Netflix e Bloomhouse lasciano il film di arti marziali “Absolute Sovereignty”

Netflix non distribuirà e Casa Fiorita I prodotti non verranno più prodotti”.supremazia assolutaUn dramma fantascientifico di arti marziali del regista Lexi Alexander.

Netflix ha illuminato il film di verde All’inizio di quest’anno, con Jason Bloom e Blumhouse Television a bordo per la produzione. Non è chiaro il motivo per cui le due società lasceranno “Absolute Dominion”, ma il team di regia sta cercando una nuova distribuzione. Le riprese principali si sono svolte questa primavera in Nevada. Il progetto ha già terminato le riprese ed è ora in post-produzione.

L’attore di “Bill and Ted” Alex Winter, Patton Oswalt e la nuova arrivata Desiree Mia recitano nel violento thriller post-apocalittico, ambientato nell’anno 2085 dopo che una guerra di religione ha devastato il mondo. Nella loro disperata ricerca per salvare l’umanità, le forze dominanti del mondo ospitano un torneo di arti marziali. L’ultimo combattente risoluto ottiene il controllo assoluto di una fede.

Alexander, l’ex campione del mondo di kickboxing, ha anche scritto e co-prodotto Absolute Dominion. In precedenza ha diretto il film del 2005 “Green Street Hooligans” con Elijah Wood e Charlie Hunnam, così come il film Marvel “Punisher: War Zone” con Ray Stevenson e Dominic West. Il primo cortometraggio di Alexander “Johnny Flinton” ha ottenuto una nomination all’Oscar come miglior cortometraggio live action. Prima che Alexander si rivolgesse all’industria cinematografica, era nel ruolo principale nel film “Mortal Kombat: Live Tour”.

La band comprende gli attori esordienti Fabiano Fett, Julie Ann Emery (“Better Call Saul”), il cantautore Andy Allo (“The Game”) e Alok Fayed Menon. Il coordinatore di acrobazie Phil Tan, un esperto di arti marziali i cui crediti sullo schermo includono “Inception” e “Pirati dei Caraibi”, ha supervisionato la coreografia delle arti marziali.

READ  Riepilogo grezzo e feedback (24 ottobre 2022): Rhea Ripley è il padre di tutti

La decisione di Netflix di abbandonare il film arriva quando il servizio di streaming ha perso 1,7 milioni di abbonati nella prima metà del 2022, per la prima volta in più di un decennio. Il numero di abbonati della società è rimbalzato nuovamente nel terzo trimestre con un aumento di 2,41 milioni di abbonati pagati netti nel terzo trimestre per raggiungere 223,1 milioni di abbonati in tutto il mondo entro la fine di settembre. Questa settimana, Netflix Lanciato piani più economici e supportati dalla pubblicità In 12 paesi, compresi gli Stati Uniti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply