La testa di leone iperrealista di Kylie Jenner fa scalpore alla Paris Fashion Week | Settimana della moda di Parigi

La settimana della moda di Parigi è iniziata con il botto quando Kylie Jenner è arrivata alla premiere della stagione indossando una vibrante testa di leone a tracolla.

L’abito Schiaparelli, apparso anche sulla passerella, è realizzato in “schiuma, lana e pelliccia sintetica e dipinto a mano per sembrare il più realistico possibile”, ha dichiarato il marchio su Instagram.

Per chiarire le cose, il brand ha aggiunto in maiuscolo: “Nessun animale è stato danneggiato nella realizzazione di questo look”.

Ma scegliere il rampollo più giovane e controverso del clan Kardashian-Jenner per lanciare un abito suscettibile di interpretazione potrebbe essere stato un passo falso per la casa di moda francese.

Se qualcuno avesse indossato una vera testa di leone, pensavano i commentatori dei social media, sarebbe stato Jenner. Molti utenti di Twitter sembrano scambiare il mantello per un vero e proprio pezzo di tassidermia.

La modella russa Irina Shayk sfila in passerella con un abito da leone alla sfilata di Schiaparelli.
La modella russa Irina Shayk sfila in passerella con un abito da leone. Foto: Rex/Shutterstock

Alcune delle reazioni sono state più sottili. Un commento sul post di Schiaperelli su Instagram, che ha attirato più di 600 Mi piace, ha detto: “Dobbiamo smetterla di vedere gli animali come ‘prodotti’ fantasiosi. Possono essere fatti di schiuma, ma sono una specie in via di estinzione che è stata storicamente uccisa per girare la pelle nell’abbigliamento”.

La casa di moda, che ha profondi legami con il movimento artistico surrealista, è stata originariamente creata nel 1927. Come molti marchi di moda di lusso dell’epoca, la casa, sotto la direzione della sua fondatrice Elsa Schiaparelli, originariamente utilizzava pellicce e pelli di animali. climax. Mentre il motivo animale oversize è rimasto quando Tod’s Group ha rilanciato il marchio nel 2012, la casa da allora ha evitato la vera pelliccia.

Non tutti gli attivisti per i diritti degli animali sono stati turbati dal leone, con il presidente della PETA Ingrid Newkirk che ha elogiato l’aspetto. ha detto a TMZ che la collezione di teste di animali 3D del marchio era “meravigliosamente innovativa” e “potrebbe essere una dichiarazione contro la caccia alle taglie, in cui le famiglie di leoni vengono fatte a pezzi per soddisfare l’egoismo umano”.

Naomi Campbell indossa un copricapo di lupo nero sulla passerella Schiaparelli.
Ancora ecopelliccia: Naomi Campbell indossa un copricapo di coyote nero sulla passerella Schiaparelli. Foto: Rex/Shutterstock

Il look di Jenner faceva parte di una serie di capi in pelliccia sintetica, disegnati da Daniel Rosebery. La collezione comprendeva anche un mantello di coyote nero, modellato su Naomi Campbell, e un abito senza spalline leopardato delle nevi, con un mantello altrettanto realistico che pendeva dal corpetto.

Al di fuori dello spettacolo al Petit Palais, la musicista Doja Cat ha diretto anche teste (umane). Il suo viso e tutto il suo corpo sono dipinti di rosso e tempestati di 30.000 cristalli Swarovski. Soprannominato “Doja’s Inferno” da Pat McGrath, la truccatrice che lo ha creato, la complessa applicazione degli effetti visivi ha richiesto più di cinque ore.

L’aspetto di Doja Cat è stato un cenno alla collezione Roseberry, che è stata ispirata dai Nove Cerchi dell’Inferno di Dante.

Vedere il colore rosso: Doja Cat durante la Paris Fashion Week.
Vedere il colore rosso: Doja Cat durante la Paris Fashion Week. Foto: Jacopo Raule/Getty Images

Nelle note di proiezione, Rosebery scrive: “Ciò che mi ha attratto di ‘Inferno’ non sono state solo le esibizioni teatrali della creatività di Dante – è stata la metafora perfetta che ha fornito per i tormenti che ogni artista o persona creativa prova quando siamo seduti davanti allo schermo o disegniamo asse.”

Il tema Inferno potrebbe essere stato un cenno al processo del designer, ma avrebbe potuto essere applicato anche all’accoglienza del set.

READ  Sasha Banks e Naomi si diplomano al "Monday Night Raw" della WWE

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply