Le scorte stanno diminuendo drasticamente poiché si dice che la Russia continui a rafforzare le sue forze

Giovedì le crescenti tensioni geopolitiche hanno pesato su azioni e rendimenti obbligazionari, cancellando i guadagni dai principali indici della settimana.

L’indice S&P 500 è in calo del 2,1%, mentre il Dow Jones Industrial Average è in calo dell’1,8%. Il Nasdaq Composite incentrato sulla tecnologia è sceso del 2,9%.

Le perdite sono state diffuse, con un calo di nove degli 11 gruppi S&P 500. Gli indici S&P, Dow e Nasdaq sono ora sulla buona strada per registrare perdite settimanali.

Le azioni sono state sotto pressione a causa dell’escalation delle tensioni tra Russia e alleati occidentali sull’Ucraina. La Casa Bianca ha avvertito che un’invasione russa potrebbe essere imminente e gli sforzi diplomatici finora sono stati inconcludenti.

Gli sviluppi hanno spinto le azioni al ribasso nel corso della settimana. ha detto Mosca Ho tirato delle truppe, Ciò ha portato a un aumento dei prezzi nei mercati all’inizio della settimana. I funzionari occidentali lo hanno detto mercoledì La Russia stava infatti continuando la sua formazione militare.

“Dobbiamo concentrarci maggiormente su ciò che viene fatto sul campo, piuttosto che su ciò che viene detto”, ha affermato Paul Jackson, responsabile globale della ricerca sull’allocazione degli asset presso Invesco. La mia ipotesi è che questo sarà risolto diplomaticamente. Se i mercati scendono molto, penso che sarà un’opportunità di acquisto”.

Ha detto che non si aspettava un grande cambiamento dalla Russia mentre la sua alleata Cina, Ospita le Olimpiadi Invernali. Il signor Jackson ha detto che i giochi si stanno concludendo questo fine settimana, quindi “abbiamo ancora un po’ di tempo prima di sentire che le cose sono davvero sperperate su base permanente”. “Nel frattempo, è una trovata pubblicitaria.”

READ  Siamo vicini alla recessione, ma è "in realtà una buona cosa" - Bitcoin News Economics

Le tensioni geopolitiche arrivano in un momento in cui gli investitori sono già alle prese con l’aumento dell’inflazione e si stanno preparando per l’aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve quest’anno. Questi cambiamenti hanno sconvolto i mercati azionari e obbligazionari per la maggior parte dell’anno.

Nonostante la volatilità di questa settimana, alcuni investitori hanno affermato di aspettarsi che l’inflazione e la politica monetaria rimarranno al centro della scena nei prossimi mesi.

L’inflazione elevata e in aumento è giustamente diventata la principale preoccupazione degli investitori. Influisce sulla spesa dei consumatori, sulle aspettative delle imprese, sulla politica e, soprattutto, sulla direzione della politica monetaria”.

JPMorgan Chase & Co.

Gli strateghi in una nota ai clienti giovedì.

Giovedì, nuovi dati hanno mostrato che le richieste di sussidi di disoccupazione settimanali negli Stati Uniti, un proxy per i licenziamenti, sono arrivate a 248.000, in aumento rispetto alla settimana precedente. Gli economisti si aspettavano che i crediti continuassero a diminuire, data la rigidità del mercato del lavoro.

Il rendimento del Tesoro decennale statunitense è sceso all’1,972% negli scambi recenti dal 2,044% di mercoledì. I prezzi dell’oro sono aumentati di circa l’1,6%.

Il filmato pubblicato mercoledì dal ministero della Difesa russo mostrava treni che spostavano carri armati attraverso il ponte della Crimea, poiché la Russia aveva affermato che stava spostando truppe da località vicino al confine ucraino. Un funzionario della NATO ha affermato che la formazione militare russa intorno all’Ucraina continua. Foto: Servizio stampa del Ministero della Difesa russo/Agenzia per la protezione ambientale/Shutterstock

Il rublo russo si è indebolito di circa l’1% rispetto al dollaro. La valuta ha oscillato negli ultimi giorni poiché gli investitori hanno cercato di valutare la gravità delle tensioni.

Nelle notizie aziendali,

DoorDash

È aumentato dell’11% dopo che la società di consegna di cibo ha annunciato a saltare le entrate.

Tecniche di Palantir

È sceso del 16% dopo aver registrato una perdita maggiore.

Walmart

È aumentato del 4% dopo che è stato segnalato Guadagno oltre le stime E i suoi profitti sono aumentati.

Sistemi Cisco

È aumentato del 2,7% dopo aver registrato entrate e utili superiori alle aspettative di Wall Street, nonché un aumento del suo programma di riacquisto di azioni.

nvidia

Tuttavia, è sceso del 7,5%. Ha registrato vendite record, rendendola una delle società con le peggiori performance nell’S&P 500. Ha affermato che il suo settore automobilistico ha visto un forte calo delle entrate a causa di problemi con la catena di approvvigionamento.

Un trader alla Borsa di New York mercoledì.


Foto:

Courtney Crowe/Associated Press

In mare aperto, l’indice Stoxx Europe 600 Continental è sceso dello 0,7%.

Gli standard asiatici erano misti. Lo Shanghai Composite è stato leggermente modificato, mentre l’Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,3%. Il giapponese Nikkei 225 è in calo dello 0,8%.

Scrivi ad Anna Hirtenstein a anna.hirtenstein@wsj.com e Gunjan Banerji a gunjan.banerji@wsj.com.

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. tutti i diritti sono salvi. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply