La WWE sospende Sasha Banks e Naomi per il Monday Night Raw Strike

Sasha Banks e Naomi ne pagano il prezzo Per una passeggiata in “Monday Night Raw” all’inizio di questa settimana.

La WWE ha annunciato al “Friday Night SmackDown” che le loro campionesse di tag team femminili erano state “sospese a tempo indeterminato” e private dei loro titoli dopo aver rifiutato di lottare in un importante match challenge di six pack e che il torneo si sarebbe tenuto per incoronare nuovi campioni. La WWE ha annunciato a Raw che le due donne se ne sono andate prima del cambio dell’evento principale e hanno scelto di affrontare ancora una volta la situazione in diretta.

Pagine bancarie e merce Nayomi Rimosso anche dal WWE Store al momento della pubblicazione.

“Sasha Banks e Naomi ci hanno deluso”, ha detto Michael Cole durante lo SmackDown di venerdì. “Le WWE Women’s Tag Team Champions sono uscite dallo show e sono uscite dall’edificio durante Monday Night Raw.”

Si è poi attenuto ai dettagli della parte WWE degli eventi di lunedì, dicendo che le due donne hanno portato i loro campionati di tag team nell’ufficio del capo delle relazioni con i talenti John Laurinaitis, le hanno lasciate lì e sono uscite dal ring.

“Le loro azioni hanno deluso milioni di fan della WWE e le loro altre superstar”, ha detto Cole prima di annunciare il commento.

Secondo una dichiarazione della WWE lunedì, Banks e Naomi Scoop hanno lasciato l’Arena di Norfolk, in Virginia, e hanno rifiutato di partecipare a un match con Becky Lynch, Asuka, Doddrop e Nikki Ashe per determinare la contendente numero uno per la campionessa di Raw Women Bianca Belair in un gioco pay-per-view Hell in a Cell il 5 giugno. Ha invece sconfitto Asuka Lynch per vincere il posto in una partita di singolo.

READ  Come l'ex moglie di Will Smith, Sherry Zampino, ha risposto allo schiaffo dell'Oscar

Noemi, Secondo Fightful Select, avrebbe dovuto vincere la partita e affrontare Biller, Banks sarebbe entrata in un programma di singolo con la campionessa femminile di SmackDown Ronda Rousey, lasciando il Gold Tag Team e la Divisional potenzialmente nel limbo. Banks ha affrontato i problemi direttamente con il presidente della WWE Vince McMahon quel giorno, secondo i rapporti.

La dichiarazione della WWE in merito agli eventi diceva anche che Banks e Naomi – che non hanno fornito personalmente la loro opinione sulla storia – non si sentivano rispettati come campioni di tag team e “erano a disagio sul ring con due dei loro avversari”. Fightful Select ha affermato che i problemi di Banks e Naomi erano incentrati sulla direzione della divisione tag team femminile e non erano interessati alle donne nella partita.

Se la WWE terrà un campionato scritto, probabilmente dovrà creare alcuni nuovi tag team femminili poiché attualmente ci sono solo tre altre squadre conosciute al di fuori di Banks e Naomi nel roster.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply