagna.

Non sono stati menzionati altri dettagli.

La ricerca dell’aereo è stata interrotta domenica notte a causa del maltempo e dell’oscurità, ma è ripresa lunedì.

Secondo i dati di tracciamento di flightradar24.com, l’aereo di 43 anni è decollato da Pokhara alle 9:55 (04:10 GMT) e ha inviato il suo ultimo segnale alle 10:07 (04:22 GMT) in quota. da 12.825 piedi (3.900 metri).

E a bordo c’erano quattro indiani e tedeschi. I tre membri dell’equipaggio e gli altri passeggeri erano nepalesi.

La destinazione dell’aereo è popolare tra gli escursionisti stranieri che percorrono i sentieri di montagna e anche tra i pellegrini indiani e nepalesi che visitano il venerato tempio di Muktinath.

Il Twin Otter, un aereo durevole originariamente costruito dal produttore di aeromobili canadese De Havilland, è in servizio in Nepal da circa 50 anni, durante i quali ha avuto circa 21 incidenti, secondo aviationnepal.com.

READ  Il Pentagono afferma che la Russia sta accumulando personale e perdendo armi

L’aereo è noto per la sua ala superiore e il carrello di atterraggio fisso, per la sua durata e capacità di decollare e atterrare su piste corte.

La produzione di aeromobili originariamente terminò negli anni ’80. Un’altra azienda canadese, la Viking Air, ha riportato in produzione il modello nel 2010.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply