Perché Kaliningrad, punto d’appoggio della Russia in Europa, potrebbe essere il prossimo punto critico nella sua guerra contro l’Ucraina

La Russia ha reagito con furia dopo che la Lituania ha vietato il passaggio di merci sanzionate attraverso il suo territorio e a Kaliningrad. Ma la Lituania dice che sostiene solo le sanzioni dell’UE e il blocco europeo le ha sostenute.

La disputa ora rischia di aggravare le tensioni tra Mosca e l’Unione Europea, che ha svelato diversi pacchetti di sanzioni sulle merci russe.

Ecco cosa devi sapere su Kaliningrad, la sua storia e la sua importanza per la Russia.

Da quando la Russia ha invaso l’Ucraina alla fine di febbraio, gli esperti temono che Kaliningrad possa diventare un punto critico nelle tensioni tra Mosca e l’Europa.

È il territorio più occidentale della Russia e l’unica parte del paese circondata dai paesi dell’Unione Europea; La Lituania si trova tra essa e la Bielorussia, un alleato della Russia, mentre la Polonia la confina a sud.

Lunedì, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che la mossa era senza precedenti e che la Russia la considerava illegale. “Fa parte di un assedio, ovviamente”, ha detto. Altri funzionari russi hanno minacciato di vendicarsi.

Nikolai Patrushev, segretario del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa, ha affermato che “la Russia risponderà sicuramente a tali ostilità. Le azioni vengono elaborate in forma interdipartimentale e saranno intraprese nel prossimo futuro. Le loro conseguenze saranno gravemente negative. Perché i residenti della Lituania”, secondo l’agenzia di stampa russa. RIA Novosti di proprietà statale.

I prodotti soggetti a sanzioni di cui l’Unione Europea ha vietato l’esportazione nel territorio russo includono macchine edili, macchine utensili e altre attrezzature industriali, secondo l’agenzia di stampa statale russa TASS, citando il Ministero dello Sviluppo Economico. Sono inclusi anche alcuni beni di lusso.

READ  Gli Stati Uniti prevedono di vietare i voli russi dallo spazio aereo americano

Il ministero degli Esteri lituano ha dichiarato lunedì in una dichiarazione che la Lituania non aveva imposto restrizioni “unilaterali, individuali o aggiuntive”.

L’incaricato d’affari lituano a Mosca è stato convocato lunedì al ministero degli Esteri russo e gli è stato detto che se il transito delle merci nella regione di Kaliningrad non sarà completamente ripristinato, la Russia si riserva il diritto di adottare misure per proteggere i propri interessi nazionali.

Ma l’Unione Europea, le cui sanzioni sono imposte dalla Lituania bloccando il transito, ha sostenuto il suo Stato membro.

Parlando con Reuters, Dmitry Leskov, un rappresentante del governo regionale, ha dovuto esortare i residenti a non farsi prendere dal panico per gli acquisti in risposta alla lite.

I prodotti sanzionati dovranno ora viaggiare via mare. Funzionario lituano, Rolandas Kacinskas, Martedì detto Continua senza interruzioni il transito di passeggeri e merci non soggetti a sanzioni dell’UE nella regione di Kaliningrad attraverso il territorio della Lituania. [Lithuania] Non ha imposto restrizioni unilaterali, individuali o aggiuntive al transito e agisce in piena conformità con il diritto dell’UE”.

Cos’è Kaliningrad?

Kaliningrad è un’exclave russa tra Polonia e Lituania. Fu catturato dalle forze sovietiche dalla Germania nazista nell’aprile 1945 e poi divenne parte del territorio sovietico a seguito dell’accordo di Potsdam. Il suo nome fu cambiato dal tedesco Königsberg nel 1946.

Per decenni, lo è stato zona fortemente militarizzata, Chiuso agli stranieri. Ma negli ultimi anni Kaliningrad è diventata una destinazione turistica emergente, ospitando partite durante la Coppa del Mondo 2018 in Russia.

Ha una popolazione di circa un milione, la maggioranza dei quali vive nella capitale omonima o nelle sue vicinanze. La regione dell’exclave è considerata una delle più prospere della Russia, caratterizzata da un’industria su larga scala. Il suo porto, Baltiysk, è il porto più occidentale del territorio russo e, sorprendentemente, è privo di ghiacci tutto l’anno.

READ  I leader giapponesi e vietnamiti si sono rifiutati di usare la forza in Ucraina

Le strade principali della città sono fiancheggiate da begli esempi dell’antica architettura tedesca accanto a cupi condomini sovietici in cemento.

Kaliningrad in preparazione per la Coppa del Mondo 2018, che ha portato la regione sulla più grande piattaforma culturale internazionale fino ad oggi.

Ma l’importanza di Kaliningrad deriva principalmente da dove si trova sulla mappa. Una sottile striscia di terra a sud di Kaliningrad la separa dalla Bielorussia e collega i territori polacchi e lituani. Conosciuto come Suwalki Pass o Gap, è l’unico collegamento terrestre tra gli stati baltici e il resto dell’Unione Europea.

Kaliningrad è anche il quartier generale della flotta baltica russa. Lunedì, l’agenzia di stampa RIA Novosti ha riferito che la flotta ha iniziato esercitazioni missilistiche e di artiglieria pre-pianificate, affermando che “alle manovre stanno partecipando circa un migliaio di soldati e più di 100 unità di equipaggiamento militare e speciale di artiglieria e unità missilistiche”.

Nel 2002, l’UE e Mosca hanno raggiunto un accordo di viaggio tra la Russia e Kaliningrad, prima che Polonia e Lituania entrassero nell’UE nel 2004. Quando questi paesi si sono uniti, gli stagni sono stati circondati su tre lati dal territorio dell’UE. La Russia afferma che l’accordo del 2002 è stato violato.

Presenza nucleare?

L’importanza di Kaliningrad divenne ancora maggiore per la Russia con la pianificazione dell’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO. Dmitriy Medvedev, vice capo del Consiglio di sicurezza nazionale russo, ha affermato a maggio che i piani di adesione significano che “non sarà più possibile parlare di status non nucleare degli Stati baltici – l’equilibrio deve essere riequilibrato”.

La Russia ha rifiutato da tempo la presenza dei paesi della NATO intorno a Kaliningrad. “Hanno spostato l’infrastruttura della NATO vicino ai nostri confini”, ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov. Per la CNN nel 2015A seguito di notizie secondo cui la Russia ha trasferito missili Iskander con capacità nucleare nella regione. Questo non è il territorio degli Stati Uniti”.

La Russia non ha ammesso di avere armi nucleari a Kaliningrad, ma nel 2018 la Federazione degli scienziati americani ha concluso che la Russia aveva modernizzato in modo significativo un deposito di armi nucleari nella regione, sulla base dell’analisi delle immagini satellitari.

READ  Biden dice che sta prendendo una decisione sull'invio di un alto funzionario amministrativo in Ucraina

Dopo l’invasione russa dell’Ucraina, la Lituania ha esortato la NATO ad aumentare il dispiegamento di truppe sul suo territorio. Ad aprile, il presidente Gitanas Nosida ha affermato che il battaglione NATO Enhanced Forward Presence dovrebbe essere trasformato “almeno” delle dimensioni di una brigata e ha chiesto un rafforzamento del corridoio di Sualki.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply