Patrick Williams dei Chicago Bulls tornerà contro i Toronto Raptors

L’attaccante dei Chicago Bulls Patrizio Williams Tornerà lunedì sera contro i Toronto Raptors per la sua prima partita da quando ha subito un intervento chirurgico al polso in ottobre, ha detto la squadra domenica.

Williams, la scelta numero 4 nel Draft NBA 2020, non gioca dal 28 ottobre, quando si è strappato i legamenti del polso sinistro durante la gara 5 della stagione.

Sebbene abbia iniziato la stagione come titolare, Williams dovrebbe tornare in un ruolo di riserva con pochi minuti.

“Non vede l’ora di tornare”, ha detto venerdì l’allenatore dei Bulls Billy Donovan. “Fisicamente si sente bene. Sa che la parte sul tempismo richiederà un po’ di tempo. Ma sto solo pensando a come si sente e dove si trova allo stesso tempo, vuole tornare e giocare”.

Williams, 20 anni, ha avuto una promettente stagione da rookie come uno dei giocatori più giovani della classe draft, ma la sua seconda stagione non è iniziata molto. Ha segnato una media di 6,6 punti con il 56,5% di tiri e 2,2 rimbalzi in cinque partite prima di strapparsi i legamenti del polso a causa di un flagrante fallo dei New York Knicks. Mitchell Robinson.

Mentre i Bulls erano in viaggio di tre partite sulla costa occidentale la scorsa settimana, Williams è rimasto a Chicago per allenarsi con i Windy City Bulls, la sussidiaria della G League. Donovan ha detto che i rapporti erano incoraggianti sul condizionamento della Williams, ma il suo tempismo era scaduto dopo un licenziamento di cinque mesi.

I Bulls giocano lunedì e martedì consecutivi e Donovan ha affermato che è possibile per la Williams giocare in entrambe le partite.

READ  Jason Tatum, Jaylen Brown dei Celtics ha battuto Durant e Irving

Il ritorno di Williams arriva quando i Bulls subiscono una serie di tre sconfitte consecutive, perdendo otto delle loro 10 partite. Hanno iniziato la quinta domenica nella Conferenza orientale.

“Rende migliore la nostra squadra”, ha detto Donovan ai giornalisti. “Probabilmente sarà difficile trovare il ritmo. Con Patrick, la cosa più importante sarà come si inserirà nel giro e come sarà un numero realistico di minuti per lui”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply