Ondata di caldo negli Stati Uniti: 100 milioni di allerte da Phoenix a Boston

Commento

Più di 100 milioni di persone nei 48 stati inferiori sono sotto allarme giovedì, tra temperature insolitamente calde che sono salite a 115 gradi negli ultimi giorni.

Circa 60 milioni di americani in almeno 16 stati dovrebbero sperimentare aumenti a tre cifre giovedì; Un’altra mezza dozzina di stati potrebbe vedere il mercurio raggiungere gli anni ’90 superiori.

Gli avvisi di calore estremo o gli avvisi di calore coprono molte aree, inclusa la Central Valley della California; A sud-ovest da Las Vegas a Phoenix; Da San Antonio a Birmingham, Ala., a sud; e Myrtle Beach, SC, sulla costa orientale fino a Boston.

In Texas e Oklahoma, molte località stanno affrontando un’estate calda, con massime di oltre 100 gradi previste nel prossimo futuro. Entrambi gli stati hanno raggiunto i 115 gradi martedì e, sebbene le temperature giovedì fossero relativamente basse, erano comunque pericolose per i gruppi vulnerabili.

Le principali città del nordest si sentiranno più calde di 5-10 gradi con giovedì vicino a 95 gradi e livelli soffocanti. Per questo fine settimana è previsto più caldo torrido: Washington raggiungerà quota 100 per la prima volta dal 2016.

C’è il sindaco della DC Muriel E. Bowser Fino a lunedì è stata dichiarata l’emergenza calore in città.

L’ondata di caldo americana, in esso Impostare almeno 60 record, culminata questa settimana in una battaglia storica di temperature eccezionali, che ha ucciso più di 1.000 persone in Europa. La Gran Bretagna ha stabilito una temperatura record martedì, poiché diverse stazioni hanno superato per la prima volta i 40 gradi Celsius (104 gradi Fahrenheit).

Il caldo della Gran Bretagna batte i record. Ecco cosa è successo.

Man mano che le estati diventano più calde, la tendenza verso eventi di calore sempre più gravi e di lunga durata porta l’impronta del cambiamento climatico indotto dall’uomo.

Giovedì il caldo più intenso del Paese si è concentrato nel sud-ovest. Servizio meteorologico nazionale messo in guardia Un “alto rischio di malattie legate al caldo” è previsto per Las Vegas, con massime superiori a 110 gradi fino a venerdì.

READ  Governatore del Texas: 15 uccisi in una sparatoria a scuola; L'uomo armato è morto

Il servizio meteorologico ha avvertito di “condizioni di caldo pericolose” a Phoenix, dove si prevede che le massime saranno comprese tra 110 e 115 gradi. Anche la città è sotto Un avviso sull’inquinamento A causa degli alti livelli di ozono nocivo a livello del suolo.

Il massimo può superare i 120 gradi Death Valley, California, fino a sabato.

Le ondate di calore stanno diventando sempre più calde. Ecco come prepararsi.

Caldo in Texas e Oklahoma

Il caldo in Texas e nelle pianure meridionali è stato spietato quest’estate, con San Antonio, Austin e Houston che hanno registrato massimi record. C’è un piccolo segno di sollievo.

Martedì, ciascuna delle 120 stazioni meteorologiche dell’Oklahoma Mesonet ha registrato per la prima volta una temperatura elevata di 103 gradi o superiore. Mesonet è operativo dalla metà degli anni ’90, il che significa che il periodo di registrazione è breve. In ogni caso, il caldo era rovente.

Oklahoma City ha raggiunto i 100 gradi mercoledì e ha raggiunto il segno del secolo per cinque giorni. È stato il secondo evento del genere dal 2012, quando martedì ha raggiunto quota 110. Alta temperatura lì sono previsti I massimi dovrebbero essere compresi tra 90 o 100 minimi per almeno la prossima settimana.

READ  Lo svedese Marcus Eriksen vince la 500 Miglia di Indianapolis, Chip Kanazi vince la corona per le corse

Mangum, Oklahoma, ha raggiunto il 115 martedì, mentre Wichita Falls, Tex. Durante lo sbiancamento, la temperatura era ancora inferiore a 120 gradi il 12 agosto 1936 ad Altus, nel sud-ovest dell’Oklahoma. Registrati.

Circa una dozzina di piccoli incendi sono scoppiati nella Red River Valley dell’Oklahoma e nel Texas centro-settentrionale, il più grande dei quali si trova nella contea di Somervell, a sud-ovest del metroplex Dallas-Fort Worth. Il Sag Mountain Fire ha bruciato 6.339 acri da quando è scoppiato intorno alle 14:30 di lunedì. Ne contiene solo il 10 percento.

Dallas, Austin, San Antonio e Tulsa rimarranno al di sopra dei 100 gradi almeno per la prossima settimana, mentre le aree a sud e ad est – Houston, Little Rock o Shreveport, Los Angeles. – sarà negli anni ’90 superiori. Quelle basse temperature dell’aria saranno compensate da una maggiore umidità proveniente dal Golfo del Messico, contribuendo a valori di indice di calore compresi tra 105 e 110 gradi.

Gran parte della regione, dalla Louisiana e dall’Arkansas alla Georgia, sta vivendo una delle sue 10 estati più calde e le temperature continueranno fino all’inizio della prossima settimana. Si prevede che i massimi saranno compresi tra 90 e 100 secondi, ma i livelli di umidità pressanti lo faranno sentire tra i 100 ei 110 secondi.

Birmingham, in Alabama, è sotto un avviso di caldo giovedì, con temperature previste per raggiungere circa 95 gradi. L’Alabama occidentale potrebbe vedere massimi negli anni ’90 superiori. Mentre i massimi diurni non sono particolarmente impressionanti dal punto di vista dei record, i minimi notturni lo sono.

READ  Biden impone nuove restrizioni di viaggio alle minacce di Omigron

“Il minimo di ieri era di 79 gradi [Wednesday] mattina”, ha detto Jason Holmes, meteorologo dell’ufficio del servizio meteorologico a Birmingham. “Avere una bassa temperatura notturna – è difficile per il tuo corpo perché non ti stai raffreddando”.

Cosa fa il calore eccessivo al corpo umano?

Il riscaldamento nel Medio Atlantico e nel Nordest

Medio Atlantico e nord-est Per lo più vengono evitati il ​​calore e l’umidità Quest’estate, ma le cose stanno cambiando rapidamente.

Le temperature dovrebbero raggiungere gli anni ’90 da Richmond a Boston giovedì, con valori dell’indice di calore a tre cifre.

L’afa opprimente tornerà per il fine settimana, mentre l’umidità scende qualche venerdì dietro un debole fronte freddo.

Il massimo di New York flirterà con 90 gradi fino a sabato, quindi salirà a metà degli anni ’90 o superiore domenica. I massimi a Washington, Baltimora e Filadelfia saranno nella metà degli anni ’90 da sabato a domenica, avvicinandosi a 100 gradi. I valori dell’indice di calore possono raggiungere da 105 a 110.

Cosa provoca il calore?

A guidare il caldo c’è una cresta di alta pressione chiamata “cupola termica”, che è centrata a sud-ovest ma curva verso est nel medio Atlantico.

Sotto queste cupole termiche, l’aria si disperde e schiarisce la copertura nuvolosa, consentendo al sole di battere incessantemente. Sopra la cupola di calore c’è la corrente a getto, che rappresenta il bordo meridionale del freddo.

La scienza delle cupole termiche e di come la siccità e il cambiamento climatico le stiano peggiorando

Durante il fine settimana, la corrente a getto affonda verso gli Stati Uniti centro-settentrionali e i Grandi Laghi, portando aria più fresca in quelle aree. Tuttavia, quando arriva l’aria fredda, Sabato sono possibili temporali da forti a violenti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply