Le azioni statunitensi salgono, estendendo i guadagni della scorsa settimana

Martedì le azioni statunitensi sono aumentate vertiginosamente e i rendimenti dei titoli di stato sono aumentati poiché le preoccupazioni degli investitori che l’aumento dell’inflazione avrebbe spinto l’economia del paese in recessione sono state deluse.

Tutti e tre gli indici statunitensi sono saliti ad almeno il 2% per il mese finora nelle mosse di martedì, generando guadagni nell’ultima settimana. Il Dow Jones Industrial Average è aumentato di 256 punti, o dello 0,7%, negli scambi pomeridiani. L’S&P 500 è salito di quasi l’1% e il composto Nasdaq è salito dell’1,6%.

Nike

Il principale produttore di abbigliamento è aumentato del 3,3% dopo aver annunciato le entrate Ciò ha superato le aspettative degli analisti. Anche i titoli finanziari e tecnici sono aumentati.

Le azioni scendono lunedì, secondo il presidente della Federal Reserve Jerome Powell Pronto ad aumentare i tassi di interesse In passi di mezzo punto se necessario per ridurre l’inflazione. Martedì mattina, gli investitori avevano chiesto a Mr. Hanno interpretato le opinioni di Powell come un referendum sull’economia.

“Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione [Fed] Hanno intenzione di rafforzare la riunione la scorsa settimana [monetary policy] Ma l’economia statunitense è abbastanza resiliente da resistergli “, ha affermato Huw Roberts, capo dell’analisi presso Quant Insight, una società di analisi dei dati. “Il mercato azionario ha scelto di enfatizzare la recessione”.

Nel mercato del Tesoro statunitense, le vendite di titoli di Stato si sono intensificate, con i rendimenti del Buono del Tesoro statunitense a 10 anni che sono saliti al 2,375% dal 2,315% di lunedì. Il rendimento della nota chiave dopo maggio 2019 ha ora raggiunto il suo livello massimo, prima che l’epidemia di Govt-19 sollevi i mercati finanziari. I rendimenti aumentano quando il prezzo delle obbligazioni scende.

READ  Quando Biden ha avvertito del declino della democrazia, le reti televisive sono tornate in onda

Nel mercato energetico il futuro del greggio Brent è salito dello 0,7% a 116,42 dollari al barile. La scorsa settimana, i prezzi del Brent sono scesi sotto i $ 100 prima di tornare. Sostegno al divieto in tutta l’UE sugli acquisti di petrolio russo Crescere all’interno del blocco.

Azioni, titoli, materie prime e valute sono stati volatili nell’ultimo mese poiché gli investitori hanno cercato di valutare la recessione economica. La guerra della Russia in Ucraina. Molti investitori ora temono che la guerra sia finita Per tenere sotto controllo l’inflazione E la crescita economica negli Stati Uniti e in Europa è stentata.

Tuttavia, parlando lunedì, il sig. Gli investitori hanno lanciato una nuova svolta questa settimana quando Powell ha assunto un tono più duro del solito durante la Fed. Alzare i tassi di interesse da quasi zero La settimana scorsa. Ha sottolineato l’incertezza che deve affrontare la banca centrale e ha affermato che la banca centrale cambierà la sua posizione più restrittiva se necessario.

Questi commenti hanno spinto alcuni analisti e investitori a rivalutare le aspettative sui tassi di interesse. Gli economisti di Goldman Sachs sono Mr. In una nota dopo i commenti di Powell, ha affermato che ora si aspettano un aumento di mezzo punto percentuale alle riunioni della banca centrale di maggio e giugno. Ciò si confronta con le aspettative di un aumento di un quarto di punto percentuale nelle due riunioni precedenti.

Lunedì gli operatori hanno lavorato al piano della Borsa di New York.


Foto:

Brendan MCDERMID / REUTERS

I commenti di lunedì hanno accresciuto i timori degli investitori che la banca centrale possa inasprire con la stessa rapidità con cui l’economia rallenta. “Ora la grande variabile è il lato della crescita economica delle cose”, Mr. ha detto Roberts.

Molti investitori stanno monitorando da vicino la cosiddetta curva dei rendimenti, che misura lo spread tra rapporti di breve e lungo termine ed è spesso vista come un forte indicatore della percezione delle opportunità di crescita economica. Recentemente, il divario tra il rendimento delle obbligazioni del Tesoro USA a breve ea lungo termine Si sta restringendoIl mercato obbligazionario sta sollevando preoccupazioni sul fatto che sia vicino a segnalare una possibile recessione.

Il rendimento dei Treasury a due anni, particolarmente sensibile ai cambiamenti nella politica monetaria, è salito al 2,132% dal 2,132% di martedì.

Martedì mattina gli investitori hanno analizzato i dati della Richmond Federal Reserve, che mostrano che l’attività manifatturiera nella regione del Mid-Atlantic statunitense è rimbalzata a marzo dopo essere leggermente cresciuta a febbraio.

Le azioni delle banche sono aumentate mentre osservavano movimenti simili in Europa. I titoli finanziari hanno guidato i primi guadagni dell’S&P 500, con il settore in rialzo di circa l’1,6%.

Wells Fargo

Signature Bank è cresciuta del 3,8% mentre è cresciuta del 4,4%. In Europa,

Società Generale

Migliorato dello 0,9% e

Banca tedesca

3,6% in più.

L’inversione della curva dei rendimenti dei Treasury statunitensi è stata vista per decenni come un segnale di avvertimento di recessione e sembra destinata a riaccendersi. Dion Rabouin del WSJ spiega perché una curva dei rendimenti inversa è così affidabile nel prevedere una recessione e perché gli osservatori del mercato ora ne parlano. Descrizione: Ryan Treffs

Jack Uplin, chief investment officer di Cresset Capital, ha dichiarato: “La curva dei rendimenti potrebbe essere più alta oggi. È positivo per le banche e più ottimista sull’economia”.

La mossa di Nike è arrivata tra i big breaker. Anche i titoli di comunicazione e tecnologia sono aumentati.

Etsy

5,6% in più

Squadra di gara

5,2% in più.

Amazon.com

Il Dow Jones Industrial Average è cresciuto di oltre il 2% per il sesto giorno consecutivo; A quel tempo era del 16% più alto.

“Nike è l’ultima azienda globale perché sono le vendite e le risorse mondiali”, Mr. ha detto Aplino. “È un ottimo barometro e hanno risolto molte preoccupazioni degli investitori”.

Azioni

Otta

È sceso del 7,2% dopo che un gruppo di hacker ha rilasciato schermate che mostravano che aveva accesso all’amministratore di Okta.com e ad altri sistemi. La società ha detto martedì Nessuna prova è stata trovata all’udienza preliminare Qualsiasi azione dannosa, schermate possono essere spesso associate all’incidente di sicurezza di gennaio.

Il bitcoin è scambiato in rialzo di circa il 3,6% dal livello delle 17:00 ET per essere scambiato a $ 42.685. Il prezzo della criptovaluta è cambiato drasticamente nell’ultimo mese, ma è stato scambiato pesantemente sopra i $ 40.000 dalla metà della scorsa settimana.

In Europa, il Pan-Continental Stokes Europe 600 ha guadagnato lo 0,5%, accelerando per la quinta sessione consecutiva.

Anche in Asia, gli indici chiave sono aumentati notevolmente. L’Hong Cheng di Hong Kong è salito del 3,2% e il Nikkei 225 del Giappone è salito dell’1,5%. Lo Shanghai Composite cinese è avanzato dello 0,2%.

Scrivi a Caitlin McCabe a Caitlin.mccabe@wsj.com e Justin Berg a justin.baer@wsj.com

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply