L’exchange di criptovalute Bitfront sta chiudendo

28 novembre (Reuters) – Bitfront, un exchange di criptovalute statunitense sostenuto dalla società di social media giapponese Line Corp, ha dichiarato di aver sospeso nuove iscrizioni e pagamenti con carta di credito e cesserà le operazioni entro pochi mesi nonostante gli sforzi per superare le sfide nella regione Sviluppo rapido. industria.

“Tuttavia, nonostante i nostri sforzi… abbiamo deciso con rammarico che dobbiamo chiudere BITFRONT per continuare a far crescere l’ecosistema blockchain LINE e l’economia della valuta digitale LINK”, ha affermato la società con sede in California in una nota. sito web Domenica.

Bitfront ha affermato che la mossa non è correlata a recenti casi tra alcuni scambi di criptovaluta che sono stati accusati di “cattiva condotta”.

FTX, che era tra i più grandi scambi di criptovalute al mondo, è ora indagato dalle autorità per “cattiva condotta criminale”.

La società ha presentato istanza di fallimento all’inizio di questo mese, mentre il prestatore di criptovaluta BlockFi ha presentato istanza di protezione dal fallimento del capitolo 11 lunedì, colpito dall’esposizione al crollo di FTX.

Bitfront ha dichiarato di aver sospeso le nuove iscrizioni e i pagamenti con carta di credito a partire dal 28 novembre e sospenderà i prelievi il 31 marzo 2023. Gli interessi sui depositi effettuati tra il 5 dicembre e l’11 dicembre saranno pagati il ​​13 dicembre 2022, ha affermato la società. .

Segnalazioni aggiuntive di Rahat Sandhu e Maria Poonzahat a Bangalore; Montaggio di Sherry Jacob Phillips

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Il CFO di Bed Bath & Beyond muore annegato nella Jenga Tower di New York

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply