Luna da 174 MP: abbastanza nitida da vedere l’intero regno animale, non solo il proverbiale coniglio

Il nuovo James Webb Space Telescope ci ha mostrato tutte le immagini sorprendenti, dettagliate e maestose degli universi in espansione infinita, un telescopio che viaggia nel tempo che ha riorganizzato le ipotesi sulla fisica, l’astronomia e le origini di ciò che chiamiamo spazio. Vicino alla Terra, c’è sempre stata una sfera celeste con noi, per non dimenticare: la Luna. Mentre ci interroghiamo e meditiamo sulle implicazioni di nuove immagini provenienti da milioni di anni luce di distanza, gli astrofotografi Andrew McCarthy e Connor Mathern, anche lui scienziato planetario, ci hanno dato uno sguardo nuovo e dettagliato sulla composizione della luna.

Da Media pubblici dell’Arizona:

McCarthy è specializzato in foto dettagliate, scattando decine di migliaia di foto per catturare le caratteristiche geografiche sulla superficie lunare, mentre Matherne preferisce scattare foto dello spazio profondo specializzate in colori.

Combinando i loro talenti in più di 200.000 foto scattate in due anni, il dettaglio è sbalorditivo, le immagini rivelano a tutti noi, senza un telescopio a casa, questa vicina meraviglia celeste. Dai un’occhiata a McCarthy Twitter alimentazione.

READ  Una macchia solare iperattiva ha lanciato nello spazio un enorme bagliore solare di classe X

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply