Panoramica degli US Open: l’ultima apparizione di Serena Williams al Grande Slam in casa fa notizia per due settimane di tennis

Ora 40enne, completerà la carriera della Williams poiché la sua ultima partita si giocherà sul luogo della sua prima vittoria su 23 tornei del Grande Slam, gli US Open del 1999. Fu solo allora da adolescente che Williams entrò in scena per stordire Martina Hingis, numero uno del mondo in finale e primo trampolino di lancio verso due decenni di dominio.

“Se potessi scegliere una cosa che hai incredibilmente forte rispetto agli altri giocatori e campioni, avrei una forte determinazione ad affrontare momenti difficili e vincere qualunque cosa, anno dopo anno”, Marin Cilic, US Open 2014 campione, detto CNN Sport.

“Spero che tu abbia un grande US Open e dica addio al tuo meglio e continui a vincere. Quindi [I’m] Spero che tu possa farlo”.

Da quando è tornato sul ring torna a giugno Dopo un anno di infortunio, la Williams è riuscita a vincere solo una partita e non è riuscita ad avvicinarsi al livello che l’ha aiutata a vincere il suo ultimo titolo del Grande Slam nel 2017.

Anche se non fosse riuscita a realizzare un fiorente sogno finale vincendo il titolo a Flushing Meadows, i 23 titoli del Grande Slam della Williams sarebbero diventati la giocatrice dell’era più aperta e solo un timido del record di tutti i tempi di Margaret Court.

La grandezza di Williams non si limita solo al campo del singolo, poiché ha vinto tutti i titoli del Grande Slam almeno due volte e ha vinto due titoli su quattro nel doppio misto. Ha anche guadagnato più di $ 94 milioni dai suoi guadagni in carriera in tribunale.

Pochi tennisti hanno trasceso lo sport come Williams e non c’è dubbio che la sua presenza mancherà al tour.

Uno dei tanti giovani talenti che potrebbero colmare questo divario è la campionessa in carica degli US Open Emma Raducano. L’adolescente ha sbalordito il mondo dello sport l’anno scorso quando è diventato La prima qualificazione della storia Vincere un titolo del Grande Slam in quella che era solo la sua seconda apparizione nel tabellone principale di un torneo Slam.
Raducano e Williams Percorsi trasversali Per la prima volta 2 settimane fa in Maestri di Cincinnaticon Raducanu davanti in due set.

Tuttavia, è stata una delle 12 vittorie di Raducanu in una stagione in cui gli infortuni e una prestazione irregolare hanno lottato. Tuttavia, ha mostrato lampi del giocatore vittorioso a Flushing Meadows l’anno scorso, in particolare nella recente demolizione della campionessa del Grande Slam Victoria Azarenka a Cincinnati.

READ  Sweet 16 nel campionato NCAA è aperto a prenderlo

Duemila dei 2.756 punti in classifica che Raducanu ha attualmente 11° nel mondo – e anche 10° a giugno – sono venuti dalla sua vittoria agli US Open, e non riuscire ad avvicinarsi alla difesa del suo titolo a 19 anni la vedrebbe scivolare giù nel sindacato classifiche tennisti professionisti.

Emma Raducano si è assicurata una delle più straordinarie vittorie del Grande Slam della storia agli US Open 2021.

La gara di Raducanu a Cincinnati è stata terminata dalla numero otto del mondo Jessica Pegula, ma è stata una gara serrata per concludere una settimana che probabilmente avrebbe dato a Raducanu una maggiore fiducia per entrare negli US Open.

Tra le stelle che sperano di vincere il titolo Radocano a New York c’è la numero uno al mondo della Polonia Iga Swiatek, che ha vinto sei titoli in singolare nel 2022.

Il due volte vincitore dell’Open di Francia va al torneo come il favorito di un allibratore, ma è arrivato solo al quarto round a Flushing Meadows e ha lottato per salire di livello sul cemento in vista degli US Open.

Tuttavia, Swiatek ha raggiunto le semifinali degli Australian Open all’inizio dell’anno e ha vinto tre eventi WTA 1000 consecutivi sul cemento all’inizio della stagione, quindi non c’è dubbio che abbia il potenziale per andare a New York.

Rafael Nadal punta a 23

Nel tabellone maschile, tutti gli occhi saranno puntati su Rafael Nadal mentre cerca di aggiungere 22 titoli del Grande Slam al suo record maschile.

Ma il 36enne ha giocato solo una partita, Sconfitta al primo turno contro Borna Coric Al Cincinnati Masters la scorsa settimana, da allora Ritiro dalle semifinali di Wimbledon Con un infortunio addominale, non è chiaro quanto sarà in forma Nadal in vista degli US Open.

“La cosa principale per me è rimanere in salute”, ha detto Nadal ai giornalisti dopo la sconfitta. “Onestamente, è stato difficile da gestire.

READ  John Daniels è stato espulso dai Rangers

“L’ultimo mese e mezzo non è stato facile, perché, avendo avuto una rottura di pancia, non si sa quando (sarà) più del 100 per cento, quindi mi colpisce un po’ in termini di non (essendo) sicuro che sarai in grado di fare del tuo meglio in ogni invio”.

Ma New York è stata un felice terreno di caccia per Nadal nel corso degli anni, con lo spagnolo che ha vinto il titolo in quattro occasioni, l’ultima nel 2019 quando ha giocato un’epica partita in cinque set contro Daniil Medvedev.

Il russo Medvedev, che ha gareggiato sotto bandiera neutrale da quando il suo paese ha invaso l’Ucraina, è uno dei favoriti tra i bookmaker per alzare il trofeo e mantenere il titolo che ha vinto nel 2021 segnando la sua prima vittoria in un Grande Slam.

Il titolo del 26enne nel 2022 è arrivato su un terreno solido in Messico all’inizio di questo mese, ma Medvedev ha raggiunto la finale degli Australian Open all’inizio dell’anno, perdendo agonizzante dopo aver preso un vantaggio di due set su Nadal.

Alexander Zverev, che era tra i favoriti per la vittoria, ha confermato all’inizio di questa settimana che si ritirerà dagli US Open dopo non essere riuscito a riprendersi da un infortunio in tempo.

Il numero due del mondo è stato nuovamente operato a giugno per uno strappo ai legamenti della caviglia, subito dopo essere caduto in modo imbarazzante nella semifinale degli Open di Francia contro Nadal.

L’assenza di Zverev dal sorteggio porta tutti quei giocatori classificati più in basso di lui un posto in classifica, il che significa che solo Nadal e Medvedev possono ora affrontarsi in finale.

Dopo il 21° titolo del Grande Slam a Wimbledon, quali sono le prospettive per Novak Djokovic?

Novak Djokovic ha confermato giovedì che non gareggerà a Flushing Meadows nel 2022. Le regole di vaccinazione statunitensi per i cittadini non statunitensi significano che il serbo non riceverà un visto per entrare nel paese, quindi almeno un Nol dovrà aspettare più di un anno prima ritorno nella Grande Mela.

READ  I rapporti sono in forte conflitto sul fatto che i Seahawks vogliano Baker Mayfield

Il n. .

Sarà il secondo US Open del Grande Slam dell’anno che Djokovic ha saltato a causa del suo status di vulnerabile, essendo stato revocato il visto due volte prima degli Australian Open di gennaio.

“Purtroppo, questa volta non potrò recarmi a New York per partecipare agli US Open”, Djokovic Libri sui social. Grazie #NoleFam per i tuoi messaggi di amore e sostegno.

“Buona fortuna ai miei compagni giocatori! Rimarrò in buona forma e con uno spirito positivo e non vedo l’ora di avere l’opportunità di competere di nuovo. A presto mondo del tennis!”

Con lo spazio aperto, il sorteggio maschile sarà fantastico da guardare: Nadal pareggia Serena con 23 titoli in singolare al Grande Slam o un’altra squadra salirà a governare a New York?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply