Le bolle immobiliari più cool d’America, aggiornamento di agosto: appare il primo calo dei prezzi, tutto in Occidente

L’indice Case-Shiller, che è indietro di 4-6 mesi sul campo, sta iniziando a registrare cali di prezzo a Seattle, San Francisco, San Diego, Los Angeles, Denver e Portland.

di Lupo Richter per Via del lupo.

Il mercato immobiliare sta subendo un rapido sguardo, poiché molti acquirenti hanno eluso i prezzi correnti e i tassi ipotecari. Sono ancora lì, ma loro Molti Meno di quello, e molti venditori non l’hanno ancora capito, anche se alcuni hanno iniziato a tagliare i prezzi degli ordini ma non abbastanza e il volume delle offerte è diminuito.

Le vendite di case esistenti sono diminuite del 20% rispetto allo scorso anno negli Stati Unitidi 31% in California, 41% a San Diego. I prezzi medi in Occidente hanno cominciato a scendere, e in La San Francisco Bay Area è scesa al di sotto dei livelli dell’anno scorso, compreso l’8% a San Francisco. . i saldi il nuovo Le case sono diminuite di quasi il 30% su base annua negli Stati Uniti e in Occidente del 50%, con l’offerta di nuove case che è aumentata a 11 mesi, Il più alto dall’altezza del busto residenziale 1. E il I grandi compratori istituzionali hanno cominciato a ritirarsi da questo mercato Perché non vogliono pagare più del dovuto. Questo accade da mesi.

ma oggi Indice dei prezzi delle case S&P CoreLogic Case-Shillerche è in ritardo di 4-6 mesi, ha finalmente raccolto i suoi primi cali di prezzo da un mese all’altro, tutti in Occidente: metropolitane a Seattle, San Francisco, San Diego, Los Angeles, Denver e Portland.

È stato pubblicato oggi l’indice Case-Shiller per il mese di giugno, che consiste nella media trimestrale delle vendite di case chiuse che sono state iscritto negli atti pubblici In aprile, maggio e giugno di accordi conclusi da poche settimane a due mesi fa, all’incirca da marzo a maggio.

READ  Andy Gacy, CEO di Amazon, ha ricevuto un compenso di 213 milioni di dollari nel 2021

A metà aprile, il mutuo medio a 30 anni a tasso fisso aveva superato la soglia del 5% e da allora è rimasto al di sopra del 5%. Bene andiamo.

Le bolle immobiliari più sorprendenti in cui i prezzi sono caduti.

I prezzi delle case nella metropolitana di Seattle sono scesi dell’1,9% A giugno (media mobile a tre mesi di aprile, maggio e giugno) a partire da maggio, che in un mese ha cancellato i guadagni dei due mesi precedenti e alcuni dei guadagni. Questo è stato il primo calo mensile da ottobre 2019, dopo un aumento del tutto ridicolo. Ha ridotto l’aumento anno su anno al 9,3%, dal 27% di pochi mesi fa.

I prezzi delle case della Baia di San Francisco sono scesi dell’1,3% A giugno di maggio, sotto il livello di aprile, e il primo calo mensile da giugno 2020, che in un mese ha cancellato i guadagni dei due mesi precedenti. Ciò ha ridotto l’aumento anno su anno al 16,1%, da oltre il 24% nei mesi precedenti.

Per l’indice Case-Shiller, la metropolitana è composta dalle cinque contee che coprono San Francisco, in parte Silicon Valley, in parte East Bay e in parte North Bay.

I prezzi delle case della metropolitana di San Diego sono scesi dello 0,7% A “giugno”, il primo calo mensile da ottobre 2019, dopo un aumento ridicolo. L’indice è sceso sotto il livello di aprile, cancellando in un mese più di due mesi di guadagni.

Quel pullback dello 0,7% ha ridotto i guadagni anno su anno al 21,6%, da quasi il 30% di guadagni di pochi mesi fa.

Il valore dell’indice 425 per San Diego significa che i prezzi delle case sono aumentati del 325% da gennaio 2000, quando l’indice era fissato a 100, nonostante il calo medio (l’inflazione CPI era del 75% nello stesso periodo).

READ  Dow futures: resilienza del mercato in aumento; Apple, Tesla, questi cinque chipset possono usarlo

I prezzi delle case della metropolitana di Los Angeles sono scesi dello 0,4% A giugno da maggio, riducendo l’aumento dei prezzi anno su anno a +19,4%.

Prezzi delle case della metropolitana di Denver in calo dello 0,1% Da giugno a maggio, con guadagni annui ridotti al 19,3%:

I prezzi delle case nella metropolitana di Portland sono scesi dello 0,1% a giugno da maggio, che ha ridotto il suo guadagno anno su anno al 14,7%. Il calo mensile, il primo da ottobre 2019, è troppo piccolo per essere identificato in un grafico ventennale:

Inflazione dei prezzi delle case. L’indicatore Case-Shiller utilizza il metodo delle “coppie di vendita”. Le vendite del mese in corso vengono confrontate con le stesse case vendute in precedenza. Le variazioni di prezzo all’interno di ciascuna coppia di vendita sono incorporate nell’indice metro e vengono apportate modifiche per il miglioramento della casa (metodologia). In altre parole, l’indicatore tiene traccia della variazione in dollari necessaria per l’acquisto stesso casa nel tempo, rendendolo una misura dell’inflazione dei prezzi delle case.

Le bolle immobiliari più cool in cui i prezzi hanno “rallentato” o si sono fermati.

Metropolitana di Miami: +2,3% per il mese, “rallentando” dai guadagni mensili nella fascia del 3,5% nei mesi precedenti. Questo ha ridotto i guadagni annuali a +33% dal +34% del mese precedente, ridicolmente pazzesco, tutto questo.

Metro Tampa: +2,2% per il mese, in rallentamento dal 3,7% di inizio anno. Ciò ha ridotto l’aumento annuale al 35,0% dal 36% del mese precedente. mente pazza.

Metro Fenice: +1,0% per il mese, in rallentamento dal +2,5% di aprile e dal +3,0% di inizio anno. Ciò ha ridotto il rally anno su anno a +26,6% dal +32% di inizio anno:

READ  Halliburton e Schlumberger si ritirano dalla Russia a causa delle sanzioni energetiche statunitensi

Metropolitana di Boston: +0,6% per il mese, in rallentamento dall’1,9% del mese precedente e dal +2,8% di inizio anno. Ciò ha ridotto il guadagno annuo al 14,9%:

Metropolitana di Washington DC: +0,0% per il mese, nessuna variazione, in rallentamento dal 2,9% di inizio anno. Ciò ha ridotto il guadagno annuo a +10,8%:

Metropolitana di Las Vegas: +1,5% per il mese, in rallentamento dal +2,1% del mese precedente e da oltre il +3% di inizio anno. Ciò ha ridotto il guadagno annuo a +25,1%:

Metropolitana di Dallas: +2,6% per il mese, come nel mese precedente, ma in rallentamento rispetto a oltre il +4% di inizio anno. I guadagni annuali sono rimasti a +30,8%:

metropolitana di new york, Massiccio mercato a distanza di pendolarismo da New York City: +1,1% per il mese, in rallentamento dall’1,6% del mese precedente. I guadagni annuali +14,6% sono praticamente invariati per tre mesi.

Con il suo valore dell’indice di 276, la metropolitana di New York ha registrato un’inflazione dei prezzi delle case del 176% dal gennaio 2000. Le restanti 20 città di Case-Shiller (Chicago, Charlotte, Minneapolis, Atlanta, Detroit e Cleveland) hanno registrato un’inflazione dei prezzi delle case più bassa e non si qualificano per questa brillante lista.

Ti piace leggere WOLF STREET e vuoi supportarlo? Usa gli ad blocker – capisco perfettamente il motivo – ma vorresti supportare il sito? Puoi donare. Lo apprezzo molto. Clicca su un bicchiere di birra e tè freddo per imparare a farlo:

Vuoi essere avvisato via email quando WOLF STREET pubblica un nuovo articolo? Registrati qui.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply