L’ultima guerra della Russia contro l’Ucraina: Mosca e Kiev si contendono il controllo di Solidar

(Reuters) – La Russia ha detto venerdì che le sue forze hanno catturato Solidar nell’Ucraina orientale, in quello che sarebbe stato un raro successo per Mosca dopo mesi di battute d’arresto sul campo di battaglia, ma Kiev ha detto che le sue forze stavano ancora combattendo nella città.

battagliero

– Il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che le forze ucraine continuano a combattere a Soledar, una piccola città mineraria di sale, e in altre città della regione di Donetsk.

* Reuters non è stato in grado di verificare i conti.

* La CNN ha detto che i giornalisti fuori Solidar hanno sentito colpi di mortaio e razzi venerdì pomeriggio e hanno visto le forze ucraine spostare le truppe in quella che sembrava essere una ritirata ordinata.

* Il leader mercenario ultranazionalista Yevgeny Prigozhin, il cui gruppo Wagner comprende prigionieri a cui era stata promessa l’amnistia per il servizio, si è lamentato dopo che l’esercito russo si è preso il merito di Solidar senza menzionare i suoi combattenti.

braccia

* La Finlandia si è unita alla Polonia nel dire che potrebbe inviare carri armati Leopard di fabbricazione tedesca in Ucraina come parte di quella che sembra essere un’alleanza occidentale che si sta formando per rifornirli.

* Il ministro delle forze armate Sebastien Licorne ha affermato che la Francia spera di consegnare i carri armati leggeri AMX 10-RC all’Ucraina entro due mesi.

* Un funzionario del ministero degli Esteri russo ha affermato che la Bielorussia potrebbe entrare nel conflitto. La Russia ha usato la Bielorussia come trampolino di lancio per la sua invasione dell’Ucraina a febbraio, ma la regione di confine è ora così gravemente inondata che un attacco imminente da lì è improbabile. 4 pm

READ  I prezzi del petrolio stanno scendendo, continuando il trend ribassista rispetto alla scorsa settimana

Diplomazia ed economia

* Il primo ministro giapponese Fumio Kishida, dopo l’incontro con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden a Washington, ha sottolineato l’importanza di resistere all’invasione della Russia, affermando che se il cambiamento unilaterale dello status quo continua senza obiezioni, lo stesso accadrà altrove, anche in Asia . . Un chiaro riferimento alla promessa della Cina di riunificarsi con l’autogoverno Taiwan, se necessario con la forza.

La Russia è diventata sempre più dipendente dalle entrate petrolifere per sostenere il proprio bilancio con l’aumento delle spese militari, hanno affermato gli economisti, avvertendo che il governo potrebbe dover aumentare le tasse se i prezzi del greggio non soddisfano le aspettative quest’anno.

* Uno stretto alleato del presidente russo Vladimir Putin ha proposto di sequestrare proprietà e beni di russi che diffamano le forze armate e si oppongono alla guerra in Ucraina.

* Secondo fonti commerciali e dati di tracciamento, almeno quattro superpetroliere di proprietà cinese stanno spedendo greggio russo degli Urali in Cina, mentre Mosca cerca navi per l’esportazione dopo che i limiti del prezzo del petrolio del Gruppo dei Sette hanno limitato l’uso dei servizi di spedizione e assicurazione occidentali.

Compilato da Grant McCall e William Mallard

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply