Nigeria: uomini armati rapiscono quattro suore cattoliche in autostrada nello stato di Imo

L’ultimo rapimento arriva tre mesi dopo il rapimento del capo della Chiesa metodista nel Paese L’hanno preso gli uomini armati nella regione. Il religioso è stato rilasciato solo un giorno dopo essere stato rapito dopo aver pagato i suoi rapitori Riscatto di 100 milioni di naira (circa $ 235.000).

Bande armate rapiscono persone, compresi i sacerdoti, a scopo di riscatto dai villaggi e sulle autostrade principalmente nel nord-ovest, e la pratica si è diffusa in altre parti del Paese, aumentando l’insicurezza nel Paese più popoloso dell’Africa.

Zeta Ihidoro, segretaria generale delle Suore di Cristo, il Redentore generale, ha detto che le quattro suore sono state rapite mentre viaggiavano da Rivers State a Imo per la messa di ringraziamento di domenica.

“Chiediamo ferventi preghiere per il loro rilascio rapido e sicuro”, ha detto Ihduru in una nota.

Il portavoce della polizia di Imo, Michael Apatam, ha detto che gli agenti stavano perseguendo i rapitori.

“Ora stiamo arrivando”, ha detto Apatam alla CNN martedì. “Stiamo facendo tutto il possibile per vedere che loro (le monache) siano salvate”.

Nel nord-ovest, l’esercito nigeriano ha lanciato un’offensiva aerea per eliminare i gruppi armati responsabili del sequestro di cittadini dai villaggi e dalle città della zona.

In una recente dichiarazione, l’aviazione nigeriana ha affermato: “In particolare nel nord-ovest, l’impatto degli attacchi effettuati dagli aerei della NAF (Nigerian Air Force) ha rivelato l’eliminazione di molti terroristi e la distruzione delle loro tasche”.

READ  La Cina dice all'UE che cercherà la pace in Ucraina a modo suo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply