La strategia di Steph Curry per i Bucks si ritorce contro i Warriors

SAN FRANCISCO – Non era la prima volta che i Milwaukee Bucks vedevano Klay Thompson in questa stagione. Tuttavia, questa era la prima volta che li vedevano questo è Copia di Clay da molto tempo.

“Sai, ovviamente non lo vediamo da un po’ a causa del suo infortunio”, ha detto Giannis Antetokounmo sabato sera dopo la vittoria dei Warriors sulle sue carte. 122-109 al Chase Center. “È come se avessimo dimenticato chi è, lo sai.”

La cinque volte stella dell’NBA ha dato ai Bucks e a tutti in giro per la lega un potente promemoria di quanto sia figo e di quanto abbia fretta. Thompson ha segnato solo quattro punti nel primo quarto e ha mancato il suo tentativo da 3 punti. Il secondo quarto è stata una partita di calcio completamente nuova.

Vintage Klay ha debuttato un sabato sera a San Francisco, offrendo ai fan di casa tutte le ragioni per aumentare il volume di ogni triplo indicatore sparso sulle grate della casa.

Thomson raggiunto 17 punti nel secondo trimestre. Ha effettuato cinque tiri consecutivi per aprire il quarto, di cui quattro da tre consecutivi, è andato 5 su 6 dal profondo e l’unico colpo che ha mancato è stato un salto in corsa. Questo gli ha dato 21 punti per il tempo. I Warriors sono entrati nella notte con un punteggio di 6-0 quando Thompson ha segnato almeno 20 punti in questa stagione.

Ora sono 7-0 quando ha raggiunto quel numero da quando ha completato la sua rimonta.

“Una volta che Clay diventa un po’ caldo, non c’è molto da fare”, ha detto la star difensiva dei Bucks Junior Holiday.

READ  Notizie sul blocco della MLB: Rob Manfred annulla più partite dopo l'interruzione dei colloqui; Il 14 aprile è ora il primo giorno di apertura possibile

Clay non ha finito una volta andato negli spogliatoi nel primo tempo. È uscito e ha segnato altri 17 punti nel secondo tempo per dargli 38 punti per la notte. Questo gli ha dato un nuovo massimo della stagione e il maggior numero di punti da quando ha segnato 39 punti l’8 marzo 2019.

I Bucks ovviamente non avevano in programma che Klay li bruciasse in tutto il campo. Come ha sottolineato Giannis, potrebbero non essersi concentrati abbastanza su Splash Brother. Thompson ha segnato solo 11 punti in una sconfitta di 19 punti l’ultima volta che i Warriors hanno giocato a denaro e ha segnato una media di soli 15,3 punti tirando il 34,2% dal campo e il 23,3% da 3 punti nelle ultime quattro partite, dopo una partita da 2 assenza da malattia sconosciuta.

In effetti, l’allenatore Mike Budenholzer ha esposto il piano difensivo dei Bucks un’ora e mezza prima dell’allarme. Ha funzionato in parte, e il resto gli esplode in faccia.

“Non siamo diversi, getteremo nel lavello della cucina e tutto ciò che abbiamo”, ha detto Budenholzer quando gli è stato chiesto della difesa di Steve Curry.

Bene, Curry ha segnato solo otto punti in meno nella stagione. È stata solo la seconda volta che si è tenuto a una cifra in questa stagione e i suoi otto punti sono stati i più bassi da quando ne ha segnati solo sette il 4 aprile 2019 e poi cinque il 9 aprile della stagione 2018-2019.

Steve ha anche fatto otto assist, cinque rimbalzi ed è stato un più 14. Il suo impatto sul punteggio è stato ridotto, su questo non c’è dubbio. Ma i Bucks hanno protetto la sua faccia e hanno messo tutte le loro uova in un cestino che conteneva Curry in soli tre secchi che hanno aperto il pavimento per i suoi compagni di squadra.

READ  L'agente QB freelance Cam Newton è stata criticata per i commenti su donne che "non sanno quando stare zitte"

E sono saliti.

Anche Thompson non era solo lì.

Steve Kerr Jordan Bowl ha debuttato con Curry e Thompson in questa stagione, e Paul ha fatto quello che ha fatto da quando i Warriors hanno perso contro i Dallas Mavericks all’inizio di questo mese. Il 22enne ha segnato 30 punti, il settimo con 30 punti in questa stagione e il secondo nelle ultime quattro partite, ed è stato un più 26. Ora sta almeno segnando 20 punti in sei partite consecutive Ha una media di 23 punti a partita a marzo.

“È così incredibile che il miglior giocatore della lega abbia sacrificato alcuni dei suoi tiri, e che gli altri ragazzi affrontino una squadra davvero buona è enorme”, ha detto Paul di Curry. “Mostra solo quanto siamo pericolosi.

“Sarà davvero difficile provare a fermare Steve. Giocheremo contro di lui e continueremo a fare il nostro gioco, e speriamo che funzioni”.

Imparentato: Kerr analizza ciò che ha visto dal debutto in G League di Wiseman

Per i Warriors, alla loro terza vittoria consecutiva, questo ha sicuramente funzionato. Non solo perché Paul è una mossa di Splash Brother. Anche a causa di Andrew Wiggins che ha avuto la sua migliore partita in oltre un mese e Jonathan Kuminga che ha continuato ad apparire in panchina.

cuminga Registrato il secondo doppio doppio Dal suo anno da rookie, ha segnato 14 punti per raggiungere un record in carriera di 11 rimbalzi. Aggressive Wiggins ha segnato 21 punti andando 8 su 16 dal campo e 3 su 8 dalla lunga distanza, andando con sei rimbalzi, quattro assist e due stoppate. La sua grande serata è stata un sollievo per tutti coloro che sono coinvolti con i Warriors, e in particolare per lo stesso Wiggins.

READ  Il padre di Tom Brady incolpa i media per il pensionamento anticipato di suo figlio

Era la sua prima corsa da 20 punti dal 31 gennaio, e ha anche fatto il suo tentativo di tiro libero dopo essere entrato nella serie di beneficenza 2 su 9 questo mese, inclusi 6 falli consecutivi.

Il quartetto di Thompson, Paul Wiggins e Cominga ha combinato 103 dei 122 punti dei Warriors e ha tirato il 52,8 percento (da 38 a 72) dal campo, il tutto mentre Steve ha segnato solo otto.

“Amico, questa squadra è pericolosa”, ha detto Wiggins. “Abbiamo molti ragazzi, molte pistole che possono andare là fuori e fare molte cose buone”.

Budenholzer e i Bucks non sono la prima squadra a “buttare il lavello della cucina” al Curry e non saranno gli ultimi. Se il resto dei guerrieri si fosse raffreddato, la strategia avrebbe dato i suoi frutti. Ma sabato sera ha mostrato quanto possa essere eccezionale Golden State quando le squadre lasciano aperto il resto dei Warriors.

Immagina quando sono a piena potenza. Presto, questo potrebbe finalmente diventare una realtà per i guerrieri.

Scarica e segui Dubs Talk Podcast

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply