Putin promette di rafforzare la sicurezza informatica della Russia contro gli attacchi informatici

20 maggio (Reuters) – Il presidente Vladimir Putin ha dichiarato venerdì che il numero di attacchi informatici alla Russia da parte di “strutture statali” straniere è aumentato più volte e che la Russia dovrebbe rafforzare le sue difese informatiche limitando l’uso di software e hardware stranieri.

I siti web di molte società statali e siti di notizie sono stati oggetto di sporadici tentativi di hacking da quando la Russia ha inviato le sue forze armate in Ucraina il 24 febbraio, spesso per mostrare informazioni che contraddicono la linea ufficiale di Mosca sul conflitto.

“Ci sono tentativi mirati di interrompere le risorse Internet dell’infrastruttura informativa critica della Russia”, ha affermato Putin, aggiungendo che i media e le istituzioni finanziarie sono stati presi di mira.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Sono stati lanciati gravi attacchi ai siti Web ufficiali delle agenzie governative. I tentativi di penetrare nelle reti aziendali delle principali società russe sono più frequenti”, ha affermato.

In un incontro con il Consiglio di sicurezza, Putin ha affermato che la Russia dovrà migliorare la sicurezza delle informazioni in settori chiave e passare all’uso della tecnologia e delle apparecchiature domestiche.

“Le restrizioni sulle tecnologie informatiche, sui software e sui prodotti stranieri sono diventate uno degli strumenti di pressione delle sanzioni sulla Russia”, ha affermato Putin. “Un certo numero di fornitori occidentali ha interrotto unilateralmente il supporto tecnico per le loro apparecchiature in Russia”.

Ha affermato che i casi di blocco del software dopo l’aggiornamento sono diventati più frequenti.

fuga di dati

L’organizzazione statale per le comunicazioni Roskomnadzor ha dichiarato mercoledì di aver bloccato un sito Web che ospitava i dati personali di un certo numero di clienti aziendali. Non ha menzionato i nomi delle società.

READ  La Russia chiede alla Polonia scuse formali per la protesta contro la guerra a Varsavia

La seconda banca più grande della Russia VTB (VBR.MM) Alcuni dei numeri di telefono dei clienti sono trapelati ai media, ma non ci sono rischi per i loro soldi.

La società di e-commerce Wildberries e il mercato online Avito hanno negato le notizie sui media russi secondo cui i loro dati erano trapelati.

Una fuga di dati all’inizio di marzo ha rivelato i dettagli personali di oltre 58.000 persone sul gigante tecnologico Yandex (YNDX.O) App Yandex.Eda per la consegna di cibo. Leggi di più

Venerdì, il rivale Delivery Club di Yandex.Eda si è scusato con gli utenti dopo aver subito una perdita di dati sugli ordini effettuati dagli utenti.

“I dati includono informazioni sulle richieste e non influiscono sulle coordinate bancarie. Stiamo facendo tutto il possibile per impedire che i dati vengano pubblicati”, ha affermato l’agenzia di stampa TASS citando la società.

Gli attacchi di hacking di questo mese hanno tenuto offline il sito di hosting video RuTube per tre giorni e hanno cambiato gli elenchi dei canali TV satellitari a Mosca nel Giorno della Vittoria, quando la Russia ha celebrato il 77° anniversario della vittoria dell’Unione Sovietica sulla Germania nazista. Leggi di più

Mosca ha cercato a lungo di migliorare la sua infrastruttura Internet domestica, tagliandosi persino fuori da Internet globale durante i test della scorsa estate.

Tuttavia, la raffica senza precedenti di sanzioni occidentali imposte in risposta alla campagna militare di Mosca in Ucraina ha aumentato la pressione per rendere i sistemi informatici russi più resilienti.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazione di Reuters. Montaggio di Kevin Levy

READ  Mentre la guerra in Ucraina continua, la Russia rimuove i limiti di età militare

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply