Leclerc afferma che “ogni gara deve essere così” nonostante la straordinaria perdita di premi dell’Arabia Saudita contro Verstappen

Charles Leclerc ha mancato di vincere il Gran Premio dell’Arabia Saudita 2022 per soli 0,549 secondi in un emozionante duello a fine gara con Max Verstappen e, nonostante la sua delusione, il pilota Ferrari ha chiaramente apprezzato la sua partita con il campione.

Leclerc ha preso il comando dopo essere rientrato ai box con la prima safety car, dopo che il linebacker Sergio Perez ha preso la decisione di rientrare ai box prima in condizioni di bandiera verde. Con quel vantaggio, il vincitore del Gran Premio del Bahrain sembrava stesse percorrendo un percorso vincente su Verstappen alle sue spalle, ma il pilota della Red Bull è arrivato vicino alla gara dopo una safety car virtuale in ritardo e ha superato Leclerc per il comando dopo un incredibile duello in un gara in ritardo.

LEGGI DI PIÙ: Verstappen ha battuto Leclerc di soli 0,5 secondi nell’epico Gran Premio dell’Arabia Saudita

“Non è stato abbastanza oggi, ma mio Dio, mi è davvero piaciuta la gara”, ha detto Leclerc. “Ancora una volta, la gara è stata dura ma leale. Ogni gara dovrebbe essere così. È stato divertente. Ovviamente sono frustrato: volevo vincere oggi. È stata molto dura. Ho cercato di ottenere il DRS nell’ultima curva. Il ultima volta.

“Siamo stati veloci in curva ma molto lenti in rettilineo perché abbiamo aggiunto più carico aerodinamico, quindi è stato molto difficile coprire Max in rettilineo. Ma lo è: ha fatto un ottimo lavoro ed è stata una gara divertente”.

Gran Premio dell’Arabia Saudita 2022: Leclerc e Verstappen lottano per il comando negli ultimi giri

READ  Conor McDavid, Edmonton Oilers, Ritorno al primo round, Eliminazione dei Los Angeles Kings nel gioco 7

Una bandiera gialla in ritardo, derivante da un incidente tra Alex Albon – che è stato penalizzato di tre posizioni per il Gran Premio d’Australia – e Lance Stroll, ha minato lo sforzo di Leclerc di superare Verstappen al termine della gara, come ha continuato a spiegare il pilota monegasco . .

“Ovviamente c’era questa bandiera gialla… dove avrei potuto essere fianco a fianco… nel primo turno, dato che lì non avevo un DRS – quindi è stato un peccato ma fa parte del gioco e sì, ci proveremo una volta”, ha detto. Un’altra prossima gara”.

LEGGI DI PIÙ: Verstappen “Davvero felice di iniziare la stagione” dopo aver battuto Leclerc nell’emozionante gara saudita

Sulla questione se ci fosse rispetto reciproco tra lui e l’olandese, visto il duello No-Limit di Jeddah, Leclerc ha aggiunto: “Sì, c’è sempre stato. Soprattutto quando finisci una gara così. Siamo su una pista stradale, ci Ho spinto… e alla fine ho rischiato, quindi ovviamente c’è rispetto, ma siamo un po’ delusi”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply