Non ho familiarità con il documentario della BBC sul primo ministro Narendra Modi, molto familiare con Shared Values: United States

La BBC ha trasmesso una serie in due parti che attaccava il mandato del primo ministro Modi come Gujarat CM durante le rivolte del Gujarat del 2002.

Washington:

“Non ho familiarità con il documentario a cui ti riferisci, tuttavia, sono consapevole dei valori condivisi che incarnano gli Stati Uniti e l’India come democrazie vibranti e prospere”, ha detto lunedì il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price. In risposta a un’inchiesta dei media su un documentario della BBC sul primo ministro Narendra Modi, che ha suscitato polemiche sin dalla sua uscita.

Ci sono molti elementi alla base della partnership strategica globale degli Stati Uniti con l’India che includono legami politici, economici ed eccezionalmente profondi tra le persone, ha detto Price in una conferenza stampa lunedì (ora locale).

Descrivendo la democrazia indiana come una democrazia vibrante, ha detto: “Attendiamo con impazienza tutto ciò che ci unisce e non vediamo l’ora di rafforzare tutti quegli elementi che ci uniscono”. Ha anche sottolineato le relazioni diplomatiche che Stati Uniti e India condividono con l’un l’altro.

Ha anche sottolineato il fatto che la partnership che gli Stati Uniti condividono con l’India è eccezionalmente profonda e che entrambi i paesi condividono i valori comuni della democrazia americana e della democrazia indiana.

“Non sono a conoscenza di quel documentario a cui ti riferisci, ma dirò in generale, è che ci sono una serie di elementi che sono alla base della partnership strategica globale che abbiamo con i nostri partner indiani.

Ci sono stretti legami politici, ci sono legami economici e ci sono legami interpersonali eccezionalmente profondi tra gli Stati Uniti e l’India. Ma uno di quegli elementi aggiuntivi sono i valori che condividiamo nei valori comuni della democrazia americana e della democrazia indiana”.

READ  Un manifestante di Hong Kong ha preso d'assalto il terreno del consolato cinese a Manchester ed è stato picchiato

La scorsa settimana, il primo ministro britannico Rishi Sunak ha difeso il primo ministro Narendra Modi e ha preso le distanze dalla serie di documentari della BBC, dicendo che “non è d’accordo con la caratterizzazione” della sua controparte indiana.

Sunak ha fatto queste osservazioni sul controverso film documentario sollevato al parlamento britannico dal deputato di origine pakistana Imran Hussain.

“La posizione del governo del Regno Unito su questo è stata chiara e di lunga data e immutata, ovviamente, non tolleriamo la persecuzione dove appare ovunque, ma non sono sicuro di essere affatto d’accordo con la caratterizzazione avanzata dall’onorevole signore a”, ha affermato Sunak rispondendo alla domanda di Hussein nel servizio della BBC.

La BBC ha trasmesso una serie in due parti che attaccava il mandato del primo ministro Narendra Modi come primo ministro del Gujarat durante le rivolte del Gujarat del 2002. Il documentario ha suscitato indignazione ed è stato rimosso da piattaforme selezionate.

Il Ministero degli Affari Esteri ha risposto alla storia della BBC affermando che era del tutto parziale.

Mentre si rivolge all’oratore settimanale di New Delhi, un portavoce di Middle East Airlines

Arindam Bagchi ha detto: “Pensiamo che questo sia un pezzo di propaganda
soggettività. Questo è di parte. Tieni presente che questo non è stato proiettato in India.

Non vogliamo rispondere ulteriormente a questo in modo che non abbia troppa dignità”.

Ha anche posto domande sullo “scopo dell’esercitazione e sull’ordine del giorno”.

Ha aggiunto: “Il documentario è una riflessione sull’agenzia e sulle persone che stanno promuovendo questa narrazione ancora una volta. Ci fa dubitare dello scopo dell’esercizio e dell’agenda dietro di esso, e francamente non vogliamo onorare questi sforzi. “

READ  Soldati siriani uccisi in attacchi missilistici israeliani: media di stato | Notizie di guerra siriana

Riferendosi alle osservazioni fatte dall’ex ministro britannico Jack Straw nella serie di documentari, Bagge ha affermato che “sembra che lui (Jack Straw) si riferisca ad alcuni rapporti interni nel Regno Unito. Come ci arrivo? Ha 20 anni”. Perché ci rivolgiamo a lui adesso? Solo perché lo dice Jack Straw come gli danno tanta legittimità”.

“Ho sentito parole come indagini e indagini. C’è una ragione per cui usiamo la mentalità coloniale. Non usiamo le parole in modo approssimativo. Quale indagine erano i diplomatici lì… indagine, stanno governando il paese?” chiese il signor Baghi.

Eminenti cittadini britannici di origine indiana hanno condannato la serie. L’eminente cittadino britannico Lord Ramey Ranger ha affermato che “la BBC ha causato molti danni a più di un miliardo di indiani”.

Inoltre, il portavoce del Dipartimento di Stato americano ha anche affermato che gli Stati Uniti hanno sempre sostenuto la stabilità regionale nell’Asia meridionale e le sue relazioni con India e Pakistan sono autonome.

Ha inoltre affermato che il ritmo e la portata del dialogo tra India e Pakistan è chiaramente una questione che riguarda entrambi i paesi.

Da tempo chiediamo stabilità regionale nell’Asia meridionale. Le nostre relazioni con l’India e il Pakistan sono autonome e non le consideriamo nulle. “La velocità, la portata e il carattere di qualsiasi dialogo tra India e Pakistan è una questione che riguarda entrambi i paesi”, ha detto Price durante la conferenza stampa.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è stata pubblicata da un feed sindacato.)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply