Le azioni Adobe scendono del 10% a causa delle aspettative di un calo delle vendite dovuto all’invasione russa

Shantanu Narain, Adobe Systems

Kim Kolish | Corbis | Getty Images

Adobe Le azioni sono scese di circa il 10% mercoledì dopo che la società di software ha tagliato le sue stime per l’anno fiscale per tenere conto dell’impatto dell’arresto delle vendite in Russia.

Adobe ha detto su 4 marzo, Il primo giorno di questo trimestre stava interrompendo le nuove vendite in Russia e Bielorussia dopo l’invasione russa dell’Ucraina. nella finanza pubblica Rapporto sugli utili del primo trimestre Dopo la chiusura delle negoziazioni martedì, Adobe ha dichiarato di aver ridotto le sue entrate ricorrenti annuali previste di $ 75 milioni per l’anno fiscale 2022 a causa della flessione nella regione.

Sebbene Adobe continuerà a vendere prodotti in Ucraina, ha abbassato l’ARR previsto per i media digitali di ulteriori 12 milioni di dollari, con una riduzione totale di 87 milioni di dollari. La società prevede un fatturato di 4,34 miliardi di dollari per l’anno fiscale.

Gli analisti di società tra cui Deutsche Bank e Piper Sandler hanno abbassato i loro obiettivi di prezzo sul titolo in risposta ai numeri aggiornati di Adobe. Deutsche Analysts ha rivisto l’obiettivo di prezzo a $ 575 da $ 660 e Piper Sandler a $ 545 da $ 600.

Questa è la seconda volta negli ultimi tre mesi che Adobe ha registrato un calo a due cifre. in dicembre, le azioni sono diminuite dopo che la società ha fornito una previsione per il primo trimestre che è arrivata dopo le stime. Il titolo è sceso di circa il 39% dal massimo storico di novembre a $ 420,31 a metà di mercoledì.

Nonostante le sue aspettative, Adobe ha registrato entrate trimestrali migliori del previsto per il trimestre.

READ  Il sindacato afferma che Delta è vicina a un accordo commerciale con i piloti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply