Muore per infarto il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli

La tragedia questa mattina nella sua abitazione. Lascia moglie e due figli

0
2300

Si è spento per un malore improvviso, questa mattina, il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli, 60 anni. Il primo cittadino della Città Ducale si è svegliato con dei forti dolori al petto. Subito chiamato il Pronto Intervento, nella sua abitazione sono arrivati immediatamente i soccorsi. Ma per lui purtroppo non c’era più nulla da fare. Il personale medico ha solo potuto constatare il decesso.
L’ipotesi più accreditata è quella di un infarto.
Tutta Spoleto si stringe alla famiglia. Lascia moglie e due figli. Tantissimi sono i messaggi di cordoglio che vengono postati nei social.
Fabrizio Cardarelli era molto amato dalla sua Spoleto.
Fu eletto primo cittadino a giugno del 2014, col 55% delle preferenze.
Era stato sostenuto da Rinnovamento e Spoleto popolare-Ncde, azzerando il vantaggio riportato al primo turno da Dante Andrea Rossi, che partiva con una distanza di 13 punti percentuali, e incassando 3.500 voti in più rispetto al 25 maggio.
Voti che gli consentirono di sedere sulla poltrona di sindaco.
Una laurea in Fisica, ha esercitato la professione di docente di matematica.
Alla famiglia le condoglianze di tutta la redazione di Umbria Libera.