Migliaia di voli in ritardo o cancellati poiché il viaggio inizia il 4 luglio

Sabato i viaggiatori in tutto il paese hanno dovuto affrontare la prospettiva di voli cancellati o ritardati poiché le compagnie aeree e gli aeroporti hanno affrontato una combinazione di forte domanda, maltempo e carenza di personale.

Nel tardo pomeriggio di sabato, più di 600 voli sono stati cancellati negli Stati Uniti e quasi 4.400 voli sono stati ritardati all’interno, all’interno o all’esterno del paese, Secondo il sito web di monitoraggio dei voli FlightAware.

Sebbene il numero di voli problematici fosse maggiore rispetto a un normale giorno di viaggio, anche la domanda di viaggio era maggiore. Secondo l’Amministrazione per la sicurezza dei trasportiDurante il fine settimana del 4 luglio, il numero di viaggiatori ha raggiunto livelli pre-pandemia. La domanda di viaggi nello stesso fine settimana dell’anno scorso si è ampiamente ripresa dai minimi della pandemia, ma è rimasta al di sotto dei livelli di quest’anno.

I dati di FlightAware hanno mostrato che i tre aeroporti statunitensi più colpiti da cancellazioni e ritardi sabato sono stati l’aeroporto internazionale di Dallas-Fort Worth, l’aeroporto internazionale O’Hare di Chicago e l’aeroporto internazionale Charlotte Douglas della Carolina del Nord.

Il numero di voli cancellati e in ritardo è stato ben al di sotto dei livelli delle vacanze di Natale e Capodanno, quando il maltempo e la carenza di personale legata a Omicron hanno devastato gli orari delle compagnie aeree.

Tuttavia, le compagnie aeree si stanno affrettando a tenere il passo con la domanda per le vacanze del 4 luglio, poiché devono lottare con la carenza di piloti, le condizioni meteorologiche e i ritardi nel controllo del traffico aereo.

“I team Delta continuano a gestire in sicurezza i fattori aggravanti del maltempo e dei ritardi nel controllo del traffico aereo, che influiscono sull’orario di lavoro disponibile dell’equipaggio di volo”, ha affermato in un’e-mail un portavoce di Delta Airlines. “La cancellazione del volo è sempre l’ultima risorsa e ci scusiamo sinceramente con i nostri clienti per qualsiasi interruzione dei loro piani di viaggio”.

READ  La Saudi Electricity Company propone più requisiti di informativa per i fondi ESG

Delta ha affermato che offre ai clienti la possibilità di riprogrammare i voli dal 1 luglio al 4 luglio senza modificare i prezzi se volano tra la stessa destinazione e la stessa fonte.

La United Airlines ha anche accusato dei ritardi i programmi di controllo del traffico aereo e meteorologico.

Ad aumentare la tensione all’American Airlines c’era un problema tecnico del computer nel sistema di scambio dei voli di prova, che la compagnia aerea ha affermato che consentiva alcuni scambi di voli che “non avrebbero dovuto essere consentiti”. Ma American ha affermato di non “aspettarsi alcun impatto operativo da questo problema” e ha aggiunto che i “fattori principali di ritardi/cancellazioni” di sabato erano “problemi di controllo del traffico e del tempo”.

La Federal Aviation Administration ha affermato che il motivo principale dei ritardi e delle cancellazioni dei voli sono le condizioni meteorologiche, seguite dalla domanda di viaggio. “La FAA ha agito su questioni sollevate dalle compagnie aeree e sta lavorando con loro per condividere informazioni per mantenere gli aeromobili in movimento in sicurezza quando il tempo e altri eventi dello spazio aereo limitano la capacità. L’agenzia ha anche aggiunto rotte alternative e posizionato più controllori della zona di domanda”, l’agenzia aggiunto in una dichiarazione alta e maggiore condivisione dei dati.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply