L’Ucraina infligge colpi psicologici nel gioco dei droni sulla Crimea | Ucraina

Per la seconda volta in meno di un mese, la base navale russa di Sebastopoli Sono stato attaccato da un drone. Sono stati visti alzarsi pennacchi di fumo dopo l’incidente di sabato mattina, che il governatore della città nominato dalla Russia, Mikhail Razvojev, ha detto è arrivato dopo che un drone ha sorvolato il delicato sito militare.

In termini strettamente militari, l’attacco non è significativo. Si tratta di un drone, ha detto Razovozhaev. Istantanee da un canale Telegram locale sembra supportarlo. Ma la domanda principale è come un drone sia stato in grado di eludere le difese della guerra elettronica russa e volare proprio sopra la base navale.

Sembra che si senta il fuoco di armi leggere, non i sistemi di difesa aerea Alcuni video Il drone potrebbe essere stato abbattuto prima della consegna del carico utile. Razovojev inizialmente ha detto che il drone non è stato colpito prima di dire che lo era. Tuttavia, è a dir poco imbarazzante per la Russia, che sta lottando per dimostrare la propria capacità di difendere quello che considera il proprio cortile.

Esperti come Justin Pronk del Centro di ricerca del Royal United Services Institute suggeriscono che il drone nel film potrebbe essere un modello cinese disponibile in commercio, $ 9.500 (£ 8.030) Mugin-5, o una sua copia. I produttori affermano che ha un tempo di volo fino a sette ore, una velocità massima di 150 km/h (95 mph) e può essere adattato per trasportare una testata improvvisata. I produttori affermano che il carico utile è di 15-20 chilogrammi.

Il drone potrebbe anche essere stato coinvolto nella ricognizione, anche se prove crescenti di uno schema di attacchi di droni in profondità dietro la linea del fronte in Crimea e altrove suggeriscono qualcosa di diverso. La Russia ha detto che la stessa base navale è stata colpita da un drone Alla fine di luglioferendo cinque persone, il che rende il fatto che le difese non siano state rafforzate tanto più notevole.

READ  Come funziona il massimale del prezzo del G7 sul petrolio russo?

video originale Da un blogger militare russo, mostra un aereo dall’aspetto simile utilizzato in un attacco kamikaze a una raffineria di petrolio a Novoshakhtinsk, all’interno del territorio russo vicino a Rostov, appena oltre il confine da Donetsk occupata. È improbabile che la somiglianza sia una coincidenza.

L’Ucraina continua a rifiutarsi di assumersi la responsabilità ufficiale di tali attacchi, anche se a volte lo fa in privato. In pubblico, i leader del Paese preferiscono fare commenti informati che non sono sempre sottili. Prendi la dichiarazione durante la notte di Volodymyr Zelensky: “Quest’anno, si può letteralmente sentire nell’atmosfera della Crimea che l’occupazione è temporanea e Ucraina Di ritorno. “

Il suggerimento è che l’Ucraina abbia sviluppato un nuovo metodo di attacco, volto a seminare “il caos all’interno delle forze russe”, ha affermato il consigliere capo di Zelensky Mikhailo Podolyak. Lo ha detto al quotidiano Guardian la settimana scorsa. Alcuni esperti ritengono che i responsabili fossero i droni operati da forze speciali Drammatico attacco alla base dell’aeronautica militare di SakeCirca nove aerei da combattimento a supporto della flotta russa nel Mar Nero furono distrutti.

In ogni caso, tali attacchi con i droni avranno un effetto pratico. L’Istituto per lo studio della guerra ha affermato che “i funzionari dell’occupazione russa in Crimea stanno probabilmente considerando di rafforzare la sicurezza nella penisola” e che “tali misure potrebbero allontanare le forze di sicurezza russe dalle prime linee”.

Ma il punto cruciale è l’effetto psicologico. Ripetutamente catturato in video, mostra che la Crimea e simili avamposti dietro le linee non sono sicuri, avvicinando il conflitto alla Russia e ai territori occupati, mentre contemporaneamente (almeno per ora) si concentrano su obiettivi militari e industriali.

Una serie di video sui social media mostra ingorghi sulle strade al di fuori della Crimea, tra cui Almeno uno è stato rilasciato sabato, indicando che i russi che si sono trasferiti nell’area dopo la sua occupazione e annessione nel 2014 non la considerano più sicura. Aharon Mostra ingorghi Da Sebastopoli a Yalta.

Se questo è l’effetto di una manciata di attacchi di droni, l’Ucraina considererà gli sforzi giustificati. Non c’è da stupirsi che Razovojev abbia detto ai russi a Sebastopoli che era tempo di combattere meglio la guerra di propaganda mentre supplicava tutti di mantenere la calma perché il sistema di difesa aerea locale era ora operativo. “Carica video con i nostri sistemi di difesa aerea funzionanti”, ha detto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply