L’incontro tra le principali squadre dell’Est e dell’Ovest della NBA è stato un pareggio esilarante

ESPN pensava che le migliori squadre NBA si sarebbero scontrate. Ne ha preso un altro Celti Invece di battere. (Foto AP/Rick Scuteri)

Devi sentire Phoenix Suns folla, in una certa misura.

Per la seconda volta quest’anno, Footprint Center è stato il sito di un gioco tendone che mercoledì si è trasformato in una base invisibile. è venuto prima durante Gara 7 delle semifinali della Western Conference della scorsa stagioneIn cui la Dallas Maverick Phoenix ha fatto saltare le porte 123-90.

Questa volta, quando Chris Paul è tornato da un infortunio al tallone, i Boston Celtics erano a buon punto, 125-98. La partita, trasmessa a livello nazionale su ESPN, dovrebbe essere una battaglia tra le migliori squadre della Eastern e Western Conference, con i Celtics 20-5 e i Suns 16-8 nella NBA.

Invece, i Celtics sembravano affrontare una squadra di tank.

Il gioco è rimasto competitivo per tutto il primo quarto fino a quando Boston è andata avanti con un parziale di 18-3. È solo peggiorato da lì. Alla fine del primo quarto, i Celtics erano in vantaggio di 10. All’intervallo erano in vantaggio di 27. Quando erano al loro apice nel terzo quarto, sono saliti di ben 45 punti.

Come lo sono stati per tutta la stagione, i Celtics non sembrano una squadra reduce da una sconfitta nelle finali NBA e da una delle stagioni più tumultuose del campionato.

Non è che ce ne fosse uno Jayson Tatum Gioco Supernova (Anche se ce ne sono stati molti in questa stagione) Tatum e la collega Jaylen Brown hanno entrambi segnato 25 punti.

La vera fonte del successo dei Celtics è stata una serata perfetta per i loro partner. Grant Williams Aveva 14 punti su 6 tiri su 6 senza palle perse. Blake Griffin, ancora titolare per l’infortunato Robert Williams III, ha sfiorato la doppia doppia con nove punti e nove rimbalzi. Tiratore scelto Malcom Broughton 7 su 9 per 16 punti e cinque assist.

READ  La Russia ha invaso l'Ucraina e ha attaccato Mariupol dal Mar d'Azov

Marco Intelligente E Derrick White Non erano prolifici in attacco, ma la loro difesa ha reso la notte infelice Devin Booker (6 su 17 dal campo) e Paul (2 su 6 con 4 palle perse).

Questo è ciò che i Celtics hanno fatto per tutta la stagione sotto la guida dell’allenatore ad interim Joe Mazzulla, poiché ora hanno vinto 11 partite a doppia cifra. Nel frattempo, i Suns potrebbero avere qualche riflessione da fare.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply