L’aeroporto di Heathrow dice alle compagnie aeree di interrompere la vendita di biglietti estivi poiché limita il numero di passeggeri giornalieri a 100.000

Il CEO John Holland Kay ha annunciato la “difficile decisione” in una lettera aperta ai passeggeri, dicendo: “Nelle ultime settimane, poiché il numero di passeggeri in partenza ha regolarmente superato i 100.000 al giorno, abbiamo iniziato a vedere periodi in cui Il servizio scende a un livello inaccettabile… I nostri colleghi fanno di tutto per trattenere il maggior numero possibile di passeggeri, ma non possiamo mettere a repentaglio la loro sicurezza e il loro benessere”.

Molte compagnie aeree stanno riducendo il numero di passeggeri in entrata e in uscita dall’aeroporto di Heathrow. Ma Holland Kaye ha affermato che le ultime previsioni di Heathrow hanno mostrato che un numero in eccesso di posti era già stato esaurito, quindi le compagnie aeree dovrebbero smettere di vendere i biglietti ora.

“Nonostante l’amnistia, il numero medio di posti giornalieri in partenza durante l’estate sarà di 104.000, con un aumento giornaliero di 4.000 posti. In media, solo 1.500 di questi 4.000 posti giornalieri sono stati venduti ai passeggeri, quindi chiediamo ai nostri partner di le compagnie aeree interrompono la vendita dei biglietti estivi per ridurre l’impatto sui passeggeri

Nel 2018, il numero giornaliero di passeggeri in transito per Heathrow è stato vicino a 220.000, suddivisi tra arrivi e partenze.

Lufthansa (DLAKY)Che ha già cancellato migliaia di partenze da Francoforte e Monaco per la stagione estiva, ha affermato che potrebbe apportare ulteriori modifiche al suo programma per “il picco di traffico ad agosto”.

Un portavoce di Lufthansa ha dichiarato alla CNN Business che “Lufthansa ha dato un notevole contributo all’allentamento della severità degli aeroporti, incluso Londra Heathrow”.

READ  Concentrarsi sui futures Dow Jones dopo la brutta inversione di tendenza del mercato; Tesla taglia i guadagni bruschi

Il capo dell’International Air Transport Association, il gruppo che rappresenta le compagnie aeree globali, ha descritto le restrizioni di viaggio di Heathrow come “ridicole”.

“Le compagnie aeree si aspettavano un traffico più forte di quanto si aspettasse Heathrow… Hanno chiaramente sbagliato tutto”, ha affermato Willie Walsh, direttore generale della IATA. “Dire alle compagnie aeree di smettere di vendere: che cosa ridicola direbbe un aeroporto a una compagnia aerea”.

“Heathrow sta cercando di massimizzare la redditività che ottengono dall’aeroporto a spese delle compagnie aeree”, ha aggiunto Walsh, l’ex CEO di British Airways IAG.

Un portavoce di Heathrow ha respinto i commenti di Willie Walsh, dicendo a Reuters: “L’aviazione è sottoposta a un’enorme pressione con l’aumento della domanda – a Heathrow abbiamo vissuto 40 anni di crescita in soli quattro mesi e ciò di cui abbiamo bisogno è un’azione collaborativa e investimenti nei servizi per proteggere i passeggeri, commenti non disinformati dei capi delle compagnie aeree in pensione.

– Sharon Brown-Peter ha contribuito alla relazione.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply