La Russia piange la morte di oltre 50 persone in un incidente in una miniera di carbone in Siberia | Notizia

Le autorità affermano che le possibilità di trovare sopravvissuti dopo il peggior incidente minerario in Russia in più di 10 anni sono scarse.

Tre giorni di lutto sono iniziati nel campo minato siberiano dopo che più di 50 persone sono state uccise in un incidente in una miniera di carbone e l’operazione di salvataggio si è conclusa in tragedia.

Le autorità hanno detto che un uomo è stato trovato vivo venerdì ed è stato portato in ospedale per cure dopo che inizialmente era stato riferito che sei soccorritori erano morti mentre cercavano di raggiungere i minatori.

Ma la notizia della sua sopravvivenza è stata una piccola consolazione per la comunità devastata poiché ha perso 51 vite, tra cui 46 minatori, nel peggior incidente minerario in Russia in più di 10 anni.

I minatori sono stati uccisi giovedì in un incendio di polvere di carbone e il fumo ha rapidamente riempito la miniera di Listviajnaya attraverso un sistema di ventilazione, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa russa TASS, citando un anonimo funzionario dell’emergenza.

C’erano 285 persone nella miniera vicino alla città di Belovo nella regione di Kemerovo.

Bandiere a mezz’asta fuori dagli edifici ufficiali di Kemerovo e i parenti delle vittime hanno pianto fuori dal sito della miniera innevata.

“Non posso continuare”, ha detto una donna, mentre le famiglie si riunivano a temperature sotto lo zero.

Denise Dimogin, un’ex minatore, ha dichiarato al canale televisivo indipendente Dost che le violazioni della sicurezza erano frequenti nella struttura, accusando la direzione di forzare i minatori nonostante le elevate concentrazioni di metano.

“Se non vuoi lavorare, smettila”, ha detto. “Non ci sono protocolli di sicurezza. Tutti i sensori sono attaccati alle tasche”.

READ  Caso di omicidio di Ahmed Arbury: la giuria inizierà il secondo giorno di dibattito

L’ispettore regionale della miniera è stato arrestato e interrogato venerdì dai funzionari dell’intelligence russa.

TASS e RIA-Novosti hanno citato i funzionari dell’emergenza dicendo che non c’era possibilità di trovare sopravvissuti alla miniera.

Decine di persone sono in cura in ospedale, alcune delle quali affette da avvelenamento da fumo. Quattro persone erano in condizioni critiche [Alexander Patrin/AFP]

Il presidente Vladimir Putin ha espresso le sue condoglianze alle famiglie dei minatori uccisi, definendola una “grande tragedia”.

Ho parlato diverse volte con il governatore della regione di Kemerovo [Sergei Tsivilev] E i leader dei servizi di soccorso”, ha affermato David Cook, capo dell’ufficio di Washington del Christian Science Monitor.

“Stanno facendo tutto ciò che è in loro potere, ma, sfortunatamente, la situazione non è migliorata e ora stanno rischiando la propria vita. Le decisioni necessarie vengono prese sul posto. Speriamo che vengano salvate quante più vite possibili”, ha detto. aggiunto.

L’area di produzione del carbone di Kemerovo, a circa 3.500 km (2.175 miglia) a est di Mosca, è stata afflitta da anni da pericolose miniere.

La miniera di Listvyazhnaya fa parte di SDS-Holding, di proprietà privata della Camera di commercio siberiana. Nessun riscontro immediato dal proprietario.

Secondo l’agenzia di stampa Interfax, l’ultima ispezione della miniera di Listvyazhnaya si è svolta il 19 novembre, citando funzionari di Rostekhnadzor, l’ente statale russo per la tecnologia e il monitoraggio ecologico. Il rapporto non ha fornito dettagli sui risultati dello studio.

Nel 2016, un’esplosione di metano nella miniera di carbone di Severnaya, nel nord della Russia, ha ucciso 36 minatori. A seguito dell’incidente, le autorità hanno ispezionato la sicurezza di 58 miniere di carbone nel paese e ne hanno dichiarato 20 non sicure.

In un altro incidente nel 2010, 91 persone sono state uccise e 100 ferite nella miniera Raspetskaya in Siberia.

READ  La guardia di sicurezza di AstroWorld si rende conto che non era pronto per l'allenamento il giorno prima del festival

L’incidente è avvenuto a seguito di un’esplosione di metano mentre all’interno erano presenti più di 300 minatori. La seconda esplosione ha poi raggiunto la squadra di soccorso.

Nel 2007, un’esplosione di gas nella miniera di Ulyanovskaya nella stessa zona ha ucciso 110 persone.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply