Rapporto e punti salienti delle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna 2022: Sains batte Verstappen per prendere il primo gol nelle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna sul bagnato

Carlos Sainz della Ferrari ha ottenuto la sua prima pole position in Formula 1 con un giro superbo nelle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna sul bagnato, battendo la Red Bull di Max Verstappen, che aveva condotto la maggior parte della sessione.

La pioggia ha cominciato a cadere a Silverstone pochi istanti prima dell’inizio delle qualifiche, con Verstappen in vantaggio sia in Q1 che in Q2. Verstappen ha guidato la Q3 negli ultimi momenti per prendere la P1 con uno sforzo descritto da Desperate come “terribile” quando Sainz ha scatenato il suo ultimo giro fermando il cronometro a 1’40.983. Nel fine settimana del suo 150esimo Gran Premio, Terrible è stato molto bravo.

Sainz aveva 0,072 secondi di vantaggio su Verstappen, Leclerc in P3, 0,315 dietro al suo compagno di squadra: sia Leclerc che Verstappen sono stati colpiti dai giri della Q3 durante giri promettenti.

Sergio Perez è stato P4 nella seconda Red Bull davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton, con Lando Norris P6 mentre Fernando Alonso e George Russell hanno completato i primi otto. Zhou Guanyu era P9, mentre Nicolas Latifi ha fatto paura alla curva 1 per prendere P10 nella sua prima apparizione in Q3.

1


Carlo
Segni
Chai
Ferrari
1:40.983
2


massimo
Verstappen
VER
Red Bull Racing
1:41.055
3


Carlo
Leclerc
LEC
Ferrari
1:41.298
4


Sergio
Perez
PER
Red Bull Racing
1:41.616
5


Lewis
Hamilton
PROSCIUTTO
Mercedes
1:41.995

Pierre Gasly è stato P11 per AlphaTauri, davanti alla seconda Alfa Romeo di Valtteri Bottas e del team di casa di Gasly Yuki Tsunoda, mentre Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon non sono riusciti a recuperare da una brutta posizione in Q2, prendendo P14 e P15.

Nel frattempo, Alex Alban era P16 – il pacchetto di aggiornamento completo della Williams, nonostante l’assenza di Latifi – poiché sia ​​Haas che Aston Martins hanno abbandonato la prima categoria, seguiti da Kevin Magnussen. In P17, davanti a Sebastian Vettel, Mick Schumacher e Lance Stroll.

Quindi, Sines si è finalmente assicurato la prima pole position. Ma la vittoria può arrivare domenica sulla pista di Silverstone che adora? Sintonizzati per scoprirlo.

Momenti salienti delle qualifiche: Gran Premio di Gran Bretagna

È successo

Q1 – Haas e Aston Martins si ritirano entrambi a causa della pioggia che inzuppa la pista di Silverstone

A 10 minuti dall’inizio delle qualifiche, le sempre affidabili nuvole di pioggia britanniche hanno scaricato il loro contenuto sul circuito di Silverstone, spingendo tutte le squadre a immergersi con gomme intermedie e traffico intenso prima del semaforo verde. I piloti hanno cercato di mettere a bordo giri in banca nel caso in cui la pioggia si fosse intensificata.

In questo modo, la pioggia è davvero diminuita per tutto il tratto di apertura e una linea asciutta è apparsa attorno all’iconica pista di 3,6 miglia mentre Verstappen ha stabilito il benchmark iniziale con un 1m 40.452, migliorando a 1m 39.975s dopo un giro, 0.655s di distanza. Leclerc.

Ora la domanda è: la pista migliorerà abbastanza da permettere alle squadre di eguagliare le slick? Ma alla fine, mentre la pista è migliorata, non è migliorata abbastanza per le gomme senza battistrada.

Mentre il tempo scorreva verso lo zero nei 18 minuti di apertura delle qualifiche, Leclerc ha brevemente superato Verstappen per prendere il comando, un classico giro del settore tutto viola da Verstappen che lo ha visto segnare 1m 39.129s, 0.717s in più. A Monaco, George Russell si è piazzato in P3, a 0.899 dal ritmo finale, davanti a Sainz, Hamilton e Perez.

Di seguito, Daniel Ricciardo rischiava un’imbarazzante uscita dalla Q1 sulla scena del suo debutto in F1 11 anni fa, con uno sforzo dell’ultimo respiro che alla fine lo ha portato al P14. Alla Williams, e nonostante non sia stato eguagliato dai significativi miglioramenti del suo compagno di squadra, Nicolas Latifi è arrivato in Q2 per la prima volta in questa stagione in P15, con Alex Alban fuori di 0,080 in P16 e lamentandosi dell’uso della tattica da parte della Williams. Lungo il giro piuttosto che girare costantemente più forte.

L’atmosfera rispecchiava l’umore di Haas e Aston Martin, nel frattempo, poiché entrambe le squadre hanno perso entrambe le vetture in Q1, con Vettel che ha sfogato la sua cruda frustrazione con una serie di colpi di sterzo.

Eliminazione: Alban, Magnussen, Vettel, Schumacher, Stroll

Alban si fece una doccia veloce

Q2 – Latifi esordisce nella Q3 a spese di Ocon e Ricciardo

Tutti ora stavano cercando di capire cosa avrebbe fatto il tempo per le restanti qualifiche: le onde radio erano piene di ingegneri che fornivano varie opinioni meteorologiche…

A quanto pare, la pioggia aumenterà costantemente durante la Q2, il che significa che i piloti che faranno un buon giro in classifica avranno un netto vantaggio. Verstappen ha aperto la strada ancora una volta, facendo segnare un giro di 1 metro e 40.655, un secondo e mezzo più lento di quanto fosse riuscito in Q1, con Hamilton – che ne sa una o due sul girare Silverstone sul bagnato – in P2, 0.407 dietro . è spento.

Quando la bandiera a scacchi è sventolata per la Q2, i tempi erano gialli e nessuno dei piloti nelle ultime cinque zone di eliminazione aveva migliorato i propri sforzi finali. Ciò significa che Esteban Ocon si ritrova in P15, un posto nella McLaren di Ricciardo. Gli AlphaTauris erano entrambi fuori – 11° per Gasly e Tsunoda 13° non male viste le difficoltà di ritmo di questo fine settimana – Bottas 12°.

Nicola Latifi era Uno dei piloti a registrare un solido primo giro – ed è stato sufficiente per spingere il pilota della Williams sotto pressione nella Q3 per la prima volta nella sua carriera, prendendo P10 dietro al pilota cinese Zhou Guanyu che ha continuato la sua corsa impressionante. Come l’unica alfa nella top 10.

Quindi, entrambe Red Bull, Ferrari e Mercedes nella Q3, affiancate da Norris della McLaren, Alpins Alonso e dai già citati Zhou e Latifi.

Knockout: Gasly, Bottas, Tsunoda, Ricciardo, Okan

1406375607
Ricciardo si è ritirato nella Q2 quando Norris ha vinto

Q3 – Sainz conquista la prima pole position mentre Verstappen e Leclerc girano

Era intermittente Tire du Jour Per la Q3, le voci di ulteriore pioggia per la foschia esistente sono state ascoltate dalla radio del team mentre i piloti sono scesi sulla pista scivolosa di Silverstone. Ancora una volta sembrava che fosse necessario un giro da banchiere.

Sembrava che Verstappen ne stesse preparando uno mentre la sua RB18 eseguiva una piroetta ordinata mentre usciva da Stow. È privo di sensi? No, ha messo a segno due settori viola sulla strada per il P2 prima di migliorare al suo secondo tentativo di impostare 1m 42.966s. “Prevista altra pioggia, continua a spingere”, gli viene detto Verstappen, e l’olandese mette debitamente il piede dentro e continua a girare.

A due minuti dalla fine, Verstappen di Hamilton e Leclerc sembrava pronto a conquistare la vittoria nelle qualifiche. Ma poi, dal nulla, Sainz è sfuggito al radar da quando era in testa alle FP2 venerdì pomeriggio. E con il tempo che stava per scadere, Sainz ha preso la bandiera a scacchi con giri sufficienti per la pole provvisoria.

Verstappen e Leclerc si stavano rapidamente avvicinando alle spalle, ma poi Leclerc è andato in testacoda alla curva 14, le bandiere gialle hanno sollevato Verstappen e consegnato la pole position a Sainz.

Quando lo spagnolo ha appreso della sua vittoria, ha risposto incredulo: “Sono stato terribile lì! Come sono arrivato P1?!”

“L’hai tenuto insieme come un operatore liscio!” Il suo ingegnere rispose con un sorriso.

Qualifiche del GP di Gran Bretagna 2022: Carlos Sainz conquista la sensazionale pole inaugurale a Silverstone

Scene spettacolari nel garage della Ferrari mentre la Scuderia ha svelato la sua famosa cucina spagnola. Verstappen si è accontentato della seconda posizione, con Leclerc che ha segnato 0,072 secondi durante le qualifiche, terzo davanti a Perez.

Hamilton sembrava minacciare una partenza in prima fila, ma la Mercedes ha ammesso che è stato deludente finire quinto davanti all’ottavo compagno di squadra Russell alla fine, dato un pacchetto di aggiornamenti per la W13.

Lando Norris e Fernando Alonso sono stati “molto soddisfatti” tra le Silver Arrows. Zhou Guanyu ha concluso un discreto nono posto, mentre un grande testacoda di Latifi alla curva 1 nella Q3, a cui il canadese è stato fortunato a sfuggire illeso, è arrivato 10°.

1406377698
Sains si è congratulato con il campione del 1992 Nigel Mansell

Citazione chiave

“Prima di tutto, grazie a tutto il pubblico per il tifo e grazie a tutti per essere rimasti fuori sotto questa pioggia. Spagnoli, facciamo ancora un po’ fatica con questa pioggia, ma potete dire che ci siete abituati. Grazie per essere lì, è stato un buon giro, ma stavo lottando con l’acqua stagnante – c’era molta acqua stagnante sulla linea di gara nelle intermedie. Ottenere le foto è stato molto facile.

“Alla fine ho messo insieme un giro e ho pensato che non fosse niente di speciale, ma l’ho messo sul tabellone e ho visto come appare. Pole position, che è stata un po’ una sorpresa… Se baso su di essa il mio ritmo nelle FP2, dovremmo essere in una buona posizione per provare a tenerlo. Sono sicuro che Max e Charles metteranno più pressione, ma farò del mio meglio” – Carlos Sainz, Ferrari

Qual è il prossimo?

Il Gran Premio di Gran Bretagna si svolgerà domenica 3 luglio alle 1500 ora locale. Lewis Hamilton andrà alla ricerca di quella che potrebbe essere una nona vittoria sul circuito di F1. Può tirarlo fuori? O Carlos Sainz otterrà la sua prima vittoria? Non vediamo l’ora di scoprirlo.

READ  Djokovic ha ammesso di aver rilasciato false dichiarazioni nel documento di viaggio australiano

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply