‘Ovunque e subito’ guida con 11 nomination agli Oscar: aggiornamenti in tempo reale

Andrea Riseborough ha detto della sua nomination all’Oscar per “To Leslie”, “Gran parte di me non poteva accettare che fosse successo”.debito…Film

Il marito in lacrime di Andrea Riseborough ha dato la notizia.A Leslie.

“È un po’ surreale”, ha detto Riseborough, 41 anni. Concorrerà con nomi famosi come Cate Blanchett (“Dar”), Michelle Williams (“The Fablemans”), Michael Yeo (“Everywhere at Once”) e Ana de Armas (“Blond”). “C’è una grande parte di me che non può accettare che sia successo.”

Il film secondo Box Office Mojo Solo $ 27.322 Dopo una certa uscita di ottobre, quasi nessuno – tranne alcuni degli amici più famosi di Riseborough – ha guardato.

Dozzine di attori, tra cui Gwyneth Paltrow, Edward Norton e Sarah Paulson, nelle ultime settimane si sono rivolti ai social media per esprimere il loro entusiastico sostegno alla performance di Riseborough, proprio come votare per le nomination agli Oscar.

“Andrea dovrebbe vincere tutti i premi e tutti i premi ancora da scoprire”, ha sottotitolato Paltrow. Foto Instagram su se stessi; Riseborough; Il regista, Michael Morris (“Better Call Saul”); e Demi Moore dopo la proiezione dell’11 gennaio.

Norton (“Cipolla di vetro: un coltello uscito dal mistero”) ha scritto su Instagram Il ritratto di Riseborough “mi ha colpito di traverso”.

Della performance dell’attrice nei panni di una madre alcolizzata e manipolatrice nel Texas occidentale, ha scritto: “Si tratta della performance più impegnata, emotivamente profonda e fisicamente straziante che abbia visto da un po’ di tempo.

Ha usato il suo discorso di accettazione ai Critics ‘Choice Awards per la performance di Riseborough. “È arbitrario considerando quante straordinarie esibizioni sono state fatte dalle donne, non solo in questa stanza”, ha detto. “Andrea Riseborough, Tang Wei, Penelope Cruz, l’elenco potrebbe continuare.”

READ  2022 NFL Playoff Picture: Riders e Steelers prendono gli ultimi due posti della AFC dopo la 18a settimana

Sebbene per lo più trascurato durante cerimonie di premiazione come i Golden Globes e i Critics ‘Choice Awards, i critici hanno anche elogiato il film, che ha ottenuto un nuovo punteggio del 98% su Rotten Tomatoes. Recensione del film per il New York TimesBenandrea ha scritto July Riseborough “Offre una performance magistrale” nel film, che ha definito “uno studio del personaggio apparentemente semplice e straziante”. (Questo sarà il debutto alla regia di Morris.)

“La cosa più eccitante a questo punto è che più persone vedranno questo film”, ha detto Riseborough, noto per il suo lavoro come camaleonte in “Birdman” e “WE”.

In una conversazione telefonica martedì pomeriggio da Londra, dove sta girando la serie limitata della HBO “The Palace”, una satira politica ambientata in un anno di dittatura, l’attrice britannica ha discusso del sostegno dei suoi famosi amici. Quel ruolo, e la performance di un altro attore quest’anno, lo hanno colpito di più. Ecco alcuni stralci della conversazione.

Congratulazioni! Hai guardato le nomination?

La mia altra metà, Karim [Saleh], li stava guardando – cercando di non pensarci troppo, se capisci cosa intendo. Poi lo guardò sullo schermo e scoppiò in lacrime.

Quanto ti aspettavi di essere nominato?

affatto. Che si tratti di supportare un film o una performance, è difficile persino capire di essere inclusi nella conversazione quando non fai parte delle altre conversazioni che tutti celebriamo e celebriamo, come i Critics’ Choice Awards e SAG. Guarda per guidarci.

Com’è stato vedere così tanti tuoi amici lavorare al film?

È una cosa molto eccitante che la tua comunità sia d’accordo. È un indicatore in base al quale misuriamo noi stessi in molti modi, in base a coloro che ci piacciono o che ammiriamo. Quindi è enorme. Una meravigliosa, calda sensazione di essere sostenuti e riconosciuti.

READ  L'Ucraina chiede vittorie di guerra, la Russia controlla il gas in Europa

Come sei stato coinvolto nel film?

Michael Morris, il regista, ed io abbiamo lavorato insieme “Linea di sangue” Qualche anno dopo mi ha portato questa sceneggiatura di Ryan Pinaco, un meraviglioso giovane sceneggiatore che ha scritto Love Song to His Mother. Ho capito subito che volevo fare quel film, e due anni dopo l’abbiamo fatto, dopo un lungo e lungo periodo di attesa e senza essere riusciti a ottenere i fondi. L’abbiamo girato in 19 giorni, principalmente una o due riprese, perché non avevamo molto tempo. Quando l’abbiamo fatto davvero, è sembrato un vero spasso perché era nelle nostre ossa da così tanto tempo.

Cosa ti ha attratto del ruolo?

Un personaggio come Leslie, una volta che entra in te, non puoi scuoterla. Siamo stati tutti nell’orbita di Leslie, o ci siamo sentiti come se ci identificassimo con lei e il modo in cui delude coloro che ama ancora e ancora. Quindi è un personaggio enorme che fa sentire tutti noi – non penso di interpretare lei, ma tutti nel film, il cast e la troupe.

Anche se fa cose orribili, è riconoscibile.

Quando ho letto la sceneggiatura, non mi sembrava che mi dicesse cosa avrei dovuto provare per il personaggio o se dovevo valutarla. Quando parlo con persone che non hanno visto il film, possono identificarsi con lei anche se lei delude se stessa e le persone che ama in tanti modi.

Recentemente molte persone stanno urlando dopo aver visto questo film. Ci sono altri film o programmi dello scorso anno che ti hanno davvero colpito?

L’ho davvero amato John Douglas Thompson in “Till”.

READ  La Cina ha espresso preoccupazione per il deterioramento della situazione in Ucraina

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply